Cerca nelle notizie:  
Redazione | Disclaimer | Mappa sito | Links | Segnalazioni | Contattaci

 

“La poetessa dei navigli”:
l’attrice pugliese Sofia D’Elia è la giovane Alda Merini nel film di Roberto Faenza'


di Francesca Lombardi

Torino, 28 novembre 2022.
Sono terminate a Torino da pochi giorni le riprese del film tv sulla figura di Alda Merini.
Si chiama La poetessa dei navigli, una coproduzione Jean Vigo Italia con Rai Fiction, diretto da Roberto Faenza, regista, sceneggiatore e docente, una carriera cinematografica che affonda le sue radici nei suoi primi vent’anni di vita, e che gli ha fatto aggiudicare riconoscimenti di ogni sorta, tra cui diversi David di Donatello, Nastri d’argento e Globo d’oro.
In questo ultimo lavoro del maestro, ad interpretare il ruolo della poetessa da adolescente, è Sofia D'Elia. Nata in Puglia, sedici anni, iscritta al terzo anno di liceo, con  una spiccata vocazione al cinema e alla musica (canto lirico e leggero e pianoforte).
Nei panni di Alda da giovane, troviamo Rosa Diletta Rossi, mentre il ruolo di Alda Merini negli anni della maturità è stato affidato a Laura Morante, attrice e regista italiana.
Nel cast, cosi come riportato su Ansa: Federico Cesari che interpreta Arnoldo Mosca Mondadori, Giorgio Marchesi nel ruolo di Enzo Gabrici, lo psichiatra che aiuterà la poetessa in manicomio e Mariano Rigillo, nel ruolo del poeta Michele Pierri, secondo marito di Alda.
   
Le riprese sono durate sei settimane, la ricostruzione dei set d'epoca è stata affidata a Maurizio Zecchin e Angela Bellora e i costumi a Carola Fenocchio. Luci di Saverio Guarna e musiche di Dimitri Scarlato.
   
Tutto il cast è stato al servizio della storia di una poetessa ancora oggi seguita ed amata da tanti giovani che fanno dei suoi versi dei mantra esistenziali.
   
Il film, prodotto da Elda Ferri e basato sulla sceneggiatura di Roberto Faenza e Lea Tafuri, si è avvalso della consulenza di Ambrogio Borsani, Manuel Serantes, Arnoldo Mondadori Mosca e Paolo Milone.
Sofia D’Elia è conosciuta dal pubblico per aver interpretato altri ruoli importanti come ad esempio quello di Frank in Hill of Vision, una storia vera sulla vita di Mario Capecchi. Nel film diretto sempre da Roberto Faenza e prodotto da Elda Ferri della Jean Vigo, con la firma di Milena Canonero per i costumi, Frank è l’amica speciale di Mario Capecchi, un bimbo analfabeta scampato alle bombe della Seconda Guerra Mondiale diventato poi un genetista e nel 2007 riceve il premio Nobel per la medicina.
In passato la giovane attrice ha partecipato a fiction Rai e film per il cinema come ad esempio Lucania di Gigi Roccati basato sul tema di una terra antica e morente che rinasce.
Un altro progetto importante in cui la giovane è protagonista, si chiama Tutù, un cortometraggio, prodotto da Prem1ere Film con il contributo del MIBAC, MIUR e Regione Puglia.  Il film, in cui Sofia interpreta il personaggio di Ester, tratta il tema dei disturbi alimentari. Un cortometraggio molto apprezzato dal pubblico e dalla critica nazionale ed internazionale. Diversi sono infatti i premi conferiti nei festival cinematografici al film e alla giovane attrice a cui è andato il riconoscimento di Migliore attrice dal “SalusCine Festival”, titolo di Migliore giovane attrice al “Heart International Film Festival”, Migliore attrice anche al “San Benedetto Film Festival” e “Non Ti Conosco Film Festival” e "Best actress" al “Fernando Di Leo Short Film Festival”.
 
Proprio in questi giorni la stampa estera ha parlato della giovane in questi termini: “Sofia D’Elia (Ester) - riporta l’importante rivista londinese  fabukmagazine.com -  is a new face in the film industry, making her mark in TUTU as well as playing Frank in upcoming HILL OF VISION. She has received accolades for her role in TUTU fromvarious film festivals”. 


“Grazie a tutti i tecnici che hanno lavorato a questo intervento e al Settore Edilizia Scolastica della Provincia – dichiara il presidente della Provincia –. Oggi consegniamo a Peschici un piccolo gioiello, confermando la nostra attenzione per le esigenze del Gargano, per i suoi bisogni e per i suoi diritti, a partire da quello all’istruzione”.

“La Capitanata ha l’urgente necessità di pensare a se stessa in una logica di sistema, in cui ogni sua area sia parte di un disegno di sviluppo armonico – evidenzia Nicola Gatta –. È ciò che mi sono prefisso sin dal primo giorno del mio mandato. Ed è ciò che serve alle nostre comunità, tanto più in un momento difficile come quello che stiamo attraversando, in cui la funzione della Provincia, nel suo essere Ente intermedio di area vasta, può e deve essere fondamentale”.

Proprio con riferimento al ruolo della Provincia, il presidente ha ricordato in particolare impegno dell’Ente nella manutenzione della rete viaria nell’area del Gargano. “Recentemente abbiamo concluso le procedure per l’individuazione del soggetto al quale saranno affidati i lavori di straordinaria manutenzione stradale nell’ambito dell’Accordo Quadro che abbiamo dedicato alle Aree Interne del Gargano, con un investimento di 5 milioni di euro – sottolinea il presidente della Provincia –. Interventi che intendiamo far partire rapidamente, programmandoli in un clima di collaborazione e confronto con i sindaci e gli Amministratori”.


 
07/02/2023 - MUSICA FELIX RICORDA MOLIÈRE - A 400 ANNI DALLA SUA NASCITA con...
24/01/2023 - A Massafra nasce il “Giardino dei Giusti” - Il 27 gennaio, nella...
28/11/2022 - “La poetessa dei navigli”: - l’attrice pugliese Sofia D’Elia è la...
26/10/2022 - Arpa Puglia e Arpa Calabria - raggiunti gli obiettivi della...
12/10/2022 - Giornata Nazionale delle Famiglie al MAT -
23/09/2022 - Docenti abilitati all’estero esclusi le supplenze -
08/09/2022 - “Equa ripartizione del Pnrr” - Il SUD sfida il Governo affinché il...
07/09/2022 - MANGIARE E CAMMINARE SUL SENTIERO ITALIA CAI -
05/09/2022 - Oggi attivo sportello unico digitale ZES Adriatica -
29/08/2022 - Energia: Italia Olivicola -
23/06/2022 - 248° ANNIVERSARIO DELLA FONDAZIONE DELLA GdF - Nella sala della...
20/06/2022 - Cuofini&Maccaturi 2022 -
06/06/2022 - Giornata Mondiale degli Oceani -
06/06/2022 - Il rock dei Red Room suona sull’asse Bari - Foggia -
18/05/2022 - ‘Buongiorno Ceramica 2022’ -

[Guarda tutto l'archivio     

 

Google
BING Search
TORNA INDIETRO| Stampa questa notizia | Invia in email questa notizia || VAI AD INIZIO PAGINA 
Il primo quotidiano di informazione on-line di Capitanata.
Stampa Sud: Reg. Trib.di Foggia - R.P. 7/74. Tutti i Diritti Riservati
Direzione e Redazione: Via Luigi Rovelli, 41 - 71100 Foggia. Tel e Fax +39.0881.744812
La collaborazione a qualsiasi titolo deve intendersi gratuita.
Segnalazioni :

 

Web Publishing ®2005 - www.stampasud.it - All right Reserved
E' vietata la riproduzione anche parziale. Disclaimer
 
developed by