Cerca nelle notizie:  
Redazione | Disclaimer | Mappa sito | Links | Segnalazioni | Contattaci

 

Liberalizzazioni: 11 nuove farmacie a Foggia.
Mentre i Consiglieri regionali parlano ancora di Titolarità di sedi di farmacie rurali


di Gerardo Leone

Foggia, 15 febbraio 2012.

Quando qualcosa non funziona o funziona malissimo, ci chiediamo perché ciò accade. Abbiamo avuto modo di riscontrare interessi personali e di categoria, che ricevono sostegno da tanta ignoranza ed indifferenza, nientemeno che, per la tutela della salute pubblica, costituzionalmente riconosciuta (Art. 32).
Oggi a Bari, due consiglieri regionali del PD, hanno chiesto l'inserimento nell'Ordine del Giorno della “Titolarità sedi farmaceutiche rurali”, per chi gestisce già da due anni una sede farmaceutica rurale.
La questione,  della concessione della titolarità definitiva della farmacia, con apprezzabile certezza, non interessa più a nessuno.
Una farmacista di Castelluccio Valmaggiore, tanto per fare un esempio che riguarda il nostro territorio, che poteva essere interessata fino a qualche anno fa a questo provvedimento, non lo è più, perché ha vinto brillantemente l'ultimo concorso ed acquisito la titolarità della 4° farmacia ad Ortanova.
Molto più rilevanti, invece,  sono i provvedimenti, che potrebbero scaturire dal Governo Monti, con l'approvazione del D.L. sulle liberalizzazioni, per cui bisogna aspettare la fine del mese in corso. In queste vicende, i Sindaci e l'ANCI, non hanno preso nessuna iniziativa per far valere il proprio diritto di prelazione, per le farmacie che il Governo aveva previsto in centri commerciali e stazioni. Se il Governo Monti, riuscirà a decifrare le controproposte (oltre 180 emendamenti), seguendo la mappa degli "interessi" e respingendo quelli che urtano contro l'interesse pubblico, a Foggia ci saranno 11 nuove farmacie se il quorum sarà 1: 3.000 oppure 6 nuove farmacie se il quorum sarà 1:3.500. E' necessario aspettare, per vedere quali interessi prevarranno e questa volta, probabilmente, grazie alla "crisi", alla "Grecia" e all'Europa, l'interesse pubblico, avrà qualche beneficio. Dopo l'approvazione, in corso, del D.L., potremo interpretare il futuro.
Un argomento che dimostra che le nostre istituzioni sono impreparate, sia a livello regionale  che comunale.

Nella foto la farmacia rurale di Borgo Cervaro


 
23/06/2022 - Seminario dell’Associazione della Stampa di Puglia - “Presunzione di...
23/06/2022 - Aree protette: i risultati di Life ESC 360 - il progetto coordinato...
20/06/2022 - La Notte Romantica di Vico - Incontro con i giornalisti mercoledì 22...
16/06/2022 - L’Info point turistico di S.Severo si rinnova - Il programma “Visit...
06/06/2022 - Anci e Fnsi status uffici stampa - Decaro: “ufficio stampa della PA...
03/06/2022 - L’arte del Public Speaking a Foggia - Un corso per imparare a parlare...
01/06/2022 - LXXVI anniversario della nascita della Repubblica - il messaggio del...
01/06/2022 - “Ciclovia Adriatica” - Provincia oltre 22 milioni di euro per gli...
26/05/2022 - La Capitanata e l’affido temporaneo - Incontro il 27 maggio, alle 17,...
23/05/2022 - “La memoria e la resistenza' - CSV della Puglia: laboratori storie di...

[Guarda tutto l'archivio     

 

Google
BING Search
TORNA INDIETRO| Stampa questa notizia | Invia in email questa notizia || VAI AD INIZIO PAGINA 
Il primo quotidiano di informazione on-line di Capitanata.
Stampa Sud: Reg. Trib.di Foggia - R.P. 7/74. Tutti i Diritti Riservati
Direzione e Redazione: Via Luigi Rovelli, 41 - 71100 Foggia. Tel e Fax +39.0881.744812
La collaborazione a qualsiasi titolo deve intendersi gratuita.
Segnalazioni :

 

Web Publishing ®2005 - www.stampasud.it - All right Reserved
E' vietata la riproduzione anche parziale. Disclaimer
 
developed by