Cerca nelle notizie:  
Redazione | Disclaimer | Mappa sito | Links | Segnalazioni | Contattaci

 

O.d.G. sull'aboilizione Province
Approvato a maggioranza il documento dal Consiglio Provinciale.


di A.A.

Foggia, 31 gennaio 2012.

Approvato a maggioranza dal Consiglio provinciale odierno, con il solo voto contrario del consigliere Massimo Colia (Idv) e l'astensione del consigliere indipendente Michele Augello, l'ordine del giorno dell'Unione delle Province Italiane (Upi), “No all'Italia senza le Provincie”. Il documento approvato stamane a Palazzo Dogana rientra nell'ambito della giornata nazionale dedicata alla discussione riguardante il tema dell'abolizione delle Provincie e che è avvenuta in tutti i consigli provinciali italiani riunitisi straordinariamente quest'oggi.
Ampio e articolato il dibattito in aula all'interno del quale sono intervenuti i consiglieri: Vito Guerrera (UdCap); Rocco Pezzano (Pd); Gaetano Cusenza (Misto-Api); Attilio Marchegiani (Puglia prima di tutto); Michele Bonfitto (UdCap); Enzo Iannantuoni (La Destra); Massimo Colia (Idv); Antonio Prencipe (Pd); Michele Augello (Indipendente); Paolo Mongiello (PdL); Emilio Gaeta (Fli) e Francesco Di Paola (Misto-Udeur).

DLe Province richiedono unitariamente alle Regioni di promuovere i ricorsi di fronte alla Corte Costituzionale, per fare dichiarare l’incostituzionalità delle disposizioni contenute nell’art. 23, commi 14 – 21, del decreto legge 201/2011 che violano i principi costituzionali di autonomia e democrazia e sono in contrasto con la forma di stato prevista dal titolo V, parte II, della Costituzione.
Le Province richiedono unitariamente al Governo e al Parlamento di approvare una riforma organica delle istituzioni di governo di area vasta che sia basata sulle seguenti priorità:
1.Intervento immediato di razionalizzazione delle Province attraverso la riduzione del numero delle amministrazioni: la razionalizzazione dovrà essere effettuata in ambito regionale, con la previsione di accorpamenti tra Province, mantenendo comunque saldo il principio democratico della rappresentanza dei territori, con organi di governo eletti dai cittadini e non nominati dai partiti.
2.Ridefinizione e razionalizzazione delle funzioni delle Province, in modo da lasciare in capo alle Province esclusivamente le funzioni di area vasta.
3.Eliminazione di tutti gli enti intermedi strumentali (agenzie, società, consorzi) che svolgono impropriamente funzioni che possono essere esercitate dalle istituzioni democraticamente elette previste dalla Costituzione.
4.Istituzione delle Città metropolitane come enti per il governo integrato delle aree metropolitane.
5.Riordino delle amministrazioni periferiche dello Stato, legato al riordino delle Province.
6.Destinazione dei risparmi conseguiti con il riordino degli enti di area vasta ad un fondo speciale per il rilancio degli investimenti degli enti locali.


 


 
08/04/2021 - ORA O MAI PIU - Lettera di Carla Costantino, Segretario Generale...
06/04/2021 - CONFINDUSTRIA. Rieletto Michy De Finis - Il Consiglio ha anche...
06/04/2021 - Progetto di alternanza scuola lavoro - La Giunta delibera...
02/04/2021 - AUTISMOSOSTEGNO CONCRETO ALLE FAMIGLIE - della Regione Puglia verso...
02/04/2021 - AUTISMOSOSTEGNO CONCRETO ALLE FAMIGLIE - della Regione Puglia verso...
01/04/2021 - VACCINO ANTICOVID. AGGIORNAMENTO 1 APRILE - Le dosi somministrate...
31/03/2021 - Tulipani e nasi rossi, la “medicina” del sorriso -
26/03/2021 - Crescita di Confindustria Foggiana - L'europarlamentare Furore...
25/03/2021 - TUMORE ESOFAGO NON OPERABILE - Al Miulli trattato con successo con...
20/03/2021 - COVID-19 - COMUNE: DISPOSIZIONI UFFICIO MATRIMONI. - Considerata la...

[Guarda tutto l'archivio     

 

Google
BING Search
TORNA INDIETRO| Stampa questa notizia | Invia in email questa notizia || VAI AD INIZIO PAGINA 
Il primo quotidiano di informazione on-line di Capitanata.
Stampa Sud: Reg. Trib.di Foggia - R.P. 7/74. Tutti i Diritti Riservati
Direzione e Redazione: Via Luigi Rovelli, 41 - 71100 Foggia. Tel e Fax +39.0881.744812
La collaborazione a qualsiasi titolo deve intendersi gratuita.
Segnalazioni :

 

Web Publishing ®2005 - www.stampasud.it - All right Reserved
E' vietata la riproduzione anche parziale. Disclaimer
 
developed by