Cerca nelle notizie:  
Redazione | Disclaimer | Mappa sito | Links | Segnalazioni | Contattaci

 

“Quando la terra trema”
pasta all’amatriciana e vino di solidarietà in occasione delle Giornate europee del Patrimonio 2016


di Francesca Lombardi

Canosa, 23 settembre 2016.

“Quando la terra trema” è il titolo della manifestazione di cultura e solidarietà che si terrà sabato 24 e domenica 25 settembre a Canosa di Puglia. In occasione delle Giornate europee del patrimonio, che si celebreranno ad un mese esatto dal sisma che ha colpito le popolazioni del centro Italia, è organizzata dal Polo museale della Puglia – Castel del Monte e Museo civico “Palazzo Sinesi” – con il patrocinio del Comune di Canosa, della Fondazione archeologica canosina e del comitato “Strada dei vini Castel del Monte”. Interverranno, tra gli altri, il sindaco di Canosa, Ernesto La Salvia, l’assessore alla Cultura, Sabino Facciolongo, l’assessore al Turismo, Maddalena Malcangio, il direttore di Castel del Monte e del museo “Palazzo Sinesi” di Canosa, Alfredo De Biase, e il presidente della Fondazione Archeologica Canosina, Sabino Silvestri.
Le Giornate europee del patrimonio - la grande festa della cultura che coinvolge dal 1991 tutti i Paesi europei - sono finalizzate alla valorizzazione del patrimonio culturale degli Stati membri dell’Unione e alla riflessione sul valore della comune matrice identitaria.
I lavori della due giorni, previsti nei due musei, sono incentrati proprio sulla identità culturale e sulla salvaguardia dei suoi valori storico-artistici da tramandare anche in situazioni di emergenza, come un terremoto.
Il programma prevede un convegno, dal titolo “Emergenza musei: come affrontare le calamità naturali” che si terrà sabato 24 settembre, alle 18.00 nella sala multimediale di Castel del Monte. Seguirà una tavola rotonda in cui interverranno esperti dei settori “beni culturali” e “protezione civile”. “Si tratta della prosecuzione di un convegno internazionale svoltosi a Murcia in Spagna lo scorso anno – ha sottolineato De Biase -, dove si è parlato in maniera diffusa di salvaguardia di beni culturali colpiti da terremoto”. “Queste iniziative – ha sottolineato il sindaco La Salvia - sono state organizzate proprio perché, ad un mese dal terremoto, intendiamo tenere acceso l’interesse verso queste tematiche e verso le difficoltà che stanno vivendo i territori colpiti dal sisma”.  “È importante riuscire a salvaguardare anche i beni culturali dei territori colpiti dal terremoto – ha aggiunto De Biase -, proprio perché rappresentano un pezzo importante dell’identità storica e culturale delle popolazioni che lo abitano. Per questo ho risposto favorevolmente alla direzione regionale dell’Umbria del MiBACT, perché, dopo aver già collaborato con il Ministero dei Beni e delle attività culturali e del turismo, dirigendo le squadre di pronto intervento nel corso dei sisma del 2002 in Capitanata e Molise, del 2009 in Abruzzo, del 2013 in Emilia Romagna, intendo portare il mio contributo anche alle popolazioni colpite da questo tragico evento, per tentare di restituire loro, le proprie radici, e la propria ricchezza culturale e monumentale”.
La manifestazione proseguirà alle 20.00 presso il museo archeologico “Palazzo Sinesi” (via Kennedy, 18) dove sarà inaugurata la mostra fotografica “Quando la terra trema”, grazie al materiale fornito dalla associazione di protezione civile della Regione Puglia “Alternativa arte”, specializzata in salvaguardia di beni culturali in caso di calamità naturali. Seguirà un dibattito sul tema.
Alle 21.00 a Palazzo Sinesi, l’Amministrazione comunale, insieme al comitato “Strada dei vini Castel del Monte”,  offrirà una degustazione di pasta e vino, mentre saranno proiettate foto e video riguardanti i beni culturali colpiti dal sisma del 2016.
Non poteva mancare, infine, l’apertura straordinaria del Museo “Palazzo Sinesi” di Canosa e di Castel del Monte, ad Andria. Il museo di Canosa sarà aperto sabato dalle 9.00 alle 23.00 e domenica dalle 9.00 alle 20.00, con ingresso gratuito.
Castel del Monte sarà aperto sabato dalle 10.15 alle 22.45 e domenica dalle 10.15 alle 19.45. Il biglietto d’ingresso avrà un costo simbolico di un solo euro dalle 20.00 alle 22.45, mentre costerà come sempre 8 euro per il resto della giornata.



 
07/02/2023 - CAMBIAMENTI CLIMATICI - Ed effetti sul terrirorio
07/02/2023 - AMMIVERSARIO SCOMPARSA DI P. TATARELLA - Convegno in Senato e...
07/02/2023 - “IL MEDICO DEI PAZZI” - In arrivo al Teatro del Fuoco di Eduardo...
24/01/2023 - A Orsara il corso di alfabetizzazione informatica - Le lezioni...
24/01/2023 - “No allo “scudo penale” per l’ex ILVA” - Appello ai parlamentari “Non...
13/12/2022 - LUCIANA PIOMELLI NUOVO SEGRETARIO COMUNALE - il Sindaco avv....
13/12/2022 - Legambiente Puglia e Hope Group - Per una transizione energetica...
13/12/2022 - NATALE IN CITTA’ 2022 A SAN SEVERO - MARTEDI’ 13 DICEMBRE IL TEATRO...
06/12/2022 - IL NATALE DI MICKY SEPALONE E ANGELA PIAF - L’8 DICEMBRE PRIMA TAPPA...
06/12/2022 - Bando Master II livello UNIFG Psicologia - Obiettivi formativi
28/11/2022 - La Scuola dei Mestieri - al Villaggio Don Bosco: nuovo corso...
28/11/2022 - Imaugurato a Peschici nuovo Istittuto Comprensivo - “G. LIBETTA”...
28/11/2022 - A Rodi, il Gargano in marcia al fianco delle donne - Insieme gli 8...
28/11/2022 - Campionato Italiano di Pankration - Successo del'Artagon di Foggia...
28/11/2022 - SAN SEVERO: VIA GLI INTERVENTI DI POTATURA - degli alberi lungo le...

[Guarda tutto l'archivio     

 

Google
BING Search
TORNA INDIETRO| Stampa questa notizia | Invia in email questa notizia || VAI AD INIZIO PAGINA 
Il primo quotidiano di informazione on-line di Capitanata.
Stampa Sud: Reg. Trib.di Foggia - R.P. 7/74. Tutti i Diritti Riservati
Direzione e Redazione: Via Luigi Rovelli, 41 - 71100 Foggia. Tel e Fax +39.0881.744812
La collaborazione a qualsiasi titolo deve intendersi gratuita.
Segnalazioni :

 

Web Publishing ®2005 - www.stampasud.it - All right Reserved
E' vietata la riproduzione anche parziale. Disclaimer
 
developed by