Cerca nelle notizie:  
Redazione | Disclaimer | Mappa sito | Links | Segnalazioni | Contattaci

 

Rilanciamo la sfida per sviluppo della Capitanata
I tre punti per ripartire: Infrastrutture, internazionalizzazione ed accesso al credito


di Massimo Mezzina

Foggia, 20 giougno 2014.

la dodicesima giornata dell’Economia svoltasi qualche giorno fa in Camera di Commercio ci consegna una Capitanata in forte sofferenza. Un tasso di disoccupazione, soprattutto giovanile, elevato e una “mortalità” imprenditoriale crescente sono i dati più allarmanti e che danno l’idea di un sistema che fa fatica a rigenerarsi e a trovare la via migliore per uscire dal guado.
Di certo le condizioni generali di contesto macroeconomico hanno influito tantissimo e sicuramente sono state l’elemento principale che ha causato un così negativo risultato. Ma questa è solo una parziale consolazione. Cosa abbiamo fatto noi per rendere meno fragile il nostro sistema? Quali sono state le scelte che negli anni scorsi, a vari livelli, abbiamo fatto per consentire alle nostre imprese di poter competere meglio? Quali azioni di sistema siamo stati capaci di mettere in pista per rendere più dinamico il mercato del lavoro? Sono domande queste che non possiamo non farci se non vogliamo perdere la grande occasione di condurre un’analisi critica e costruttiva sul nostro passato per poter affrontare meglio e più oculatamente il nostro futuro.
Da parte mia mi permetto di consegnare alcune riflessioni di merito che spero possano contribuire ad una nuova fase di politica economica sul nostro territorio.
In primis mi preme sottolineare il ruolo significativo che la dotazione infrastrutturale della nostra provincia gioca. I dati presentati ci dicono di un territorio che soffre significativamente di un deficit infrastrutturale a tutti i livelli. In questi giorni molto si parla del nostro “Gino Lisa” e dei rischi che si stanno correndo relativamente al programmato allungamento della pista. Da questo punto di vista ci fa essere fiduciosi l’esposizione che i vertici regionali hanno voluto assumere, garantendo tutto il loro impegno perché ciò possa avvenire. Ma le infrastrutture non sono solo l’aeroporto. Infrastrutture sono i porti, la viabilità stradale e ferroviaria, la banda larga, le strutture culturali e ricreative, le infrastrutture sociali e tanto altro. E su tutti questi fronti il nostro territorio è fortemente svantaggiato, con la sola apparente eccezione delle strade e delle ferrovie che però vanno considerate al netto dell’estensione territoriale della nostra provincia. Sul fronte infrastrutture perciò occorrerebbe innanzitutto una cabina di regia che possa seguire al meglio, monitorandoli, gli investimenti programmati, in modo da non arrivare sempre con l’acqua alla gola e rendersi conto a pochi giorni dalle scadenze prefissate che ci sono impedimenti, il più delle volte burocratici, che non consentono di portare a buon fine quanto previsto.
Il secondo punto che credo valga la pena evidenziare è quello della capacità di esportare delle nostre imprese. Su questo fronte i dati sono più incoraggianti. Nonostante le tante difficoltà le imprese di Capitanata, piccole e grandi, sembrano assestarsi su livelli accettabili e costanti, sebbene il tasso complessivo di propensione all’internazionalizzazione sia ancora molto basso. Su questo fronte le misure da adottare devono andare sempre più sul sostegno alle imprese per permettergli, non solo di “affacciarsi” sui mercati esteri ma soprattutto di restarci e di consolidare una propria presenza, magari in maniera aggregata tra di loro. Lo sforzo di alcuni può essere messo a disposizione di altri per rafforzarsi reciprocamente.
L’ultimo aspetto che voglio affrontare è quello dell’accesso al credito da parte delle imprese. Un tema questo molto penalizzato, stante il crescente divario tra raccolta effettuata in Capitanata e tasso di impieghi a favore delle aziende, ma anche delle famiglie, di casa nostra. Su questo fronte, occorre una nuova stagione, creando da un lato un maggiore utilizzo da parte delle imprese degli strumenti di garanzia che oggi consentono un più facile accesso al credito e un contenimento dei costi e dall’altro un dialogo costruttivo con gli istituti di credito per concertare iniziative a beneficio dell’economia locale.
Su tutti e tre questi fronti mi pare significativo il ruolo che può svolgere la Camera di Commercio, unico ente di programmazione e di promozione attivo sull’intera Capitanata e ambito di concertazione tra le varie anime imprenditoriali della nostra provincia, in una logica di sussidiarietà verticale e orizzontale. Un Ente peraltro che non pesa economicamente sull’apparato statale ma che viene alimentato da contributi, a dire il vero modesti (in media 100 euro all’anno), delle singole imprese. Eppure oggi questo Ente è minacciato dai recenti progetti di riforma della pubblica amministrazione, come se rinnovare l’economia e la società voglia dire semplicisticamente smantellare. Rinnovare invece significa riposizionare su logiche nuove soggetti e strutture per una più forte responsabilità. Perché il futuro non sia l’esito di una programmazione dall’alto ma il risultato di un’azione che nasce dal basso con il contributo di tutti.


 
25/11/2021 - EVENTO ECCEZIONALE: A FOGGIA IL PIANISTA GREG BURK - Uno dei più...
23/11/2021 - Luci, Fiori e Idee per il mio Natale a San Severo - L’Amministrazione...
23/11/2021 - Iniziativa della UILPOSTE Foggia - 25 NOVEMBRE 2021 GIORNATA...
22/11/2021 - Michele D'Ignazio: Babbo Natale e inaspettata Neve - Mercoledì 24...
18/11/2021 - Tempesta perfetta sull’olivicoltura, - Organizzazione sindacale e...
18/11/2021 - “Sconociuta realtà conosciuta”, - Continuano gli appuntamenti della...
17/11/2021 - “Titanic, un’avventura indietro nel tempo”. - novembre presentazione...
16/11/2021 - La chitarra in mano e il jazz nel cuore - Un evento imperdibile per...
16/11/2021 - “NONNO, raccontami…”: - il laboratorio gratuito di scrittura...
16/11/2021 - Choco Italia in tour - Il cioccolato artigianale colora il centro...
16/11/2021 - “Tra teatro, cinema e altre contaminazioni” - Le musiche del ‘900 in...
15/11/2021 - Profumiamo la Musica: per la prima volta a Foggia - Alle ore 20.30...
15/11/2021 - LA BIBLIOTECA COMUNALE ILLUMINATA DI VIOLA - IL 17 NOVEMBRE PER LA...
10/11/2021 - PRESENTAZIONE DEL VOLUME “UNA CITTA’ DA FAVOLA”. - una Antologia che...
08/11/2021 - “Rigoletto... il buffone di corte”, - Prosegue con successo di...

[Guarda tutto l'archivio     

 

Google
BING Search
TORNA INDIETRO| Stampa questa notizia | Invia in email questa notizia || VAI AD INIZIO PAGINA 
Il primo quotidiano di informazione on-line di Capitanata.
Stampa Sud: Reg. Trib.di Foggia - R.P. 7/74. Tutti i Diritti Riservati
Direzione e Redazione: Via Luigi Rovelli, 41 - 71100 Foggia. Tel e Fax +39.0881.744812
La collaborazione a qualsiasi titolo deve intendersi gratuita.
Segnalazioni :

 

Web Publishing ®2005 - www.stampasud.it - All right Reserved
E' vietata la riproduzione anche parziale. Disclaimer
 
developed by