Cerca nelle notizie:  
Redazione | Disclaimer | Mappa sito | Links | Segnalazioni | Contattaci

 

Io non dimentico
Sindaco Riccardi: “Un dovere raggiungere una memoria condivisa.


di Redazione

Manfredonia, 9 febbraio 2013.

Il 10 febbraio si celebra la Giornata del Ricordo in memoria delle vittime delle foibe. Cosa sono le foibe? Le foibe sono voragini rocciose, a forma di imbuto rovesciato, create dall’erosione dei corsi d’acqua, che possono raggiungere anche i 200 metri di profondità. Tra l’ottobre del 1943 ed il maggio del 1945 numerosi italiani della Venezia Giulia e della Dalmazia furono uccisi dai comunisti di Tito. Catturati nei luoghi di lavoro e nelle abitazioni, vennero imprigionati e poi gettati ancora vivi nelle foibe. Altri trecentocinquantamila dovettero abbandonare tutto e scegliere la via dell’esilio in Italia, costretti dagli accordi italo-jugoslavi a lasciare le terre dov’erano nati, dove avevano casa e avevano costruito un’esistenza.

Nel 2004 il Parlamento Italiano ha votato una legge che fissa il 10 febbraio come Giornata del Ricordo “al fine di conservare e rinnovare la memoria della tragedia degli italiani e di tutte le vittime delle foibe, dell’esodo dalle loro terre degli istriani, fiumani e dalmati nel secondo dopoguerra”. Una data simbolica perché rimanda al 10 febbraio 1947, quando fu ratificato il trattato di pace che sanciva il passaggio alla Jugoslavia delle ex province italiane dell’Adriatico.

“Il Comune di Manfredonia aderisce alla Giornata del Ricordo, in memoria delle vittime delle foibe. È un dovere morale delle istituzioni, oltre che civile e politico, impegnarsi - afferma il Sindaco, Angelo Riccardi - affinché la società che si rappresenta raggiunga una memoria condivisa degli avvenimenti che caratterizzano la propria storia. Una ricorrenza attraverso la quale le future generazioni possano ricordare sempre il massacro delle foibe e delle persecuzioni in Istria, Dalmazia e nelle varie province nel 1945, durante l'occupazione jugoslava di Trieste, Gorizia ed Istria. Il 10 febbraio, anche solo per un istante, facciamo un passo indietro nel tempo e fermiamoci a riflettere”.


 
23/06/2022 - Il Primitivo di Manduria - al 15° Forum Internazionale della Cultura...
23/06/2022 - “MUSEO DELLE ARMI E DELLA TRADIZIONE ARMIERA” - In Bovino, presso...
22/06/2022 - Anilda Ibrahimi - Volevo essere Madame Bovary (Einaudi, 2022)
22/06/2022 - Apertura dello sportello territoriale diCSV Foggia - accordo tra...
22/06/2022 - La Notte Romantica di Vico del Gargano - Particolarmente...
20/06/2022 - La Notte Romantica di Pietramontecorvino - Sabato 25 giugno tra...
20/06/2022 - Lago di Occhito, - 5 milioni di euro per attrezzare l’area in chiave...
16/06/2022 - AL VIA QUANTA LUCE.: SI COMINCIA CON ARCANGELIli - Da sabato 18...
03/06/2022 - Festival Giornalisti Mediterraneo -
03/06/2022 - Candela, un ‘lungo’ messaggio di pace - sarà lanciato da Candela, in...
01/06/2022 - Rievocazione Storica “I Tre Santi della Sagina' - Durante questi tre...
28/05/2022 - Carlantino e la “Madonna della ricotta”: - torna la festa che...
28/05/2022 - L’istituto Einaudi al monumento La Pietra - “È la fase conclusiva di...
28/05/2022 - Foggia: concerto per la pace - Il Coordinamento Capitanata per la...
28/05/2022 - CantAssori – Festival Inclusivo della Canzone - Andrà in scena in...

[Guarda tutto l'archivio     

 

Google
BING Search
TORNA INDIETRO| Stampa questa notizia | Invia in email questa notizia || VAI AD INIZIO PAGINA 
Il primo quotidiano di informazione on-line di Capitanata.
Stampa Sud: Reg. Trib.di Foggia - R.P. 7/74. Tutti i Diritti Riservati
Direzione e Redazione: Via Luigi Rovelli, 41 - 71100 Foggia. Tel e Fax +39.0881.744812
La collaborazione a qualsiasi titolo deve intendersi gratuita.
Segnalazioni :

 

Web Publishing ®2005 - www.stampasud.it - All right Reserved
E' vietata la riproduzione anche parziale. Disclaimer
 
developed by