Cerca nelle notizie:  
Redazione | Disclaimer | Mappa sito | Links | Segnalazioni | Contattaci

 

Foggia, il Teatro della Polvere diventa ‘Inferno’
Nuova produzione liberamente ispirata alla prima cantica del capolavoro dantesco


di CUT Foggia

Foggia, 23 febbraio 2017.

Il Centro Universitario Teatrale di Foggia si misura con il capolavoro dantesco ed il Teatro della Polvere si appresta ad ospitare la prima di ‘Inferno’, la nuova produzione del C.U.T./Teatro della Polvere e terzo appuntamento della stagione ‘Cultura è Passione’.
In scena, i prossimi sabato 25 e domenica 26 febbraio (ingresso ore 20.30, sipario ore 21.00), lo spettacolo liberamente ispirato alla prima cantica della Divina Commedia e che proprio da essa prende il nome: ‘Inferno’.
 
LO SPETTACOLO. ‘Inferno’ è la storia di un uomo qualunque, in crisi, che casualmente si ritrova a visitare l’oltretomba. A fargli da guida sarà proprio Dante: gli mostrerà un luogo differente da quello da lui cantato e popolato da molti altri personaggi: in 700 anni il numero dei peccatori si è notevolmente accresciuto. ‘Inferno’ è un nuovo viaggio, che racconta una visione leggermente diversa da quella dantesca, una visione moderna, attuale, come il mondo nel quale viviamo. In scena, gli attori Carlo Baldassini, Pier Ciccone, Mariangela Conte, Stefano Corsi, Tony Mancini e Viviana Soldani. La regia è di Mariangela Conte, musiche originali composte da Antonio Cicognara.
 
“Covavo l'idea di un adattamento del capolavoro dantesco già da qualche anno”, spiega l’autore Marcello Strinati. “Inizialmente, pensavo dovesse seguirne fedelmente l'impianto filosofico e narrativo, fermo restando i dovuti tagli e arrangiamenti necessari alla messa in scena; poi ho ritenuto che sarebbe stato molto più avvincente, fruibile e vicino alla sensibilità di un pubblico più giovane raccontare un nuovo viaggio, un nuovo inferno, quello in cui precipiteremmo oggi, se esistesse realmente”. Ne è scaturito quindi un inferno laico, nel quale l'unico giudice è il buon senso, unico baluardo a difesa del bene dell'umanità, intesa come insieme di singoli individui.
 
“Eliminare alcune categorie di dannati, sostituendole con altre più confacenti al mondo odierno, trovare nuovi contrappassi, ridisegnare la morale dantesca (e non solo) hanno rappresentato per me la sfida principale dell'opera”, conclude Strinati. “Quello che sarà in scena sarà un Inferno decisamente diverso da quello cui siamo soliti pensare: la scenografia sarà essenziale e asciutta perché a rendere ‘infernale’ questo luogo saranno i personaggi che lo popolano, i peccatori che si incontreranno lungo questo viaggio extra-ordinario”, spiega la regista Mariangela Conte. Lo spettacolo andrà in scena i prossimi 25 e 26 febbraio, sul palco del Teatro della Polvere, in via Nicola Parisi, 97.


 
13/12/2022 - “PSICOLOGIA SCOLASTICA E DEL BENESSERE” - BANDO DI AMMISSIONE AL...
06/12/2022 - MERIDIONALI PER REINTRODURRE IL CREDITO D’IMPOSTA - Introdotto con...
23/11/2022 - “Taglio RDC, conseguenze pesanti per San Severo - Il Sindacato...
23/11/2022 - Donne. Occupate di meno e meno pagate - per l'eliminazione della...
19/11/2022 - Mettiamo la famiglia e i bambini al centro - Le associazioni inviano...
11/11/2022 - MOSTRA “PIER PAOLO PASOLINI 1922-2022” - Si è tenuta nella Sala della...
08/11/2022 - RAFFORZAMENTO DELLE ATTIVITA’ DI PREVENZIONE - AI FINI...
29/10/2022 - La mancata destagionalizzazione e i rincari - I beni energetici...
26/10/2022 - Manfredonia, Congresso Spi - Assemblea congressuale del Sindacato...
05/10/2022 - Crisi comparto vitivinicolo - ): “Subito aiuti regionali agli...
23/09/2022 - QUALITA’ ED EFFICIENZA IN PUBBLICA AMMINISTRAZIONE - PARTITE LE...
29/08/2022 - Siccità, irrigazioni di soccorso - aumenti dell’energia elettrica: il...
29/08/2022 - Trullo 227_Emergenze_arte - Opening 3 | 4 Settembre 2022 dalle ore...
26/08/2022 - L’estate ‘zero’ del Gargano:movida senza incidenti - Divertimento ma...
26/08/2022 - Nuovi libri, finanziata la Biblioteca di Carlantin - Ministero della...

[Guarda tutto l'archivio     

 

Google
BING Search
TORNA INDIETRO| Stampa questa notizia | Invia in email questa notizia || VAI AD INIZIO PAGINA 
Il primo quotidiano di informazione on-line di Capitanata.
Stampa Sud: Reg. Trib.di Foggia - R.P. 7/74. Tutti i Diritti Riservati
Direzione e Redazione: Via Luigi Rovelli, 41 - 71100 Foggia. Tel e Fax +39.0881.744812
La collaborazione a qualsiasi titolo deve intendersi gratuita.
Segnalazioni :

 

Web Publishing ®2005 - www.stampasud.it - All right Reserved
E' vietata la riproduzione anche parziale. Disclaimer
 
developed by