Cerca nelle notizie:  
Redazione | Disclaimer | Mappa sito | Links | Segnalazioni | Contattaci

 

Combattere il caporalato colpendo le aziende
Colomba Mongiello: La legalità deve diventare una scelta conveniente


di C.M.

Roma, 18 ottobre 2016.

"Arrestare e condannare i caporali non basta. Bisogna combattere il fenomeno del capo-ralato all'origine, colpendo le aziende agricole che violano le norme sul lavoro e li utilizzano per reclutare mano d'opera a buon mercato". Lo hanno affermato l'on. Colomba Mongiello, componente della Commissione Agricoltura della Camera, e l'on. Ludovico Vi-co, componente della Commissione Attività produttive di Montecitorio, intervenendo in Aula sulla proposta di legge contro il caporalato "in cui sono confluiti anche i testi sotto-scritti dai parlamentari pugliesi del PD".
"Siamo convinti che la legalità, oltre ad essere un valore, deve essere una scelta conve-niente per le imprese e per i lavoratori. Solo così potrà essere sconfitto chi alimenta questo immondo business criminale.
E' sacrosanto rafforzare il profilo sanzionatorio con la restituzione dei contributi pubblici o la confisca dei beni in danno delle aziende che utilizzino i caporali e sfruttino i lavoratori, come previsto da disegno di legge sostenuto con forza dal Governo.
Ed è doveroso mettere a valore, anche economico, il rispetto delle norme e l'adesione ad una visione etica della produzione agricola.
Per questo chiediamo che le attività di controllo si concentrino sulle aziende che inquinano il mercato del lavoro, non su quelle che hanno aderito alla 'rete di qualità' dimostrando di avere tutti i requisiti per farlo.
Alle aziende sane bisogna garantire il supporto previsto dalle norme del 'collegato agricolo' in tema di servizi e trasporto e non ancora rese operative dalle Prefetture.
Il made in Italy è sinonimo di qualità perché ci sono filiere produttive capaci di valorizzare tradizioni, competenze e capacità di cui sono portatori anche i lavoratori.
Il disegno di legge riconosce che produrre cibo ha un valore sociale enorme - concludono Mongiello e Vico - E' sul radicamento di questo concetto nella cultura economica che dobbiamo lavorare, oltre che sulla prevenzione e la repressione, per cancellare la vergo-gna del caporalato e dei ghetti di braccianti senza diritti".




 
06/09/2021 - PREVENZIONE E CONTRASTO AI ROGHI -
28/07/2021 - LA VENERE DEI MISTERI - Emily Cabor , una grande artista di casa...
11/07/2021 - Noi uniti nella solidarietà -
28/06/2021 - Sostenibilità della filiera vitivinicola -
23/06/2021 - Ondabuena Teleperformance -
04/06/2021 - IL GRANDE PABLITO -
31/05/2021 - AFFIDAMENTO DI MINORI AI CENTRI DIURNI - «Bene gli stanziamenti...
27/05/2021 - Settimana Nazionale della Sclerosi Multipla - l’IRCCS Casa Sollievo...
17/05/2021 - SPRINT LAB: Hackathon Copernicus 2021 -
11/05/2021 - AGRICOLTURA. Incontro per l'Enfiteusi - L'Abbate: fino alla...
29/04/2021 - Controlli rischio è di penalizzare i piccoli pesca - “Il testo del...
25/04/2021 - Agevolazione fiscale per il Sud Italia -
19/04/2021 - AGRICOLTURA: ESTESA SINO A 10 ANNI I PRESTITI -
16/04/2021 - SQUADRONE D’ASSALTO. LA CASARANO RALLY - Da diversi anni ormai...
12/04/2021 - Finanziamemti agevolati per le Imprese - A partire dal 23 aprile...

[Guarda tutto l'archivio     

 

Google
BING Search
TORNA INDIETRO| Stampa questa notizia | Invia in email questa notizia || VAI AD INIZIO PAGINA 
Il primo quotidiano di informazione on-line di Capitanata.
Stampa Sud: Reg. Trib.di Foggia - R.P. 7/74. Tutti i Diritti Riservati
Direzione e Redazione: Via Luigi Rovelli, 41 - 71100 Foggia. Tel e Fax +39.0881.744812
La collaborazione a qualsiasi titolo deve intendersi gratuita.
Segnalazioni :

 

Web Publishing ®2005 - www.stampasud.it - All right Reserved
E' vietata la riproduzione anche parziale. Disclaimer
 
developed by