Cerca nelle notizie:  
Redazione | Disclaimer | Mappa sito | Links | Segnalazioni | Contattaci

 

Spino Fiorito al “sapor di Toscana” per EXPO
Al Castello Malaspina di Massa, dal 21 al 24 maggio, edizione speciale della rassegna enologica


di Rosanna Ercole Mellone

Massa Carrara 18 maggio 2015.

Anche Massa sotto l’insegna dell’Expo, a cui partecipa con Spino Fiorito, mostra mercato dell’enogastronomia collegata a Identità Immutate®, movimento non-profit, fondato nel 2002 per promuovere piccoli territori italiani custodi di rare produzioni tipiche. Nell’ottica dell’evento milanese, la rassegna da biennale passa ad annuale e si trasforma: al Castello Malaspina, dal 21 al 24 maggio p.v., saranno protagoniste esclusivamente “Le Piccole Grandi Toscane del bicchiere”, rimandando al 2016 l’ospitalità ai produttori delle altre regioni.

La nona edizione della manifestazione presenta un fil rouge in sintonia con i temi dell’Expo: “Lo sviluppo riparte dal territorio”, incentrato sull’importanza della sinergia del settore agroalimentare con quelli del turismo, della cultura, della capitalizzazione delle tradizioni e della storia, seguendo il piano di sviluppo rurale della Regione Toscana.
In analogia con quanto fatto ad Expo, Massa propone la “Carta di Spino Fiorito”, per raccogliere e mettere a frutto le tematiche affrontate dal 2000, anno di nascita della rassegna, ad oggi. Il materiale servirà a costruire un “canovaccio” culturale per condividere logiche ed obiettivi,  da raggiungere insieme.

Dal 21 al 24 maggio, il programma della mostra enogastronomica “al sapore di Toscana” prevede alcuni appuntamenti fissi giornalieri:
“Questi toscanacci!”, un percorso alla scoperta di una regione vocata da secoli alla produzione enologica e alimentare, con una serie di incontri tra pubblico ed esperti.
 “Expo ed esploro”, ovvero l’occasione fa il marketing; il turismo  storico ed enogastronomico, una  sinergia per promuovere i territori.
“Te la do io l’altra Toscana!”, le sue eccellenze agroalimentari, i produttori e le istituzioni virtuose.
“Degusta un territorio”, con laboratori e assaggi guidati dagli specialisti.
“Quel misterioso oggetto del desiderio: il vitigno autoctono”, tutti ne parlano, tutti l’apprezzano, ma in cosa consiste veramente? Dibattito sulle diverse tipologie di uve locali recuperate, con aziende vitivinicole della provincia custodi del loro germoplasma.
“Il succo della radice” dimostrazione di potatura della vite, simulazione di un filare a cordone, speronato e con una serie di cattedre itineranti per il castello, a cura dell’associazione Opus Vitis.

Tra le mura merlate, nelle splendide sale e sugli spalti, da cui si gode un panorama mozzafiato che abbraccia le Apuane e il mare, il pubblico potrà fare la conoscenza di vini nobili, come quelli locali Doc di Candia e dei Colli di Luni e l’Igp Val di Magra, accompagnati da specialità quali il lardo di Colonnata Igp, il testarolo, il pane Marocca e salumi, tra cui la mortadella nostrana, che è un salame. 
A Spino Fiorito ci sarà spazio anche per l’intrattenimento:
“Divino cinema, il senso del vino nel cinema, passerà in rassegna il mondo della celluloide attorno al vino.
“Esibizioni dell’Associazione Ducato di Massa”: il corteggio in costumi rinascimentali iniziale e finale, da Palazzo Ducale al Castello e dal maniero a piazza Aranci, performance di sbandieratori, arcieri della Luna e musici.

Il pubblico, oltre a visitare gli stand del centinaio di produttori toscani, avrà l’opportunità di apprezzare “Mostre di artisti e di artigiani”, “Laboratori didattici per bambini” e “Presentazioni di libri”, come il terzo volume della collana "Borghi paesi e valli delle alpi Apuane" di Pietro Marchini e Guglielmo Bogazzi, edito da Pacini.  Nel cortile della Rocca, domenica 24 maggio, alle ore 12, i presenti potranno assistere alla consegna dei premi Spino Fiorito (al giornalista, al produttore e all’enologo che si sono distinti nella salvaguardia del patrimonio enogastronomico regionale) e Arredo Verde (riservato ai giardini dei residenti nel colle del Castello).

All’allestimento di questa edizione straordinaria di Spino Fiorito, con la Provincia di Massa collaborano il Comune e la Camera di Commercio, mentre la gestione della rassegna è affidata all’Istituto di Valorizzazione dei Castelli.
L’ingresso a Spino Fiorito, che ogni giorno si tiene dalle ore 10 alle 20, è gratuito per chi è in possesso del biglietto di Expo, mentre per gli altri ha un costo di 3,50 €. Le biglietterie, per evitare la lunga coda fuori le mura delle edizioni passate, sono due: una al Castello e una a Palazzo Ducale. Come sempre, dal centro partirà un bus navetta gratuito per il Castello e viceversa.

 


 


 
24/01/2023 - A Massafra nasce il “Giardino dei Giusti” - Il 27 gennaio, nella...
28/11/2022 - “La poetessa dei navigli”: - l’attrice pugliese Sofia D’Elia è la...
26/10/2022 - Arpa Puglia e Arpa Calabria - raggiunti gli obiettivi della...
12/10/2022 - Giornata Nazionale delle Famiglie al MAT -
23/09/2022 - Docenti abilitati all’estero esclusi le supplenze -
08/09/2022 - “Equa ripartizione del Pnrr” - Il SUD sfida il Governo affinché il...
07/09/2022 - MANGIARE E CAMMINARE SUL SENTIERO ITALIA CAI -
05/09/2022 - Oggi attivo sportello unico digitale ZES Adriatica -
29/08/2022 - Energia: Italia Olivicola -
23/06/2022 - 248° ANNIVERSARIO DELLA FONDAZIONE DELLA GdF - Nella sala della...
20/06/2022 - Cuofini&Maccaturi 2022 -
06/06/2022 - Giornata Mondiale degli Oceani -
06/06/2022 - Il rock dei Red Room suona sull’asse Bari - Foggia -
18/05/2022 - ‘Buongiorno Ceramica 2022’ -
04/05/2022 - FONDO INVESTIMENTI INNOVATIVI PER PICCOLE IMPRESE - 4 maggio –...

[Guarda tutto l'archivio     

 

Google
BING Search
TORNA INDIETRO| Stampa questa notizia | Invia in email questa notizia || VAI AD INIZIO PAGINA 
Il primo quotidiano di informazione on-line di Capitanata.
Stampa Sud: Reg. Trib.di Foggia - R.P. 7/74. Tutti i Diritti Riservati
Direzione e Redazione: Via Luigi Rovelli, 41 - 71100 Foggia. Tel e Fax +39.0881.744812
La collaborazione a qualsiasi titolo deve intendersi gratuita.
Segnalazioni :

 

Web Publishing ®2005 - www.stampasud.it - All right Reserved
E' vietata la riproduzione anche parziale. Disclaimer
 
developed by