Cerca nelle notizie:  
Redazione | Disclaimer | Mappa sito | Links | Segnalazioni | Contattaci

 

5 per mille 2013 domani il via
Dal 22 marzo le iscrizioni online e dal 14 maggio i primi elenchi


di Gerardo Leone

Roma, 16 aprile 2013.

Conto alla rovescia per la nuova stagione del cinque per mille, l’ottava. Dal 22 marzo, infatti, sarà possibile compiere il primo passo, quello dell’iscrizione. I portali telematici di Entratel e di Fisconline, gestiti dalle Entrate, saranno quindi pronti, da domani, per accogliere le candidature degli enti del volontariato e delle associazioni sportive dilettantistiche. Il nuovo calendario del 5 per mille non esibisce modifiche significative rispetto alle date indicate nel 2012. La campagna di iscrizione, infatti, si chiuderà anche quest’anno il 7 maggio.
L’esordio della Circolare modello Vademecum campanelli d’allarme anti-criticità – Le date e gli adempimenti per l’ammissione alla ripartizione delle somme del 5 per mille sono illustrate dalla Circolare 6/E dell’Agenzia delle Entrate, diffusa oggi. Il documento di prassi, modello vademecum, orienta, e accompagna, gli enti interessati nell’effettuare passo dopo passo gli adempimenti necessari per il riconoscimento del beneficio assumendo, rispetto agli anni passati, il formato d’una vera e propria “guida”, per la sintesi in maniera schematica delle attività richiamate. Una ulteriore mano tesa ai contribuenti è rappresentata dall’inserimento di specifici “riquadri”, una sorta di mini-memorandum, il cui obiettivo è di richiamare l’attenzione sugli adempimenti che hanno, in passato, originato molteplici criticità e sono stati più frequentemente causa di esclusione dal contributo. In pratica, una sorta di campanello d’allarme che segnala puntualmente ai destinatari del contributo cosa fare e come procedere.
Il 7 maggio, traguardo finale della corsa all’iscrizione – Gli enti del volontariato e le associazioni sportive dilettantistiche hanno tempo fino al 7 maggio per presentare la domanda d’iscrizione all’Agenzia delle Entrate esclusivamente in via telematica. La procedura deve essere ripetuta anche dagli enti che si erano iscritti negli anni scorsi.
Il cinque per mille corre online – Gli enti del volontariato e le associazioni sportive dilettantistiche possono iscriversi utilizzando i servizi telematici dell’Agenzia, Fisconline o Entratel, purché siano abilitati. Al riguardo, è sufficiente collegarsi al sito internet www.agenziaentrate.gov.it e compilare il modulo di iscrizione seguendo le istruzioni e usando il software disponibile online. In alternativa si può ricorrere a un intermediario abilitato.
Per la dichiarazione sostitutiva, spazio alla Pec – Il fatto che il 5 per mille risulti sempre più connesso, è confermato dalla novità del ricorso, da quest’anno, all’uso della Pec, posta elettronica certificata, per l’invio della dichiarazione sostitutiva. In pratica, come illustra la Circolare, entro il1 luglio, in alternativa alla trasmissione tramite raccomandata con ricevuta di ritorno, gli enti del volontariato potranno inviare la dichiarazione sostitutiva attraverso la propria posta elettronica certificata alla corrispondente casella di posta certificata della Direzione Regionale territorialmente competente, riportando nell’oggetto l’indicazione “dichiarazione sostitutiva 5 per mille 2013” con allegata copia del documento d’identità del rappresentate legale che sottoscrive la dichiarazione. Gli indirizzi Pec delle Direzioni regionali sono disponibili sul sito dell’Agenzia delle Entrate - www.agenziaentrate.gov.it. Naturalmente, resta immutata la possibilità di stampare il modello parzialmente precompilato con le informazioni indicate al momento dell’iscrizione.
Primo appuntamento il 14 maggio, sul sito Internet delle Entrate, per la consultazione online, degli elenchi – Gli elenchi provvisori degli enti del volontariato e delle associazioni sportive dilettantistiche saranno predisposti dall’Agenzia, tenendo conto delle domande di iscrizione inviate telematicamente, e pubblicati sul proprio sito istituzionale www.agenziaentrate.gov.it. L'Agenzia pubblicherà, distinti per tipologia, anche l’elenco degli enti della ricerca scientifica e dell’università e quello degli enti della ricerca sanitaria,   predisposti e trasmessi dai competenti Ministeri. I quattro elenchi saranno consultabili online sul sito internet dell’Agenzia delle Entrate a partire dal 14 maggio del 2013. A questo punto, gli enti del volontariato e le associazioni sportive dilettantistiche avranno tempo fino al 20 maggio per chiedere la correzione degli errori di iscrizione. Una volta corretti gli errori, l’Agenzia  pubblicherà, entro il 27 maggio, una nuova versione aggiornata dei loro elenchi.
5xmille ai tempi supplementari: regolarizzazione possibile entro il 30 settembre – Anche per l’anno 2013 è possibile regolarizzare la propria posizione ed essere ammessi al riparto delle quote per gli enti che non hanno assolto in tutto o in parte, entro i termini di scadenza, agli adempimenti richiesti. Per ottenere ciò è necessario che i richiedenti abbiano i requisiti sostanziali richiesti, presentino le domande di iscrizione, provvedano alle successive integrazioni documentali entro il 30 settembre e versino contestualmente una sanzione di 258 euro – codice tributo 8115.
Calendario Primavera-Estate all’insegna del Cinque per mille 2013 – In dettaglio, il calendario che accompagnerà, passo dopo passo, centinaia di migliaia di associazioni ed enti del volontariato interessati al cinque per mille:

►        22 marzo, data d’apertura della procedura di iscrizione;
►        7 maggio, termine per l’iscrizione telematica all’Agenzia delle Entrate da parte degli enti del volontariato e delle associazioni sportive dilettantistiche;
►        20 maggio, ultimo giorno utile per la presentazione delle istanze all’Agenzia delle Entrate per la correzione di errori di iscrizione negli elenchi degli enti del volontariato e delle associazioni sportive dilettantistiche;
►        1 luglio, termine per l’invio delle dichiarazioni sostitutive all’Agenzia delle Entrate da parte degli enti del volontariato;
►        30 settembre, termine per la regolarizzazione della domanda di iscrizione e/o delle successive integrazioni documentali.

Il testo della Circolare 6/E è disponibile sul sito dell’Agenzia delle Entrate – www.agenziaentrate.gov.it – nella sezione “Normativa e Prassi”.

 


 


 
24/01/2023 - A Massafra nasce il “Giardino dei Giusti” - Il 27 gennaio, nella...
28/11/2022 - “La poetessa dei navigli”: - l’attrice pugliese Sofia D’Elia è la...
26/10/2022 - Arpa Puglia e Arpa Calabria - raggiunti gli obiettivi della...
12/10/2022 - Giornata Nazionale delle Famiglie al MAT -
23/09/2022 - Docenti abilitati all’estero esclusi le supplenze -
08/09/2022 - “Equa ripartizione del Pnrr” - Il SUD sfida il Governo affinché il...
07/09/2022 - MANGIARE E CAMMINARE SUL SENTIERO ITALIA CAI -
05/09/2022 - Oggi attivo sportello unico digitale ZES Adriatica -
29/08/2022 - Energia: Italia Olivicola -
23/06/2022 - 248° ANNIVERSARIO DELLA FONDAZIONE DELLA GdF - Nella sala della...
20/06/2022 - Cuofini&Maccaturi 2022 -
06/06/2022 - Giornata Mondiale degli Oceani -
06/06/2022 - Il rock dei Red Room suona sull’asse Bari - Foggia -
18/05/2022 - ‘Buongiorno Ceramica 2022’ -
04/05/2022 - FONDO INVESTIMENTI INNOVATIVI PER PICCOLE IMPRESE - 4 maggio –...

[Guarda tutto l'archivio     

 

Google
BING Search
TORNA INDIETRO| Stampa questa notizia | Invia in email questa notizia || VAI AD INIZIO PAGINA 
Il primo quotidiano di informazione on-line di Capitanata.
Stampa Sud: Reg. Trib.di Foggia - R.P. 7/74. Tutti i Diritti Riservati
Direzione e Redazione: Via Luigi Rovelli, 41 - 71100 Foggia. Tel e Fax +39.0881.744812
La collaborazione a qualsiasi titolo deve intendersi gratuita.
Segnalazioni :

 

Web Publishing ®2005 - www.stampasud.it - All right Reserved
E' vietata la riproduzione anche parziale. Disclaimer
 
developed by