Cerca nelle notizie:  
Redazione | Disclaimer | Mappa sito | Links | Segnalazioni | Contattaci

CLASSIFICAGIORNATE - RISULTATI

 

Foggia, pesante sconfitta a Cosenza (1-0)
Un calcio di rigore inventato regala la vittoria ai lupi. La Mantia realizza, Iemmello no. Foggia ko


di Lino Mongiello

Cosenza, 24 aprile 2016.

Grazie ad un calcio di rigore letteralmente inventato, il Foggia perde l’importante match di Cosenza (1-0) e contemporaneamente sia le residue speranze di promozione diretta, sia il secondo posto, scavalcato dal Lecce. C’è sicuramente rammarico in casa rossonera non solo per il modo di come è maturata la sconfitta ma anche per non aver disputato una prova particolarmente importante. E, soprattutto,  per aver fallito con Iemmello il calcio di rigore del possibile 1-1 e con Agnelli, nel primo tempo, una clamorosa palla-gol. Giocare per il pari non ha pagato. Un episodio sfavorevole ha pesantemente inciso sul risultato. Che serva di lezione per il prosieguo del torneo. Anche in chiave playoff. Ed ora, abbandonate le speranze di poter riacciuffare la prima posizione, per sperare nella promozione si dovrà fare affidamento sulla lotteria dei playoff. Sperando di poter riprendere almeno la seconda posizione che garantirebbe qualche vantaggio importante nella disputa delle gare spareggio. De Zerbi può far nuovamente affidamento su Agnelli e Iemmello che hanno scontato il turno di squalifica. E rispolvera per l’occasione il 3-4-3. Gigliotti, Coletti e Loiacono si posizionano a protezione della porta difesa da Micale. A centrocampo Agnelli e Vacca hanno le chiavi del gioco, supportati sugli esterni da Di Chiara ed Angelo.  In avanti con “re” Iemmello ci sono Sarno e Sainz-Maza. La gara è importante per entrambe le squadre ed è molto sentita. I ritmi sono bassi e non si vogliono correre rischi inutili. Il Foggia si fa notare per l’enorme quantità di palloni giocati. Per i prolungati fraseggi e, di tanto in tanto, si porta pericolosamente dalle parti di Perina ma manca la finalizzazione. Anche perché il Cosenza è del tutto rinunciatario. Posizionato al di qua della linea del portatore di palla e ovviamente per Agnelli e compagni diventa difficile sfondare. La prima giocata importante è di marca rossonera. Angolo di Sarno e Coletti (3’) in rovesciata sfiora la marcatura. Poi bisogna attendere un buon quarto d’ora per rivedere qualche azione degna di nota. Di Chiara crossa per Iemmello (18’) che arriva in ritardo. Gigliotti (21’) dal limite, al volo, sfiora la traversa. Iemmello (28’), lanciato da Sarno, tenta di sorprendere Perina ma coglie l’esterno della rete. La prima volta che il Cosenza si porta con convinzione dalle parti di Micale lo fa in modo pericoloso.  Arrighini (37’), di testa manca clamorosamente la porta, sul prezioso invito di Statella. Risponde il Foggia con Iemmello che serve Agnelli (39’) davanti a Perina ma il capitano spedisce incredibilmente fuori misura. E’ l’ultima emozione di un primo tempo non bello. Nella ripresa si spera in uno spettacolo migliore e in una gara dai contenuti tecnici più elevati. Ma i ritmi sono sempre molto bassi e nessuna delle due contendenti riesce a prevalere. Il Foggia prova ancora con Sainz-Maza (10’) che approfitta di un rimpallo favorevole ma il tiro al volo risulta centrale e poco potente. La gara han improvvisamente un sussulto grazie al Sig. Tardino che la “ravviva” con qualche decisione molto discutibile. La prima con la concessione di un calcio di rigore al Cosenza. Coletti è in corsa con Arrighini (25’) e questi frana a terra. Per il direttore di gara ci sono gli estremi per la massima punizione che però è molto ma molto generosa. La Mantia (26’) ne approfitta e dal dischetto spiazza il povero Micale. Due minuti più tardi  il Sig. Tardino concede il bis, accordando un calcio di rigore al Foggia per due falli in area ai danni di Iemmello e Angelo. Nell’azione il brasiliano subisce un brutto fallo ed è costretto ad abbandonare il terreno di gioco. Alla battuta del penalty si presenta Iemmello (29’) ma Perina gli respinge il primo tiro ed anche quello sulla ribattuta. Il risultato rimane a favore del Cosenza.  I “lupi” ora hanno ampi spazi a disposizione e Fiordelino (34’), in contropiede, sbaglia da buona posizione. Il Foggia si catapulta nella metà campo del Cosenza ma mancano le forze e la lucidità per tentare di acciuffare il pari. Tranne un paio di tentativi di Gerbo (43’) e Floriano (48’) dalla distanza, non si vede nient’altro. Il Cosenza conquista i tre punti e il Foggia perde momentaneamente la seconda piazza a favore del Lecce.

COSENZA - FOGGIA 1 – 0

Marcatori: 26’ s.t. La Mantia (rig.).

Cosenza: Perina 7, Corsi 6.5, Ciancio 6.5, Arrigoni 6.5, Tedeschi 6, Blondett 6, Statella 6, Caccetta 6.5, Arrighini 6 (39’ s.t. Di Nunzio s.v.), Cavallaro 6 (12’ s.t. La Mantia 6), Fiordilino 6 (37’ s.t. Criaco s.v.). A disp.: Sarracco, Pinna, Di Somma, Minardi, Parigi, Ventre. All.: G. Roselli 6.

Foggia: Micale 6, Loiacono 6, Di Chiara 6, Agnelli 5 (23’ s.t. Gerbo 6), Coletti 5, Gigliotti 6, Angelo 6 (32’ s.t. Chiricò s.v.), Vacca 6, Iemmello 5.5, Sarno 5, Sainz- Maza 6 (21’ s.t. Floriano 6). A disp.: De Gennaro, Lauriola, Riverola, Quinto, Lodesani, Arcidiacono, Lanzetta. All.: R. De Zerbi 5.5.

Arbitro: Andrea Tardino di Milano 4.
1°Ass.:   Daniele Stazi di Ciampino 5.
2°Ass.:  Paolo Bernabei di Tivoli 5.

Note: cielo nuvoloso, a tratti piovoso. Terreno in buone condizioni. Spettatori 3.000 circa. Ammoniti: Ciancio, Arrigoni, Blondett (C) Vacca, Sainz-Maza, Iemmello (F). Angoli: 0 - 9  per il  Foggia. Recuperi: 0’ e  4’.


 

 




 
11/09/2021 - Brutto ko del Foggia ad opera della Turris (0-2) - Passo indietro...
10/09/2021 - In Foggia - Turris non ci sarà Ferrante - Problema muscolare per...
08/09/2021 - Petermann: Possiamo far ancora meglio ... - Che emozione poter...
05/09/2021 - E' tornata Zemanlandia: 4-1 al Potenza - Intensa, convincente e...
04/09/2021 - Zeman, sul momento rossonero e l'arrivo di Kragl - Analisi del...
02/09/2021 - Michele Rocca: siamo a buon punto - Nonostante i tanti nuovi arrivi e...
31/08/2021 - Last minute: Di Grazia è rossonero - L'esterno catanese va a...
31/08/2021 - Curcio, prolungamento del contratto di un anno - La società e il...
28/08/2021 - Foggia, esordio così così - I rossoneri, poco incisivi, non riescono...
27/08/2021 - Mr Zeman ... in attesa del Monterosi - Il tecnico boemo fa il punto...

[Guarda tutto l'archivio     

 

Google
BING Search
TORNA INDIETRO| Stampa questa notizia | Invia in email questa notizia || VAI AD INIZIO PAGINA 
Il primo quotidiano di informazione on-line di Capitanata.
Stampa Sud: Reg. Trib.di Foggia - R.P. 7/74. Tutti i Diritti Riservati
Direzione e Redazione: Via Luigi Rovelli, 41 - 71100 Foggia. Tel e Fax +39.0881.744812
La collaborazione a qualsiasi titolo deve intendersi gratuita.
Segnalazioni :

 

Web Publishing ®2005 - www.stampasud.it - All right Reserved
E' vietata la riproduzione anche parziale. Disclaimer
 
developed by