Cerca nelle notizie:  
Redazione | Disclaimer | Registrazione | Mappa sito | Links | Segnalazioni | Contattaci

 

La missione italiana in Afghanistan
Raccontata attraverso trenta storie di soldati. L’autrice è stata nove volte in Afghanistan


di Gerardo Leone

Foggia, 7 maggio 2016.

Il 10 maggio, alle ore 18, nell’auditorium del Dipartimento di Economia dell’Università di Foggia (via Romolo Caggese), sarà presentato il il libro della giornalista Ebe Pierini “Centottanta giorni – Storie di soldati italiani in Afghanistan” (Herald Editore).
L’autrice è stata nove volte in Afghanistan, assieme ai militari italiani, e ha avuto modo di lavorare al loro fianco anche in Bosnia, Kosovo e Libano.           
La presentazione, organizzata dal Comune di Foggia con il patrocinio dell’Università di Foggia, si aprirà con l’intervento del sindaco Franco Landella e dell’assessore alla Pubblica Istruzione Maria Claudia Lioia. Modererà l’incontro il giornalista Loris Castriota Skanderbegh. Sarà presente una rappresentanza di soldati che prestano servizio in città.
«Centottanta giorni, sei mesi. È il tempo che ogni soldato che parte per una missione trascorrerà lontano da casa, dai suoi affetti, dal suo mondo -spiega l’autrice-. Il conto alla rovescia, una volta messo piede in Afghanistan, comincia da lì, da quella cifra, da centottanta. È una tradizione, è la prassi. Centottanta giorni che possono apparire un’eternità se si vive in condizioni disagiate, in una situazione di rischio costante, lontani migliaia di chilometri dall’Italia. Centottanta giorni durante i quali si rafforzano i legami, si riscopre la profondità delle amicizie, quelle vere. Si divide tutto, dal cibo ai rischi. Ci si protegge a vicenda. I commilitoni diventano fratelli. Per centottanta giorni si smette di essere un plotone, una compagnia, un reggimento, una brigata e si diventa famiglia.  In trenta storie,  la vita, la morte, gli attentati, gli spari, i momenti di condivisione, le festività passate lontani da casa, le ritualità, le difficoltà logistiche, le paure, le amicizie -conclude-. Trenta storie che raccontano i centottanta giorni di alpini, paracadutisti, fanti, bersaglieri, genieri, cinofili, piloti, marinai, avieri, carabinieri del contingente italiano in Afghanistan. Attimi di vita e di missione che possono aiutare a meglio comprendere qual è stato, in tutti questi anni, l’impegno dei nostri soldati in quel Paese lontano».


 
16/02/2018 - Torremaggiore: presidio territoriale assistenziale - il Sindaco...
12/02/2018 - Concorsi al Comune Metta in confusione - MIRRA: per garantire reale...
02/10/2017 - Bilancio della tre giorni di riunioni Consiglio - dichiarazione del...
14/12/2016 - Sosta tariffata, la replica dell'assessore Amorese - alle...
24/11/2016 - Consiglio Comunale su eliminazione violenza donne - Approvazione...
14/11/2016 - Da lunedì a Palazzo di Città nuove Carte di Identà - Il ministero...
27/10/2016 - “L’omicidio Biagini, una ferita ancora aperta” - Il caso irrisolto...
27/09/2016 - Straordinaria performance del Centro Trasfusionale - Manfredonioa....
23/06/2016 - Si al 'Modello Foggia' - La maggioranza di centrodestra al Comune...
15/06/2016 - Che fine ha fatto il Laboratorio Urbano? -...
07/05/2016 - La missione italiana in Afghanistan - Raccontata attraverso trenta...
16/03/2016 - Foggia. Convenzione Comune-Tribunale - Per l’impiego di 6 soggetti...
14/03/2016 - Piantumazione di 34 nuovi alberi a Foggia - Le piante si aggiungono...
09/03/2016 - Foggia. La cura di due aree verdi pubbliche - La Giunta le ha...
17/02/2016 - Che cosa fa il Consiglio comunale di Foggia? - Gli Atti Visti...

[Guarda tutto l'archivio     

 

Google
BING Search
TORNA INDIETRO| Stampa questa notizia | Invia in email questa notizia || VAI AD INIZIO PAGINA 
Il primo quotidiano di informazione on-line di Capitanata.
Stampa Sud: Reg. Trib.di Foggia - R.P. 7/74. Tutti i Diritti Riservati
Direzione e Redazione: Via Luigi Rovelli, 41 - 71100 Foggia. Tel e Fax +39.0881.744812
La collaborazione a qualsiasi titolo deve intendersi gratuita.
Segnalazioni :

 

Web Publishing ®2005 - www.stampasud.it - All right Reserved
E' vietata la riproduzione anche parziale. Disclaimer
 
developed by