Cerca nelle notizie:  
Redazione | Disclaimer | Registrazione | Mappa sito | Links | Segnalazioni | Contattaci

 

L’ASI sbatte fuori la General Costruzioni
FAST CONFSAL: Subentra alla gestione del DEpuratore ma lascia fuori 5 dipendenti


di Gerardo Leone

Foggia, 13 marzo 2018.

L’ASI di Foggia subentra alla General Costruzioni nella gestione del depuratore, ma non assume i lavoratori della società che li aveva in carico.A denunciarlo è la segreteria provinciale della Fast Confsal di Capitanata “Il Consorzio per l'Area di Sviluppo Industriale di Foggia ha revocato, alla General Costruzioni, la concessione per la gestione dell’impianto di depurazione dei reflui industriali, a seguito di una vicenda arrivata in tribunale per il mancato riconoscimento dei canoni di concessione che l’ASI avrebbe dovuto versare alla General Costruzioni per un importo di 1.400 mln euro” scrive la segreteria della Fast Confsal. La società non è più riuscita a far fronte alle spese di gestione fino ad accumulare debiti importanti nei confronti dei dipendenti che non percepiscono lo stipendio da oltre un anno. “Il tribunale ordinario di Foggia, il 26 novembre del 2016, ha ordinato all’ASI il pagamento di 440 mila euro, corrispettivo del canone 2014 e parte del 2015, ma ad oggi, l’ASI non ha versato un solo centesimo alla General Costruzioni, e a nulla sono servite le sollecitazioni all’ente che, contravvenendo anche ad un accordo di transazione proposto dallo stesso Consorzio, per tutta risposta ha revocato la concessione alla società e non ha provveduto ad assorbire il personale in carico alla General Costruzioni”. Tutto si è consumato nell’arco di pochi giorni, con il procedimento di revoca della concessione annunciato dall’ASI lo scorso 3 marzo, e rispetto al quale la General Costruzioni non ha intenzione di retrocedere “Lo scorso 8 marzo, la signora Antonella Bisceglia, amministratore unico della General Costruzioni, ha annunciato la volontà di intraprendere ogni iniziativa utile a dichiarare illegittima la revoca della concessione –sottolinea ancora la segreteria del sindacato – ed espresso preoccupazione circa il mantenimento dei livelli occupazionali, la cui tutela è prevista dall’art. 6 del CCNL per le imprese e le società esercenti attività di servizi ambientali, nei casi di avvicendamento d’imprese nella gestione di appalti. E’ chiaro che il Consorzio per l'Area di Sviluppo Industriale di Foggia nell’applicazione della norma è inadempiente”. La Fast Confsal ha immediatamente chiesto all’ASI l’applicazione immediata delle norme previste dal CCNL FISE “Da oggi l’ASI subentra alla General Costruzioni nella gestione del servizio – conclude la segreteria della Fast Confsal– ma cinque lavoratori, senza stipendio da oltre un anno, non hanno più un lavoro. Attiveremo tutte le procedure affinché venga rispettata la legge a tutela del lavoro, dei lavoratori e dell’ambiente. Manterremo alta l’attenzione sulla nuova gestione del depuratore, e naturalmente, della vicenda sarà interessato il Prefetto”.



 
21/09/2018 - Elezione del Presidente della Provincia - istituito il Seggio...
21/09/2018 - Abbandono suoli agricoli in Puglia - “L'approvazione della legge...
21/09/2018 - La FIM CISL cresce nello stabilimento FPT di Foggi - Nelle lezioni...
20/09/2018 - Regione: contributi agli Enti locali per i giovani - Al fine di...
20/09/2018 - Il Premier Conte presso ' Gli angeli di Padre Pio' - Sarà a San...
20/09/2018 - Apricena. Il saluto del Sindaco agli studenti - Antonio Potenza:Ho...
20/09/2018 - Magistratura e Amministratori condominiali - Confronto ANACI Foggia...
19/09/2018 - Mercato settimanale in zona Scaloria - L’Amministrazione...
19/09/2018 - Sanità. Stabizzare e sbloccare il turnover - necessario accelerare le...
19/09/2018 - Commercio abusivo su aree pubbliche - le richieste al Governo di Anva...
18/09/2018 - Elezioni. Doppia preferenza di genere - mercoledì 26 Agorà di...
18/09/2018 - E' legge il contrasto al bullismo - Approvata la propsta del...
18/09/2018 - Abbattimento barriere in spiaggia, - Damascelli: 'Bel provvedimento,...
18/09/2018 - Antonio Leone Presidente Giustizia Tributaria - E' motivo di orgoglio...
17/09/2018 - PUGLIESI NEL MONDO: nuovo Consiglio Generale - L'organismo del CGPM...

[Guarda tutto l'archivio     

 

Google
BING Search
TORNA INDIETRO| Stampa questa notizia | Invia in email questa notizia || VAI AD INIZIO PAGINA 
Utenti online: 3007
Lettori iscritti : 4520
Ultimo lettore iscritto : raffaelefranzese
Ottimizzato 800 x 600
Sito compatible con i seguenti browser:
Microsoft Internet Explorer
Mac
Opera
Firefox
Valid CSS!
Il primo quotidiano di informazione on-line di Capitanata.
Stampa Sud: Reg. Trib.di Foggia - R.P. 7/74. Tutti i Diritti Riservati
Direzione e Redazione: Via Luigi Rovelli, 41 - 71100 Foggia. Tel e Fax +39.0881.744812
La collaborazione a qualsiasi titolo deve intendersi gratuita.
Segnalazioni :

 

Web Publishing ®2005 - www.stampasud.it - All right Reserved
E' vietata la riproduzione anche parziale. Disclaimer
 
developed by