Cerca nelle notizie:  
Redazione | Disclaimer | Registrazione | Mappa sito | Links | Segnalazioni | Contattaci

 

ONCOLOGIA E TUMORE AL SENO
L’importante riconoscimento, Laudato Medico, per l’umanità e la sensibilità degli specialisti


di Redazione

Bari, 20 dicembre 2018.

 L’importante riconoscimento, Laudato Medico, per l’umanità e la sensibilità degli specialisti a favore delle donne ammalate di tumore al seno, è stato quest’anno consegnato a cinque medici, tre dei quali pugliesi, il dott. Antonio Cusmai per l’Oncologia (al San Paolo fino al 1 dicembre di quest’anno, quindi all’Oncologico IRCCS di Bari), la dott.ssa Angela Vestito, per la Radiologia (San Paolo/Bari) e la dott.ssa Alessia Surgo per la radioterapia (iscritta all'Ordine dei medici di Bari, la Surgo attualmente è borsista all'Istituto Europeo di Oncologia).
 
Altri due i medici pugliesi segnalati dalle pazienti che hanno ricevuto invece un riconoscimento, la dott.ssa Ilaria Mancarella radiologa a Lecce e il dr Francesco Tramacere radioterapista di Brindisi.
 
Il riconoscimento Laudato Medico è stato istituito da Europa Donna Italia e viene assegnato, a livello nazionale, sulla base delle segnalazioni delle pazienti. Dal 1 al 31 ottobre 2018 sono giunte oltre 6000 segnalazioni di medici che sono stati vicino a pazienti e familiari nel percorso di cura del tumore al seno.
 
“Un traguardo da festeggiare insieme a tutti i pugliesi” per il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano che questa mattina ha voluto incontrare i cinque medici in Presidenza, per congratularsi con loro.
 
“Oggi  è una giornata veramente di felicità e di orgoglio – ha detto il Presidente Emiliano - è un atto di riconoscenza che sono ben felice di fare. Quando mi hanno comunicato le grandi soddisfazioni che avete avuto, in parte mi sono sentito soddisfatto anche io. Sono qui per significarvi quindi non solo la mia personale gratitudine ma quella di un intero sistema sanitario e formativo pugliese”.
 
“Mi auguro – ha continuato Emiliano - di poter sostenere ancora di più il meccanismo formativo dei nostri medici. I nostri ragazzi sono bravi, sono commoventi nel loro impegno anche nel rapporto con la politica perché non hanno mai chiesto niente a nessuno, quindi questa è la conferma che quando una persona ha la capacità non ha bisogno di avere padrini. Il punto chiave è come si fa a utilizzare un talento senza perderlo”.
 
“Spero – ha concluso il Presidente – che oggi, anche grazie a questa conferenza stampa, i nostri concittadini possano conoscere le vostre storie, capire che di fronte alla malattia non sono lasciati soli grazie proprio all’impegno di questi medici che hanno un alto tasso di umanità. Immagino che questo premio coinvolga anche questa capacità, oltre a quella di essere medici prima ancora che tutto il resto. Essere un medico significa avere la capacità di mettere prima di tutto il proprio prossimo nella condizione migliore per affrontare la malattia. Gestire il dolore non è facile, ma avere vicino delle persone positive può essere molto importante”.
 
Infine un appello importante del Presidente: “Tutti i medici pugliesi sparsi per il mondo saranno i benvenuti, sappiano che noi faremo il diavolo a quattro per farli tornare tutti a casa”.

Il direttore generale dell’IRCCS Antonio Delvino ha voluto invece citare il grande filosofo ed epistemologo contemporaneo tedesco Hans-Georg Gadamer.
 
“Gadamer dice è l’attenzione alla persona che trasforma il mestiere del medico in un'arte. Io ero un patito delle linee guida, del rispetto delle procedure e invece ho capito che bisogna mettersi in arte in questo contesto. Voi siete 5 artisti perché evidentemente mescolate le emozioni, come fanno gli artisti, con il rispetto delle procedure, con i sistemi informatici farraginosi, con i direttori generali qualche volta disattenti e purtroppo, mi dispiace dirlo, anche con i colleghi invidiosi. Buon lavoro a voi”.
 
Per il direttore generale della ASL Bari Antonio Sanguedolce “il premio sottolinea l'importanza del riconoscimento perché è un riconoscimento che viene dalle pazienti e dai familiari, e quindi da chi ha avuto direttamente contatto con loro”.
 
 
“L’umanizzazione e l'empatia del medico, che poi è lo spirito del premio, non solo dà conforto, dà speranza e comunicazione positiva al paziente, ma questo atteggiamento, come voi sapete meglio di me, agevola sostanzialmente il processo di guarigione”.
 
Ha partecipato alla conferenza stampa anche il Presidente dell'Associazione AVO di Bari Giuseppe Picciotti in qualità di delegato della Presidente di Europa Donna Rosanna D'Antona (AVO fa parte della rete pugliese di Europa Donna che conta 7 Associazioni sul territorio regionale mentre in Italia sono 136).


 
07/06/2019 - “RIDICOLI I DATI DI BASENTINI AL PARLAMENTO - La CO.S.P. su ipotesi...
06/06/2019 - L’ambasciatrice della Repubblica Ceca in Italia -
05/06/2019 - BIRRA: ACCISE RIDOTTE DEL 40% - Firmato il decreto ministeriale per...
03/06/2019 - TORNA 'IN CAMMINO NEI PARCHI' - Nel programma anche diverse...
30/05/2019 - Vitalizi, un privilegio da abolire - Domani presenteremo proposta che...
23/05/2019 - Anniversario della strage di Capaci 23 Maggio - Fare memoria di...
21/05/2019 - Bari una delle migliori destinazioni per l'estate - L'ha scelta il...
20/05/2019 - Alla scoperta delle Case della Memoria pugliesi - Tante conferme e...
15/05/2019 - A P-ASSAGGI CE N'E' PER TUTTI I GUSTI - 20 i cuochi e artigiani del...
09/05/2019 - 10 mln di euro per la Pesca e il Calzaturiero - Si potranno...
08/05/2019 - Agricoltura: Si alla certificazione antimafia - Viminale e Agea...
07/05/2019 - L'ITALIA E' IN EMERGENZA CLIMATICA - mentre il Governo non sta...
03/05/2019 - Ulivo Days della Fioritura - Due le aziende che apriranno i battenti...
02/05/2019 - LA PUGLIA OSPITA CHINA INSIGHT 2019 - Questa mattina è stato siglato...
24/04/2019 - Dalla Puglia alla conquista del mercato asiatico - Una delegazione...

[Guarda tutto l'archivio     

 

Google
BING Search
TORNA INDIETRO| Stampa questa notizia | Invia in email questa notizia || VAI AD INIZIO PAGINA 
Il primo quotidiano di informazione on-line di Capitanata.
Stampa Sud: Reg. Trib.di Foggia - R.P. 7/74. Tutti i Diritti Riservati
Direzione e Redazione: Via Luigi Rovelli, 41 - 71100 Foggia. Tel e Fax +39.0881.744812
La collaborazione a qualsiasi titolo deve intendersi gratuita.
Segnalazioni :

 

Web Publishing ®2005 - www.stampasud.it - All right Reserved
E' vietata la riproduzione anche parziale. Disclaimer
 
developed by