Cerca nelle notizie:  
Redazione | Disclaimer | Registrazione | Mappa sito | Links | Segnalazioni | Contattaci

 

Dove abitano i fantasmi


di Giusy Carbonaro

Dove abitano i fantasmi

 

Cari amici e amiche,

anzitutto, è bene chiarire subito la terminologia della parola fantasma: deriva dal verbo di origine greca Phaineshai, apparire. Ernesto Bozzano, illustre studioso del paranormale, diceva che i fantasmi non si mostrano avvolti in bianchi lenzuoli, ma in forma umana, con vestiti o con costumi che erano loro cari, nell’epoca in cui vivevano. Inoltre, questi si mostrano chiaramente, apparendo però, trasparenti; in altri casi invece, come ombre di normali persone. Sovente svaniscono come vapore, o se ne vanno passando attraverso muri o porte chiuse. E ancora, queste apparizioni possono, spesso, ripetersi per lunghi anni a intermittenza o addirittura a date fisse. Altra caratteristica, tutt’altro che trascurabile è, che almeno in apparenza, i fantasmi non sembrano preoccuparsi più di tanto degli esseri viventi che incontrano sul loro cammino. Per quanto riguarda questo tipo di fenomeno, forse è stata sottovalutata una importante realtà. Si è soliti pensare che sia l’Inghilterra la loro Patria. Invece, non tutti sanno che anche nel nostro Paese esistono miriadi di spiriti e di luoghi infestati, che fin dagli albori della civiltà hanno occupato un posto predominante in questo contesto. Infatti, sempre a proposito di infestazioni, in Italia una ricerca condotta da alcuni studiosi di parapsicologia comprende un lungo elenco di casi avvenuti realmente. Coloro che credono ai fantasmi sostengono senza ombra di dubbio che essi parlano e si fanno capire. Più delle volte è capitato ad attoniti testimoni di udirli bisbigliare, sussurrare o, anche pregare. È doveroso precisare che stiamo parlando di apparizioni che avvengono spontaneamente e non provocate magari nel corso di una seduta medianica in cui il medium potrebbe anche, sia pure in maniera deformata, esprimersi con la voce del defunto che si vuole contattare. Ci sono poi, anche i fantasmi luminosi, così chiamati perché appaiono avvolti in evanescenti chiarori simili a vapori di nebbia. Inoltre, spesso e volentieri queste apparizioni vengono precedute da globi luminosi o da scintille di luce vivida che volteggiano a mezz’aria, globi molto simili ai cosiddetti fuochi fauti che si possono osservare, specie nelle calde notti d’astate, nei cimiteri. Inoltre, quando i fantasmi decidono di apparire, scelgono la persona “giusta”, che percepisca la loro presenza.

 

Emy Dell’Aquila




non ci sono commenti


 
05/10/2020 - LO SPETTRO A CAVALLO -
06/09/2020 - Dove abitano i fantasmi -
06/07/2020 - La guardia di Don Bosco -
09/06/2020 - La magia dei fiori -
05/05/2020 - Il fantasma di una nobildonna danza nel castello -
07/04/2020 - IL fantasma del parco -
27/02/2020 - Rosso corallo -
08/02/2020 - Vibrazioni corporali -
12/01/2020 - Gli amanti pietrificati -
01/12/2019 - Urla e gemiti dentro i pozzi di Grattarolo -
03/11/2019 - l’Anemone e la Violaciocca -
19/10/2019 - Agenda magica -
18/09/2019 - Il nome dei giorni della settimana -
28/06/2019 - Il SEME DI FELCE -
12/05/2019 - Marfisa: Perfida Incantatrice -

[Guarda tutto l'archivio     

 

Google
BING Search
TORNA INDIETRO| Stampa questa notizia | Invia in email questa notizia || VAI AD INIZIO PAGINA 
Il primo quotidiano di informazione on-line di Capitanata.
Stampa Sud: Reg. Trib.di Foggia - R.P. 7/74. Tutti i Diritti Riservati
Direzione e Redazione: Via Luigi Rovelli, 41 - 71100 Foggia. Tel e Fax +39.0881.744812
La collaborazione a qualsiasi titolo deve intendersi gratuita.
Segnalazioni :

 

Web Publishing ®2005 - www.stampasud.it - All right Reserved
E' vietata la riproduzione anche parziale. Disclaimer
 
developed by