Stampa la Notizia

   

SORPRENDERE I FANTASMI

 

                              SORPRENDERE I FANTASMI

 

Cari amici e amiche,

a partire da fine ottocento, molte persone hanno dimostrato che i fantasmi esistono, catturandoli con fotografie o registrandone la voce sul nastro. Ci sono stati però tanti falsi che anche le poche prove forse genuine sono considerate con sospetto dagli esperti. I fantasmi non sembrano disposti a farsi catturare dalle apparecchiature elettroniche, in molti casi le telecamere e i registratori sistemati in case “infestate” si sono misteriosamente guastati nel momento cruciale.

La prova che le voci dei fantasmi possono essere registrate e quella raccolta dallo psicologo Konstantin Raudive. Durante un certo numero di anni, fino alla sua morte avvenuta nel 1974, egli raccolse su un nastro più di 100.000 messaggi che, secondo lui, provenivano dal mondo degli spiriti. In una registrazione della durata di 18 minuti si poterono contare ben 200 voci, 27 delle quali erano chiaramente udibili. Gli spiriti di Raudive parlavano sempre in molte lingue, qualche volta in lingue diverse nel corso di una stessa frase. Spesso i messaggi erano difficili da interpretare, ma gli spiriti erano sempre ansiosi di sottolineare che il mondo degli spiriti esisteva. Un ricercatore inglese, David Ellis, ritiene che le voci siano causate da interferenze con vicine stazioni radio, Raudive, però, registrò le voci in diversi modi per evitare questa accusa e le sue registrazioni furono esaminate da numerosi ricercatori, che si convinsero che le voci non provenivano da una fonte naturale.

Come sempre, rinnovo l’invito a scrivermi se avete storie da raccontare.

Emy Dell’Aquila

di Emy Dell'Aquila

 

 

Il primo quotidiano di informazione on line di Capitanata.
Stampa Sud: Reg. Trib.di Foggia - R.P. 7/74. Tutti i Diritti Riservati
Direzione e Redazione: Via Luigi Rovelli, 41 - 71100 Foggia. Tel e Fax +39.0881.744812