Stampa la Notizia

   

Ritorno nel passato

 

Cari amici e amiche,

alcune persone non hanno bisogno di essere ipnotizzati per ricordare una vita passata. Senza preavviso, sono ritornati nel passato, non come spettatori, ma come protagonisti. Un inglese, il maggiore McDonough, ebbe una esperienza di questo tipo mentre si trovava in India. Stava sul crinale di una montagna e guardava giù nella valle, quando all’improvviso vide molti soldati dell’antica Grecia che vi si stavano accampando. La cosa di cui si rese subito conto fu che si trovava in mezzo a loro, anche lui soldato. Avvicinatosi a un gruppo di soldati, vide che osservavano una roccia con un’iscrizione che commemorava la morte di uno dei generali di Alessandro Magno. L’iscrizione era stata fatta da poco e tutti i soldati apparivano tristi: con sua grande sorpresa, il maggiore scoprì che poteva leggere con facilità l’iscrizione, che era in greco antico, una lingua che non aveva mai studiato. Un momento dopo la scena ritornò normale, ed egli si ritrovò sul crinale della montagna. In seguito esplorò la valle e la trovò che la roccia che aveva visto era quasi completamente nascosta dalla vegetazione. La roccia portava una iscrizione consumata: era la stessa che aveva visto prima e che, secondo i suoi calcoli, risaliva al 329 a. C.

interessante vero?

Se ricordate le vostre vite precedenti, vi rinnovo l’invito a scrivermi.

Emy Dell’Aquila

di Emy Dell'Aquila

 

 

Il primo quotidiano di informazione on line di Capitanata.
Stampa Sud: Reg. Trib.di Foggia - R.P. 7/74. Tutti i Diritti Riservati
Direzione e Redazione: Via Luigi Rovelli, 41 - 71100 Foggia. Tel e Fax +39.0881.744812