Stampa la Notizia

   

“Equa ripartizione del Pnrr”
Il SUD sfida il Governo affinché il Mezzogiorno non sia penalizzato nella ripartizione dei fondi

 

Foggia, 8 settembre 2022.

Giovedì 8 settembre, a partire dalle ore 12, conferenza stampa dell’europarlamentare Greens/Efa Pedicini e di amministratori del Sud, a margine dei lavori in Commissione Peti sulla petizione promossa per chiedere un’equa ripartizione delle risorse europee.
 
“Chiediamo che L’Europa vigili sull’attuazione, da parte del Governo italiano, del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza, affinché il Mezzogiorno non sia penalizzato nella ripartizione dei fondi”. Lo dichiara l’europarlamentare del Gruppo Greens/Efa Piernicola Pedicini, nell’illustrare il contenuto di una petizione, avviata su iniziativa di oltre 500 tra sindaci e amministratori meridionali, che ha raccolto più di 3.500 firme.
Le richieste contenute nella petizione, nata su iniziativa del sindaco di Acquaviva delle Fonti Davide Carlucci e di una consolidata di rete realtà meridionaliste (Osservatorio Sud, rete di sindaci Recovery Sud e il Movimento 23 agosto per l’equità territoriale), saranno discusse giovedì prossimo, a partire dalle ore 10, in Commissione Peti, la Commissione per le petizioni, nella sede del Parlamento Europeo a Bruxelles.
 
Alle ore 12, al termine dei lavori, nella press-room "Anna Politoskaia", Edificio Spaak 0A50 del Parlamento Europeo, a Bruxelles, è prevista una conferenza stampa per illustrare l’esito della discussione e le iniziative che i promotori della petizione intendono mettere in campo, al fine di “dare attuazione al Piano nazionale di ripresa e resilienza secondo i parametri definiti in sede di Commissione europea, favorendo così un’equa suddivisione territoriale dei fondi”.


di Marianna D'Alessio

 

 

Il primo quotidiano di informazione on line di Capitanata.
Stampa Sud: Reg. Trib.di Foggia - R.P. 7/74. Tutti i Diritti Riservati
Direzione e Redazione: Via Luigi Rovelli, 41 - 71100 Foggia. Tel e Fax +39.0881.744812