Stampa la Notizia

   

Emiliano incontra il Commissario Marzi
Per fare il punto su importanti progetti per la viabilità pugliese

 

Bari, 10 febbraio 2022.

Ieri mattina il Presidente Emiliano ha tenuto una videocall con l’ing. Vincenzo Marzi, Commissario straordinario per la strada a scorrimento veloce del Gargano (interventi sulla SS 89 e SS 693), per le opere nel tratto tra Foggia e San Severo della SS 16, la tangenziale Ovest di Foggia e per gli interventi sulla SS 275 Maglie-Santa Maria di Leuca - Primo lotto. Con l’occasione il Commissario Marzi ha aggiornato il Presidente sull’avanzamento dell’iter amministrativo dei diversi progetti pugliesi su cui ha competenza.
L’attenzione si è concentrata sul progetto della nuova viabilità a scorrimento veloce del Gargano, che potenzierà il collegamento stradale tra Vico del Gargano e Mattinata (stralcio 4 del progetto complessivo) partendo dai due tratti già esistenti: la SS 693 tra lo svincolo di Poggio Imperiale e Vico del Gargano e la SS 89 “Garganica” tra Foggia e Mattinata. Valore complessivo dell’intervento pari a 854 milioni di euro.
Come previsto dalla legge (DPCM 76/2018), è stato avviato il dibattitto pubblico con la cittadinanza e gli stakeholder sulle diverse alternative progettuali studiate dall’ANAS, soggetto proponente. Come spiegato dal Commissario Marzi, tre dei quattro incontri previsti nei Comuni coinvolti si sono già tenuti, con una partecipazione consistente, interessata e costruttiva della popolazione, per un progetto dal forte valore socio-economico.
Al termine del dibattito pubblico verranno organizzati tavoli tecnici e tematici con la Regione Puglia, che già sta seguendo il dibattito con il Dipartimento Lavori Pubblici e la Struttura di comunicazione istituzionale - Ufficio Partecipazione, per la definizione di un progetto partecipato, condiviso e meno impattante a livello ambientale e paesaggistico.
A marzo partirà anche l’iter del dibattito pubblico, ai sensi del DPCM 76/2018, per gli interventi sulla SS16 “Adriatica” Tronco Bari-Mola, variante alla Tangenziale di Bari nel tratto compreso tra Bari-Mungivacca e Mola di Bari, costo complessivo dell’intervento 585 milioni di euro. Il dibattito pubblico prevede quattro incontri nei Comuni interessati, successivi tavoli tecnici e tematici e la definizione di un progetto finale che si spera possa essere il più possibile condiviso, trattandosi di un tratto stradale estremamente importante per la città capoluogo e i Comuni dell’hinterland coinvolti.
Procede anche l’iter relativo alla SS 16 Foggia-San Severo e tangenziale Ovest, progetto complessivo da 350 milioni. Nei prossimi mesi il commissario straordinario, d’intesa con il Presidente della Regione (ai sensi dell’art. 4 comma 2 del DL n. 32/2019 convertito in legge n. 55/2019) dovrà approvare il progetto definitivo per gli interventi della Parte A- Adeguamento tratto tra Foggia e San Severo e della Parte B-Tangenziale Ovest di Foggia. Con le stesse modalità e tempistica dovrà essere approvato il progetto definitivo della SS 89 Garganica - Parte A - 1° Stralcio - Razionalizzazione viabilità San Giovanni Rotondo e collegamento Manfredonia.
“La Regione segue con attenzione il lavoro del Commissario straordinario – ha dichiarato Emiliano – e metterà a disposizione tutte le sue competenze tecniche e la struttura di comunicazione e partecipazione per consentire che questi progetti possano quanto prima realizzarsi. Progetti partecipati e condivisi con i pugliesi, che meritano infrastrutture viarie moderne, sicure e coerentemente integrate nel patrimonio ambientale e paesaggistico”.

di Redazione

 

 

Il primo quotidiano di informazione on line di Capitanata.
Stampa Sud: Reg. Trib.di Foggia - R.P. 7/74. Tutti i Diritti Riservati
Direzione e Redazione: Via Luigi Rovelli, 41 - 71100 Foggia. Tel e Fax +39.0881.744812