Stampa la Notizia

   

Foggia, un pari a fari spenti. 1-1 col Monterosi
Prestazione sottotono dei rossoneri che acciuffano il pari al 90' con il neo entrato Rizzo Pinna

 

Foggia, 22 dicembre 2021.

Allo scadere (45’) il Foggia evita la sconfitta  interna col Monterosi dopo una brutta prestazione. I rossoneri non hanno disputato una gara decente e solo con la forza della disperazione sono riusciti ad agguantare il pareggio. Decisamente molli i ragazzi di Mister Zeman che sono apparsi stanchi, lenti e stralunati. Completamente fuori dagli schemi. Decisamente il gol di Rizzo Pinna evita di chiudere il 2021 nel peggiore dei modi ma l’espulsione e l’infortunio di Petermann e anche quello di Garattoni, rischiano di assottigliare ancor più la già assottigliata pattuglia rossonera. Va dato merito anche agli avversari che hanno disputato un’ottima prova, con forse l’unica sbavatura nell’occasione del gol del pari. Resta però la bella prestazione della matricola che ha sfiorato l’impresa allo Zaccheria. Nella giornata conclusiva del 2021 fa freddo allo Zaccheria e il turno infrasettimanale viene snobbato dalla tifoseria rossonera. Davanti a poco più di 2.000 spettatori il Foggia di Zeman incontra subito molte difficoltà. Il Monterosi è ben disposto in campo e concede poco o niente. La manovra del Foggia poi è lenta, prevedibile e si sbagliano troppi passaggi. Anche quelli più elementari. Il pressing degli ospiti costringe ad affrettare i tempi e, conseguentemente, le misure risultano spesso errate. Il compito del Monterosi è svolto con una invidiabile semplicità in tutte le zone del campo e molto efficace soprattutto in difesa. Poi Curcio e Ferrante non trovano mai la giocata buona e Tuzzo appare fuori dagli schemi e avvantaggiano il lavoro degli avversari. I primi 45’ sono più che soporiferi. Da parte rossonera si registrano due soli tentativi a rete risultati inconsistenti. Petermann (28’) manda la sfera tra le braccia di Alia. E a Curcio (37’) non va meglio: palla in curva. Intanto si infortuna Garattoni, sostituito da Nicoletti. Nel finale il Monterosi prova ad uscire dal suo “guscio” e per poco non estrae la clamorosa e classica sorpresa dal cilindro. Di Paolantonio (45’) prima calcia contro un difensore rossonero da ottima posizione. E 1’ più tardi trova Volpe a negargli il gol. Il portiere vola a deviare in angolo la conclusione insidiosa. Termina così sullo 0-0 un bruttissimo primo tempo. Nella ripresa il Monterosi continua ad osare e la sua azione è sempre propositiva. Adamo (3’) prova con un diagonale ma Volpe para. Poi  un paio di veloci ripartenze di Adamo e Di Paolantonio, lanciati a rete, vengono fermate in extremis. Proprio Adamo (15’) però materializza il meritato vantaggio degli ospiti sfruttando l’ottima giocata e assist di  Parlati, mandando la palla in rete. Sul vantaggio ospite non c’è niente da eccepire. Il Monterosi sfrutta al meglio la giornata decisamente negativa della compagine rossonera. Passato in svantaggio il Foggia dà l’impressione di svegliarsi. La sua azione è decisamente più aggressiva. Ma il Monterosi si difende con tutti gli elementi a disposizione e regge bene l’urto. Parlati (29’) prova ancora a sorprendere Volpe che si salva ancora in angolo. Il Foggia però spinto dai propri tifosi riesce ad agguantare il pari poco prima dello spirare dei secondi 45’. Petermann indirizza la sfera verso il centro dell’area e una deviazione “sbilenca” di un difensore ospite consente a Rizzo Pinna (45’) di realizzare il gol del pareggio. Nel convulso finale, col Foggia che prova addirittura a ribaltare il risultato,  si fa espellere facendosi anche male, Petermann (47’), per un brutto fallo da tergo. L’1-1 premia i rossoneri apparsi notevolmente sottotono e, per fortuna c’è la sosta natalizia, visto il numero crescente degli indisponibili.

FOGGIA-MONTEROSI 1-1
FOGGIA (4-3-3): Volpe 6; Garattoni 6 (43’ pt Nicoletti 5.5), Sciacca 5.5, Di Pasquale 6, Martino 5; Gallo 5.5 (12’ st Rocca 5.5), Petermann 5.5, Garofalo 5.5 (39’ st Rizzo Pinna  6); Tuzzo 5 (12’ st Merkaj 5.5),  Ferrante 5.5, Curcio 5.5 (39’ st Vigolo sv).
In panchina: Dalmasso, Maselli, Di Jenno, Ballarini.
Allenatore: Zeman 5.5.
MONTEROSI (3-5-2): Alia 6; Borri 6, Mbende 6, Tartaglia 6; Verde 6, Parlati 6.5 (51’ st Buono sv), Di Paolantonio 6.5, Adamo 7 (26’ st Buglio 6), Cancellieri 6; Caon 5.5 (26’ st Polidori 6),  Tonetto 6.
In panchina: Marcianò, Polito, Tripoli, Nasini, Feudo.
Allenatore: Menichini 6.5.
ARBITRO: Cherchi di Carbonia 5.
RETI: 15’ st  Adamo, 45’ Rizzo Pinna. 
NOTE: giornata fredda, terreno in buone condizioni. Spettatori 2.500 circa. Espulso Petermann al 47’ st per gioco falloso.  Ammoniti: Tonetto, Alia, Ferrante, Verde. Angoli: 6-3 per il Monterosi. Recupero: 2’, 5’.


 



di Lino Mongiello

 

 

Il primo quotidiano di informazione on line di Capitanata.
Stampa Sud: Reg. Trib.di Foggia - R.P. 7/74. Tutti i Diritti Riservati
Direzione e Redazione: Via Luigi Rovelli, 41 - 71100 Foggia. Tel e Fax +39.0881.744812