Stampa la Notizia

   

Storia di Nica. Senza coscienza da quasi un anno
La forza di resistere e combattere di una giovane donna

 

Martina Franca, 9 giugno 2021.

La forza di resistere e combattere di una giovane donna sabato e domenica prossima diventeranno una testimonianza di arte e di amore. Accadrà in Piazza XX settembre a Martina Franca, dove dalle 18 alle 22, amici di Nica Chisena e artisti contribuiranno alla raccolta fondi avviata dal compagno della donna, Danilo Zanni, che per la sua Nica ha scelto di rivolgersi a una clinica austriaca: un ospedale ad alta specializzazione neurologica che potrebbe consentire al suo amore di tornare ad esprimersi ed essere lei.
Si perché Nica dopo il 10 ottobre del 2020, e dopo aver combattuto tra la vita e la morte per una emorragia cerebrale devastante secondaria dovuta alla rottura di un aneurisma non diagnosticato in precedenza, c’è, ma in realtà rimane dietro una barriera di incomunicabilità verso l’esterno dovuta alla sua nuova condizione.
Si chiama Mutismo Acinetico. Una situazione clinica rara per chi come lei ha subito gravi danni al cervello e oggi rimane nell'impossibilità oggettiva o soggettiva di muoversi e parlare.
Eppure Nica c’è e c’è soprattutto l’amore dei suoi cari che dopo aver subito la violenza di un evento così distruttivo, attaccati alla speranza e al filo di un telefono, hanno dovuto seguire da lontano l’evolversi della situazione. Cinque operazioni di cui quattro salvavita, l’intervento delicatissimo per la ricostruzione del cranio, il simbolico 39esimo compleanno di Nica, e neanche un abbraccio o una carezza.

di Maristella Bagiolini

 

 

Il primo quotidiano di informazione on line di Capitanata.
Stampa Sud: Reg. Trib.di Foggia - R.P. 7/74. Tutti i Diritti Riservati
Direzione e Redazione: Via Luigi Rovelli, 41 - 71100 Foggia. Tel e Fax +39.0881.744812