Stampa la Notizia

   

Impegni del Governo riguardo le agroenergie

 

Roma, 1 aprile 2021.

Il Governo accoglie l’impegno, nell’ambito dell’approvazione della legge di Delegazione europea, di disporre opportune misure per favorire la riconversione degli impianti esistenti di produzione di biogas derivante da biomasse non rifiuto di origine agricola e agroindustriale verso la produzione di biometano da utilizzare nei trasporti ed altri usi. L’Esecutivo, in fase di delega, si è impegnato a valutare di adottare una disciplina che introduca l’obbligo di impegno di una quota crescente di biometano nella rete del gas naturale rispetto all’utilizzo di gas di origine fossile e impiegare la produzione di idrogeno verde proveniente dai processi di riconversione degli impianti di origine agricola.
 
“Esprimiamo soddisfazione per l’accoglimento del nostro ordine del giorno che, con le sue indicazioni, rappresenta un importante segnale per il settore delle agroenergie – dichiarano i deputati Gianpaolo Cassese e Francesca Galizia (M5S), firmatari dell’atto parlamentare – Un segnale che si va ad aggiungere all’annuncio del Gestore dei servizi energetici (GSE) della pubblicazione entro il prossimo 30 settembre del nuovo bando per l'iscrizione al Registro per gli impianti di biogas di potenza non superiore a 300 kW. Una notizia che abbiamo accolto con particolare piacere in quanto ci siamo battuti – proseguono i deputati 5 Stelle – con il sostegno dei colleghi del M5S della Commissione Agricoltura, affinché il Dl Milleproroghe contenesse la proroga a tutto il 2021 degli incentivi introdotti dalla legge di bilancio 2019 per i piccoli impianti di biogas”.
 
Si tratta di impianti inseriti nel ciclo produttivo delle imprese agricole e di allevamento, che si alimentano per almeno l’80% dai reflui zootecnici e dagli scarti agricoli delle aziende che li accoglie e per il 20% da loro colture di secondo raccolto.

di Valerio L'Abbate

 

 

Il primo quotidiano di informazione on line di Capitanata.
Stampa Sud: Reg. Trib.di Foggia - R.P. 7/74. Tutti i Diritti Riservati
Direzione e Redazione: Via Luigi Rovelli, 41 - 71100 Foggia. Tel e Fax +39.0881.744812