Stampa la Notizia

   

I NASTRI GIALLI contro l’incuria e il degrado
No a una burocrazia asfissiante che blocca tutto e peggiora le condizioni di vita

 

Foggia, 13 maggio 2019.

È il momento di dire basta all’incuria e all’abbandono in cui versano città, infrastrutture, scuole, edifici e spazi verdi del Paese.
E’ il momento di reagire a una burocrazia asfissiante che blocca tutto e peggiora le condizioni di vita di ognuno di noi.
Con questo obiettivo ha preso  il via, in contemporanea su tutto il territorio nazionale, l’iniziativa dei nastri gialli #bloccadegrado, promossa dall’Ance insieme alla società civile, il mondo produttivo, la filiera e tutti coloro che vogliono reagire all’incuria e al degrado.
“Si tratta di una grande mobilitazione civile che punta a coinvolgere direttamente i cittadini –spiega il presidente di Ance Puglia Nicola Bonerba - che potranno segnalare e condividere facilmente, in prima persona, le situazioni di disagio e di difficoltà che vivono ogni giorno. Disagi originati, in primis, da quella ‘lentocrazia’ che denunciamo da anni e che fa sprofondare i territori in un degrado inammissibile”.
La Presidente di Ance Foggia  Annj Ramundo, dichiara “”bisogna diffondere la consapevolezza delle ripercussioni economiche sopportate dai cittadini a causa delle lungaggini burocratiche e della mala burocrazia è questo il primo passo per smuovere la coscienza di tutti. La sburocratizzazione deve essere vista come un dovere sociale se si pensa che un incremento dell'1% dell'efficienza della PA porterebbe ad aumento del PIL pro capite dello 0,9%.


di Gerardo Leone

 

 

Il primo quotidiano di informazione on line di Capitanata.
Stampa Sud: Reg. Trib.di Foggia - R.P. 7/74. Tutti i Diritti Riservati
Direzione e Redazione: Via Luigi Rovelli, 41 - 71100 Foggia. Tel e Fax +39.0881.744812