Stampa la Notizia

   

MANFREDONIA-SARNESE-4-5
Disastroso primo tempo dei sipontini, poi seconda frazione pazza

 

Manfredonia, 26 febbraio 2018.

Altro passo verso la retrocessione del Manfredonia, che subisce l’ennesima sconfitta stagionale, questa volta contro la Sarnese, con un risultato che fa pensare più ad una partita di futsal che di calcio.
I padroni di casa, con in panchina il temporaneo Gargiulo in attesa di La Cava dopo il secondo allontanamento di Baratto, chiudono un primo tempo imbarazzante sotto di 3 reti. Calemme ed una doppietta di Manfrelotti proiettano gli ospiti verso una tranquilla vittoria.
La ripresa è invece tutto fuorché tranquilla. Il Manfredonia accorcia del distanze con Vatiero, la Sarnese ristabilisce immediatamente il triplo vantaggio con Elefante.
Sull’1-4 i sipontini rimangono ancora una volta in 10. E’ Esposito ad allungare la lista di cartellini rossi ricevuti dai biancoazzurri in questa stagione, che rischia di terminare con più espulsioni subite che punti fatti.
Nonostante l’inferiorità numerica, i padroni di casa riescono a portarsi ad un solo gol di distanza dagli avversari grazie ai guizzi di Stoppiello ed Amendola. Si apre lo spiraglio di una possibile rimonta incredibile, ma la Sarnese riporta sulla terra i tifosi di casa col quinto gol firmato Talia. Rete che permette ai sipontini di raggiungere il non invidiabile record di peggior difesa del campionato insieme al Molfetta penultimo.
Rinaldi trova l’effimera gioia personale con la rete che fissa il risultato sul 4-5 finale.
Ormai solo la matematica lascia speranze all’undici garganico. Ma il trend di risultati, il reparto difensivo che fa acqua da tutte le parti e i problemi disciplinari per le troppe espulsioni, aggiunti ad una situazione di classifica disastrosa, lasciano poche speranze per il raggiungimento dei playout.
La prossima trasferta è sul campo del Francavilla invischiato in zona playout.

MANFREDONIA – SARNESE – 4 – 5

RETI: 17’pt Calemme (S); 38’pt Manfrelotti (S); 40’pt  Manfrellotti (S); 6’st Vatiero (M); 8’st Elefante (S); 28’st Stoppiello (M); 31’st Amendola(M); 41’st Talia (S); 44’st Rinaldi (M).

MANFREDONIA (4-4-2): Simone; Granatiero (16’st Orlando), Esposito, Mazzei, Tristano (23’st Stoppiello); Vatiero, Martino, Joof (41’pt Abbate) Amendola (32’st Rinaldi); La Forgia, La Porta. (Grasso, Diomande, Rubino,  Genchi, Buenza). Allenatore: Gargiulo.

SARNESE 1926  (4-3-1-2): Russo; Tortora (14’st Petrucciolo), Arpino, Ansalone, Auriemma; Nasto, Langella, Nappo; Calemme; Manfrellotti (40’st Cacciottolo), Elefante (10’st Talia). (Di Donato, Rizzo, Agrillo, Pisaniello, Sorriso). Allenatore: Condemi.

ARBITRO: Mario Milani di Trapani (Pintaudi di Pesaro – Santoruvo di Piacenza).

NOTE: Ammoniti: Esposito e Mazzei (M). Espulso Esposito al 19’st.

di Salvatore Melcarne

 

 

Il primo quotidiano di informazione on line di Capitanata.
Stampa Sud: Reg. Trib.di Foggia - R.P. 7/74. Tutti i Diritti Riservati
Direzione e Redazione: Via Luigi Rovelli, 41 - 71100 Foggia. Tel e Fax +39.0881.744812