Stampa la Notizia

   

Una medaglia agli anziani di Don Guanella
Realizzate 1200 bambole in tredici anni di collaborazione tra la casa di riposo e Unicef

 

Bari, 11 gennaio 2016.

 In tredici anni hanno dato un vestito, un volto, infine un nome a oltre 1.200 Pigotte, gli anziani del Don Guanella di Bari: ed è «per la qualità di questo lavoro, per l'impegno e la continuità nel tempo» che il presidente provinciale di Unicef, Michele Corriero, ha consegnato una medaglia alla signora Teresa in rappresentanza delle decine di anziani, famigliari, operatori e volontari che anche quest'anno si sono fatti coinvolgere dal laboratorio guidato dalla animatrice Stefania Romano per la realizzazione delle bambole attraverso le quali vengono raccolti fondi per l'infanzia sofferente.

«Per noi di Unicef – ha detto Corriero durante la cerimonia con cui è stato inaugurato il mercatino Pigotte della casa di riposo barese – il laboratorio del Don Guanella ha un significato importante sia per la capacità con cui sono state aggregate centinaia di persone negli anni intorno alla nostra causa, ma anche perché questo impegno ha un significato educativo e valoriale, essendo fondato su ciò che queste bambole rappresentano in quanto strumento per assistere i più piccoli».

«Una casa di riposo – raccontano gli operatori del consorzio Beata Chiara che gestisce i servizi del Don Guanella – non è un luogo di vita passiva, di ultima istanza: è il luogo della valorizzazione delle storie, delle esperienze, dei sentimenti di una vita. E questo laboratorio rappresenta la capacità inesaurita di tante donne e uomini che malgrado l'età e le forze declinanti mostrano di avere ancora risorse per dare, per donare, per sentirsi vivi».

di Antonio Cantoro

 

 

Il primo quotidiano di informazione on line di Capitanata.
Stampa Sud: Reg. Trib.di Foggia - R.P. 7/74. Tutti i Diritti Riservati
Direzione e Redazione: Via Luigi Rovelli, 41 - 71100 Foggia. Tel e Fax +39.0881.744812