Stampa la Notizia

   

Non brilla il Foggia ma vince con l'Akragas (0-1)
Un gol di Sarno a 10' dal termine premia la formazione di De Zerbi non eccellente nell'occasione

 

Agrigento 6 dicembre 2015.

Il Foggia torna dalla trasferta in Sicilia con tre importantissimi punti, frutto della vittoria sul campo dell’Akragas (0-1), sfruttando una delle poche opportunità avute a disposizione. E’ stato Sarno (39’ s.t.) il match winner a ribadire in rete la sfera non trattenuta da Vono sul forte tiro di Gerbo. Il gol ha chiaramente cancellato tutte le critiche che, inevitabilmente, sarebbero piovute addosso agli uomini di De Zerbi. Difatti, il Foggia, a differenza delle precedente gara con la Casertana, fino a quel momento, non aveva per niente brillato. Incapace di produrre la minima trama di gioco offensiva. E soffrendo oltremodo l’Akragas, andata vicinissima al vantaggio e sfortunata, in alcune circostanze. Comunque l’importante è aver vinto per rimanere attaccati al “treno” delle prime della classe, tutte vittoriose nel tredicesimo turno. Ma se davvero si vuol competere  con le grandi del torneo bisognerà che Agnelli e compagni si esprimano sempre nel miglior modo. Perdere punti importanti su campi dove altre formazioni hanno spadroneggiato sarebbe stato imperdonabile. De Zerbi ha reinserito in squadra Coletti dal 1’, al rientro dopo aver scontato il turno di squalifica. A fargli posto Riverola. L’inizio dei rossoneri non è dei migliori. Il possesso palla è a loro favore ma l’Akragas ha a disposizione almeno tre nitide occasioni che potrebbero scacciare la crisi. Per fortuna del Foggia gli attaccanti siciliani hanno le polveri bagnate. Spesso è Narciso a togliere le castagne dal fuoco uscendo dalla propria zona di competenza a sbrogliare situazioni difficili.  Roghi (17’) colpisce un palo a Narciso battuto. Poi Leonetti (34’) rimpallato da Loiacono colpisce la traversa. Il primo tempo premia il Foggia che avrebbe potuto tranquillamente essere in svantaggio. Nella ripresa è sempre l’Akragas a menare le danze. Il Foggia palleggia e si spegne alla trequarti. In contropiede i padroni di casa potrebbero far male. Zibert (7’) approfitta di un errato disimpegno di Coletti ma sbaglia il tiro finale. Poi è Savanarola (32’) a fallire una ghiotta occasione. E ancora Zibert (34’) fa fare un gran figurone a Narciso che si oppone alla gran botta da ottima posizione. Il Foggia sembra quasi accontentarsi dello 0-0 e quando tutto sembra ormai segnato ecco arriva il “colpo” magico di fortuna. Gerbo costringe Vono alla grande parata ma, sulla respinta dell’estremo difensore siciliano c’è pronto Sarno (39’) a ribattere in rete. Quelli dell’Akragas protestano per un fuorigioco che non c’è. E’ il gol vittoria del Foggia. Nel finale, incredibilmente, Riverola ed Agnelli (47’) divorano lo 0-2 sparando a “salve” su Vono.

AKRAGAS - FOGGIA 0 – 1

Marcatore: 39’ s.t. Sarno.

AKRAGAS: Vono 6.5, Salandria 6, Sabatino 6, Mauri 5.5, Marino 5.5, Capuano 5.5, Roghi 5.5 (44’ s.t. Madonia s.v.), Zibert 6, Cristaldi 5.5 (27’ s.t. Di Piazza 4), Savanarola 5.5, Leonetti 5. In panchina, Maurantonio, Fiore, Greco, Grassadonia, Monaco, Leone, Alfano, Lo Monaco. Allenatore: Legrottaglie 5.

FOGGIA: Narciso 7, Angelo 6, Di Chiara 6, Agnelli 6, Loiacono 6.5, Gigliotti 6 (35’ s.t. De Giosa 6), Gerbo 6.5, Coletti 5 (13’ s.t. Riverola), Iemmello 5.5, Sarno 6.5, Sainz-Maza 5.5 (13’ s.t. Viola 5.5). In panchina: Micale, Bencivenga, D´Allocco, Sicurella, Lodesani, Adamo, Agostinone, Tarolli. Allenatore: De Zerbi 6.5.

Arbitro: Niccolò Baroni di Firenze 6.5.
1°Ass.:   Alessandro D’annibale di Marsala 6.5.
2°Ass.:   Antonio Santoro di Roma1 6.5.
Note: Terreno in discrete condizioni. Spettatori 2.000 circa. Ammoniti:  Sabatini (A) Agnelli, Gigliotti, Viola, Gerbo e De Giosa (F). Espulso Di Piazza al 48’ s.t. per proteste. Angoli:  6 – 9  per il Foggia. Recuperi: 1’ e 5’.

Nella foto il gol vittoria di Sarno

di Lino Mongiello

 

 

Il primo quotidiano di informazione on line di Capitanata.
Stampa Sud: Reg. Trib.di Foggia - R.P. 7/74. Tutti i Diritti Riservati
Direzione e Redazione: Via Luigi Rovelli, 41 - 71100 Foggia. Tel e Fax +39.0881.744812