Stampa la Notizia

   

Menti a convegno per LONGEVAMENTE
Il 26 settembre, a Milano, celebri specialisti neuropsicologi, per dare una sana vita al cervello

 

Bari, 7 luglio 2014.

 Menti scientifiche e brillanti si mettono in gioco a favore di tutte le altre: accade il 26 settembre, a Milano, dove, presso il Centro Congressi Melià (in via Masaccio 19), Assomensana (www.assomensana.it) ha chiamato a raccolta numerosi esperti  per il Convegno LONGEVAMENTE, dedicato alla longevità sostenibile. All’appello lanciato dall’Associazione non profit, che si impegna per  lo sviluppo e il potenziamento delle abilità mentali, hanno risposto relatori di fama internazionale che potranno illustrare i più recenti risultati scientifici per promuovere una sana longevità di mente, cervello e funzioni cognitive.
 A differenza di quanto si crede nell’immaginario collettivo, per mantenersi lucidi e attivi mentalmente, non ci si deve rassegnare all’inevitabile avanzare dell’età ma bisogna correre ai ripari finché si è in tempo, con apposite strategie. Per questo motivo a LONGEVA-MENTE verrà affrontato il tema della longevità di mente e cervello a 360°, a partire dalla nutrizione fino alla socializzazione, dalle condizioni bio-fisiologiche alla cura della persona, come dice il presidente di Assomensana, professor Giuseppe Alfredo Iannoccari:« I contributi all’evento provengono da diverse discipline socio-sanitarie e della salute, che a vario titolo contribuiscono alla salvaguardia e allo sviluppo delle funzioni mentali. L’evidenza scientifica suggerisce che adottando adeguati stili di vita è possibile conservare ad un livello costante e ottimale l’abilità, la flessibilità e le prestazioni delle funzioni cognitive. La sfida è sensibilizzare la popolazione ad assumere nuovi e più sani modelli di educazione e promozione della salute, improntati su nutrizione, gestione dello stress ossidativo e infiammazioni, ormoni, sonno, relazioni interpersonali, pensiero positivo, tecnologie, sport fisico e mentale, diagnostica e prevenzione».
 Durante la giornata di LONGEVAMENTE, dalle ore 9 alle 18, sono previste due sessioni: “Nutrizione, stress ossidativo, sonno, infiammazione, ormoni, intestino, attività fisica e longevità del cervello” e “”Stimolazione cognitiva, relazioni interpersonali, socializzazione, stili di vita e longevità delle funzioni cognitive”. Per mettere a punto i “programmi” per una mente sempre giovane, saranno  presentate relazioni provenienti da vari ambiti, tra cui “Qualità del pensiero e longevità”, “Attività fisica promotore del benessere mentale” e “Nutraceutici e decadimento cognitivo”, da parte di studiosi come Giovanni Scapagnini, professore di Biochimica Clinica all’Università del Molise, e Francesco Marotta, codirettore di Regenera Research Group for Aging Intervention e professore del Dpt Human Nutrition,alla Texas University, USA. «Per questa seconda edizione, dopo quella positiva del 2008, abbiamo appunto ottenuto la collaborazione di Regenera Research Group for Aging Intervention che apporta al convegno il contributo di relatori di fama internazionale sul tema della medicina anti-aging.», specifica il professor Iannoccari.

di Rosanna Ercoile

 

 

Il primo quotidiano di informazione on line di Capitanata.
Stampa Sud: Reg. Trib.di Foggia - R.P. 7/74. Tutti i Diritti Riservati
Direzione e Redazione: Via Luigi Rovelli, 41 - 71100 Foggia. Tel e Fax +39.0881.744812