Stampa la Notizia

   

Bocciati i progetti per le scuole comunali.
La Regione non ammette il Comune al finanziamento della messa in sicurezza. Colpa dei Dirigenti

 

Foggia, 18 ottobre 2013.

Pensiamo alla  infinita delusione dell’Assessore ai lavori pubblici di Foggia, Leonardo Pietrocola, dopo la pubblicazione da parte della Regione Puglia della graduatoria unica degli interventi presentati dagli Enti locali, circa i finanziamenti per la ristrutturazione degli edifici scolastici, in ottemperanza alla legge n.98, del 9 agosto 2013, recante “Disposizioni urgenti per il rilancio dell’Economia.
Proprio ieri abbiamo riportato le raggianti dichiarazioni dell’Assessore, che non pensava mai ad una bocciatura dei progetti presentati, per le varie scuole, che avevano bisogno di interventi per la messa insicurezza.
A solo titolo di esempio la Scuola De Santis, chiusa ormai dalla notte dei tempi, rispetto ai 135 progetti ammissibili, si è classificata al 123esimo posto
I progetti presentati ed esclusi dal finanziamento, hanno come comune denominatore la mancanza di documentazioni importanti, come la valutazione di sicurezza o  dichiarazione sostitutiva, come richiesto dal Bando:  è il caso della scuola primaria De Amicis.
Ancora più eclatante la esclusione della scuola primaria S. Pio X, per mancato invio mezzo PEC di lettera di richiesta finanziamento o come le altre che sono state ritenute nulle per mancanza di completamento della procedura on line.
Una vergogna, che deve far riflettere sulla professionalità di certi  dirigenti comunali foggiani,  incapaci di formulare, nei suoi  punti essenziali, una richiesta di finanziamento.
Eppure questi signori, secondo una interpellanza della opposizione,  intascheranno 40 mila euro per il “raggiungimento degli obiettivi”.

di Gerardo Leone

 

 

Il primo quotidiano di informazione on line di Capitanata.
Stampa Sud: Reg. Trib.di Foggia - R.P. 7/74. Tutti i Diritti Riservati
Direzione e Redazione: Via Luigi Rovelli, 41 - 71100 Foggia. Tel e Fax +39.0881.744812