Stampa la Notizia

   

A Rosa Marina sfida a Suon di “piatti da spiaggia
Ecco la nuova frontiera del gusto, la battigia, e in 8 si sfidano il 1 agosto ad Ostuni

 

Ostuni (BR), 30 luglio 2013.

Piatti da spiaggia in gara. Sono cucinati da provetti “chef non professionisti” scelti tra i più creativi e fantasiosi ospiti del Villaggio di Rosa Marina. Il loro destino? Essere consumati sotto l’ombrellone. Per i più temerari, i bocconi sono ingurgitati sotto la canicola.
E così il complesso turistico Rosa Marina di Ostuni ha promosso la prima edizione di “Chef da spiaggia – piatti golosi d’aMare”, un concorso gastronomico che il 1 agosto alle 21, nel Club a mare Rodos, vede la sfida tra i fornelli di 8 concorrenti il cui compito è quello di preparare il piatto ideale da consumare al mare nell’estate 2013. Ecco una nuova frontiera del gusto, la battigia, dove nemmeno gli chef più arditi avevano osato spingersi. Gli 8 temerari non sono professionisti della cucina, ma il guanto della sfida l’hanno colto lo stesso, e con loro la giuria presieduta dal giornalista e gastronomo Vincenzo Rizzi. Gli altri componenti sono la scrittrice Giovanna Quaranta, Alessandra Pettini della scuola di cucina di Bari, il vicedirigente dell’Istituto Alberghiero di Brindisi, il prof. Vincenzo Mustich, Grazia Arborea responsabile del settore agrituristico Masseria Colombo di Mottola, lo chef Felice Sgarra dell'Umami di Andria e l’enogiornalista e gourmet Eustachio Cazzorla (blogger in www.eusto.it).

Il programma prevede una serata all’insegna del gusto, del divertimento, con momenti di cultura e spettacoli, sempre a cura del Consorzio di Rosa Marina, un momento di festa, di spensieratezza in una serata d’estate, nel villaggio turistico che ha da poco eletto un nuovo consiglio di amministrazione, lo stesso che ha fortemente voluto questo evento che vuole valorizzare quella cucina “povera”, spesso di recupero, da consumare in comodo relax nel momento più bello dell’anno, le ferie in riva al mare.

Agli 8 concorrenti viene consegnato un cestino in cui ci sono gli ingredienti che poi, elaborati, diventano il piatto in gara. Durante la preparazione dei piatti, gli spettatori assistono ai cooking show sulla preparazione del pane a cura del consorzio dei panificatori di Altamura e l’intaglio di ortaggi a cura dei docenti e studenti dell’Istituto alberghiero di Brindisi. A seguire il pubblico che, dopo la proclamazione dei vincitori, assaggia le delizie offerte dagli sponsor, abbinati ai vini di “Centovignali” di Sammichele di Bari e di “Cantine Due Palme” di Cellino San Marco. Tra le sorprese, anche una possibile presenza di Mingo di “Striscia la notizia”.

di Eustacchio Cazzorla

 

 

Il primo quotidiano di informazione on line di Capitanata.
Stampa Sud: Reg. Trib.di Foggia - R.P. 7/74. Tutti i Diritti Riservati
Direzione e Redazione: Via Luigi Rovelli, 41 - 71100 Foggia. Tel e Fax +39.0881.744812