Stampa la Notizia

   

Dichiarazione di guerra dei socialisti a Mongeli
Benvenuto contro il sindaco: Non illuderti sono io che alzo la mano, non Iuppa

 

Foggia, 11 febbraio 2012.

"Il sindaco non dia nulla per scontato.
Personalmente prendo le distanze da questa Giunta, fin quando non vedo le linee programmatiche, e non ho la possibilità di apportarvi le modifiche che ritengo opportune. Fino ad allora l'appoggio dei socialisti alla Giunta è sospeso.
Anche perchè sono io a dover alzare la mano in Aula, e non Iuppa".

Tuona così il consigliere del PSI, il partito di Lello Di Gioia, Angelo Benvenuto, ex assessore al Bilancio nel governo Ciliberti, che insieme all'altro consigliere socialista, Emilio Piarullo, hanno preso le distanze dalla maggioranza e dal loro assessore quel Iuppa, che non ha mantenuto fede a quanto era scaturito nell'incontro con il primo cittadino solo qualche ora prima.
Federico Iuppa, doveva sciogliere la riserva solo dopo che il sindaco Mongelli   avrebbe presentato le linee programmatiche per il governo della città.
Linee che secondo il PSI avevano necessità di essere modificate, invece arriva il "tradimento" dell'assessore Iuppa, che in sordina e senza averle concordate coi suoi compagni, si presenta dal sindaco e firma l'accettazione della Delega.
Ora cosa succederà?
Non certamente quanto auspicava Mongelli, che pensava, dopo l'accettazione,  ad un rasserenamento nella coalizione, che invece è investita da lampi e tuoni.

di Gerardo Leone

 

 

Il primo quotidiano di informazione on line di Capitanata.
Stampa Sud: Reg. Trib.di Foggia - R.P. 7/74. Tutti i Diritti Riservati
Direzione e Redazione: Via Luigi Rovelli, 41 - 71100 Foggia. Tel e Fax +39.0881.744812