Cerca nelle notizie:  
Redazione | Disclaimer | Mappa sito | Links | Segnalazioni | Contattaci

CLASSIFICAGIORNATE - RISULTATI

 

Foggia, che scivolata. Allo Zac passa il Picerno
Per due volte in vantaggio, i rossoneri si fanno raggiungere e poi superare, come col Cerignola


di Lino Mongiello

Foggia, 7 gennaio 2023.

Cade ancora il Foggia sul terreno amico dopo aver accarezzato, per lunghi tratti, la vittoria. Stavolta ad opera di un ottimo Picerno (2-3). Non è bastato ai satanelli andare per due volte in vantaggio. Gli ospiti hanno ribattuto colpo su colpo, non mollando mai. E hanno portato a casa un successo forse inatteso ma sicuramente meritato. La squadra di Mister Longo ha disputato un’ottima gara dando così seguito alla sua serie positiva e confermandosi  in piena zona playoff, scavalcando proprio il Foggia. Foggia che, inaspettatamente, ha rivissuto i fantasmi del derby interno col Cerignola. Con identico triste risultato finale frutto del calo di tensione e concentrazione degli ultimi venti minuti. I ragazzi di Mister Gallo vedono così interrompere la rincorsa verso una miglior posizione di classifica. Peccato, perché un’altra vittoria avrebbe sicuramente fatto bene al morale e ad acquisire ancor più consapevolezza nei propri mezzi. Invece, ci sarà ancora una volta da lavorare sotto il punto di vista mentale e far capire ai ragazzi che devono giocare con concretezza e pochi fronzoli. Ecco, se proprio si vuol muovere una critica costruttiva ai ragazzi di Gallo, è l’aver a volte esagerato con inutili preziosismi o giocate non ammissibili per una squadra che intende puntare in alto. Che possa servire da lezione, anche se questa è già una ricaduta. Mister Gallo conferma l’undici di Latina con l’unica eccezione di Di Pasquale al posto di Sciacca. La gara si presenta interessante sin dal fischio d’inizio. Foggia e Picerno intendono giocarsela a viso aperto, senza esasperati tatticismi. E’ il Picerno ad aprire le danze col cross di Novella per la testa di Diop (1’), impreciso nella conclusione. Il Foggia prova a spingere sulle fasce per creare difficoltà alla difesa ospite. Al 7’ i rossoneri trovano la chiave giusta per passare in vantaggio. Peralta e Garattoni sulla corsia di destra scambiano la sfera e proprio l’esterno “basso” conclude con un preciso tiro a mezza altezza che s’infila tra palo e portiere. Per Garattoni è il terzo gol di fila, quarto della stagione. Peralta (8’), in serata di grazia, dopo uno slalom in area calcia male e tra le braccia di Crespi. Il Picerno non sta a guardare e pian pianino prende campo e dimostra una buona organizzazione. Alla compagine di Mister Longo manca, come al Foggia, il finalizzatore. Il Foggia si difende a volte con affanno e quando ha l’opportunità per poter ripartire in contropiede, non la sfrutta. Talvolta eccede in giocate che potrebbero determinare pericoli. L’ultima occasione della prima frazione capita sui piedi di Schenetti (32’) che raccoglie un pallone vagante in area ma la sciupa calciando alto. Il Picerno, invece, è sempre pericoloso e giunge al pareggio che era nell’aria. De Ciancio ruba palla a Schenetti e la carambola favorisce D’Angelo (39’) abile nell’involarsi verso il limite dell’area e nello scagliarla alle spalle di Nobile con una parabola tanto precisa quanto sorprendente. Dopo il gol dell’1-1 non succede più nulla e si rientra negli spogliatoi in parità. Si ricomincia a giocare e Garattoni (2’), dal limite, non inquadra lo specchio della porta. I ritmi sono sempre elevati e da una parte e dall’altra, si prova a trovare la giocata decisiva. Mister Gallo prova a rimescolare le carte ed inserisce Iacoponi e Frigerio per Peralta e Schenetti. Improvvisamente la gara si accende. Costa (23’) prova il diagonale vincente con un tiro al volo fuori bersaglio. E Ogunseye (24’), imbeccato da Costa, realizza un bel gol superando Crespi con un tocco morbido. Insiste il Foggia e potrebbe mettere il risultato al sicuro ma  Iacoponi (25’) non riesce a metterla in rete sull’ottimo servizio di Ogunseye. A questo punto sal in cattedra il Picerno. Dal mancato gol del 3-1 gli ospiti riagguantano il pari ancora una volta. Dettori, su calcio di punizione, costringe Nobile alla respinta con i pugni e, sulla ribattuta,  Guerra (28’), di testa, insacca in rete. Il Foggia non ci sta. Vorrebbe regalare i tre punti ai suoi tifosi. Ma si sfilaccia e concede ampi spazi. E, purtroppo, come spesso accade, succede il patatrac. Il Picerno approfitta dell’ennesima incertezza rossonera nella propria trequarti e con Golfo (43’) sigla il gol del sorpasso. Per il Foggia finisce male e bisogna ricominciare tutto daccapo. Ora testa al Francavilla. C’è da ripartire.

FOGGIA-AZ PICERNO 2-3

FOGGIA (3-5-2): Nobile 5.5; Leo 6, Di Pasquale 6, Rizzo 6; Garattoni 7, Schenetti 5.5 (21’ st Frigerio 6), Petermann 6, Di Noia 6 (37’ st Odjer sv), Costa 5.5 (37’ st Nicolao sv); Peralta 6.5 (21’ st Iacoponi 6), Ogunseye 5. In panchina: Illuzzi, Dalmasso, Kontek, Papazov, Sciacca, Markic, Peschetola, Battimelli, Tonin. Allenatore: Gallo 5.5.

AZ PICERNO (4-2-3-1): Crespi 6; Novella 6 (45’ st Ferrani sv), De Franco 6, Garcia 6, Guerra 6; De Cristofaro 6.5, De Ciancio 6; Dettori 6 (33’ st Ceccarelli sv), Kouda 6.5 (17’ st Setola 6), D’Angelo 6.5 (33’ st Golfo 6), Diop 6.  In panchina: Albertazzi, Allegretto, Albadoro, Santarcangelo, Pagliai, Monti, Gammone.   Allenatore: Longo 7.

ARBITRO: Castellone di Napoli 6.

RETI: 7’ pt Garattoni, 39’ D’Angelo, 24’ st Ogunseye, 28’ Guerra, 43’ Golfo.

NOTE: serata gradevole, terreno in buone condizioni. Spettatori 5.000 circa. Ammoniti:  Di Pasquale, Di Noia, Diop, Leo. Angoli: 4-1 per il Picerno. Recupero: 0’, 4’. 

Nella foto il gol di Ogunseye

 

 




 
05/02/2023 - Foggia, mezzo passo falso con la Gelbison (1-1) - Il pari interno,...
01/02/2023 - Foggia 2-0 al Taranto e quarto posto in classifica - Successo senza...
29/01/2023 - L'uragano Foggia, forza 4, si abbatte sul Pescara - Restituiti i...
22/01/2023 - Foggia, di prePotenza 3-0 - Tornano alla vittoria i rossoneri che...
18/01/2023 - Foggia,un 2-1 che può valere la finale - La doppietta di Ogunseye...
14/01/2023 - Foggia con la testa alla ... Juve NG - In superiorità numerica per...
07/01/2023 - Foggia, che scivolata. Allo Zac passa il Picerno - Per due volte in...
23/12/2022 - Foggia, cinquina al Latina per chiudere il 2022 - I rossoneri...
13/12/2022 - IL FOGGIA IN CREDITO CONTRO IL CATANZARO -
04/12/2022 - Foggia, così non va ! Brutta la prestazione - Solo con i cambi si...

[Guarda tutto l'archivio     

 

Google
BING Search
TORNA INDIETRO| Stampa questa notizia | Invia in email questa notizia || VAI AD INIZIO PAGINA 
Il primo quotidiano di informazione on-line di Capitanata.
Stampa Sud: Reg. Trib.di Foggia - R.P. 7/74. Tutti i Diritti Riservati
Direzione e Redazione: Via Luigi Rovelli, 41 - 71100 Foggia. Tel e Fax +39.0881.744812
La collaborazione a qualsiasi titolo deve intendersi gratuita.
Segnalazioni :

 

Web Publishing ®2005 - www.stampasud.it - All right Reserved
E' vietata la riproduzione anche parziale. Disclaimer
 
developed by