Cerca nelle notizie:  
Redazione | Disclaimer | Mappa sito | Links | Segnalazioni | Contattaci

CLASSIFICAGIORNATE - RISULTATI

 

Foggia, così non va ! Brutta la prestazione
Solo con i cambi si vede un buon Foggia che prima rimonta due gol e poi si arrende all'ultimo minuto


di Lino Mongiello

Avellino, 4 dicembre 2022.

Brutto stop del Foggia contro il Giugliano sul neutro di Avellino. Anche se il gol decisivo arriva ad una manciata di minuti dal termine, la sconfitta è netta e con poche attenuanti. I rossoneri hanno disputato una delle più brutte gare del campionato. Soprattutto nei primi 45’ la prestazione dell’undici iniziale è stata a dir poco vergognosa. Con uomini in campo supponenti e sufficienti, ad onorare la presenza in campo per puro dovere. Sotto di due gol Mister Gallo ha effettuato ben quatreo cambi e i più “motivati” subentranti hanno dato la scossa. La gara è cambiata, almeno nelle motivazioni e si era riusciti sia pure a fatica, a raddrizzare il risultato. Poi nel finale l’indecisione di Di Pasquale (tra l’altro tra i pochi a salvarsi) ha consentito a Salvemini di realizzare il gol vittoria. Peccato per non essere riusciti a conservare il pari che avrebbe consentito di aggiungere un ulteriore ed importante mattoncino alla classifica. Che adesso diventa più corta, considerato che nelle retrovie cominciano a far punti e le distanze si sono notevolmente accorciate. E, la cosa più preoccupante, è l’involuzione nel gioco e nella prestazione di quei giocatori che dovrebbero trascinare la squadra. Così certamente non va bene e sarà necessario far ricorso a quei giocatori che vorranno onorare al meglio la maglia rossonera. Agli ordini del Sig. Diop, si comincia a giocare e s’intravede subito un Foggia molto timoroso e poco determinato. Al contrario, i padroni di casa mostrano vivacità e presentano soprattutto un Gomez scatenato sulla corsia di sinistra, creando non pochi problemi alla retroguardia rossonera. Alla prima occasione il Giugliano passa in vantaggio. Rizzo (11’) viene lasciato colpevolmente solo al centro dell’area e, ben servito fa Gomez,  scaraventa la palla in rete. Insiste il Giugliano e poco dopo su calcio di punizione Gladestony (15’) sfiora il palo. Il Foggia, evidentemente, ha accusato il colpo dello svantaggio e stenta ad organizzarsi anche perché il Giugliano non molla ed aggredisce su ogni pallone. La difesa soffre, anche perché a centrocampo, nonostante la parità numerica, prevale quasi sempre l’asfissiante pressing dei gialloblu. Di Pasquale (38’) evita il raddoppio spazzando la sfera prima che la stessa superi la linea di porta sulla conclusione di Salvemini. La prestazione dei rossoneri nei primi 45’ è imbarazzante. Troppo brutto per essere vero. Solo in chiusura di frazione, finalmente si fa vivo dalle parti della porta difesa da Sassi. E’ Frigerio (43’) di testa, sul cross di Peralta, a costringere Sassi alla deviazione in angolo. Dopo 2’ di recupero si torna negli spogliatoi e per l’undici rossonero ci sarà sicuramente la strigliata di Mister Gallo e qualche sostituzione in arrivo. Si riprende a giocare con gli stessi undici e con gli stessi ritmi blandi. Il Giugliano ne approfitta e al 6’ mette al sicuro il risultato. Salvemini calcia a rete. Dalmasso si distende a deviare ma è in agguato Di Dio che infila la palla nella porta spalancata. Sotto di due gol Gallo decide di cambiarne quattro. Fuori Costa, Petermann, Peralta e Vuthaj per Garattoni, Chierico, Tonin ed Ogunseye. Le cose purtroppo non cambiano. In campo la differenza di motivazioni è evidente e pende a favore di padroni di casa. Il Giugliano col doppio vantaggio in tasca e considerata la scarsa vena degli ospiti, si limita ad amministrare il gioco con ordine e tranquillità. Un guizzo di orgoglio dei rossoneri riapre improvvisamente le sorti del match. Nicolao mette al centro e Ogunseye (27’) di testa costringe Sassi a rifugiarsi in angolo. Sullo spiovente proveniente dal corner lo stacco di Frigerio è perentorio e la palla non può che andare in rete. Adesso il Foggia ci crede e prova a spingere con forza ma il Giugliano, con “mestiere” prova a mantenere il prezioso vantaggio. Quando meno te l’aspetti, Tonin (47’) si inserisce tra due difensori, aggira Sassi e deposita la sfera a porta sguarnita. Il Foggia si riversa nella metà campo avversaper provarla a vincere ma subisce inopinatamente, in contropiede, il gol del sorpasso. Salvemini (49’) mette a segno il gol vittoria superando in velocità Di Pasquale e sorprendendo Dalmasso sul primo palo. Peccato ma questa sconfitta e soprattutto questa prestazione deve far riflettere. Molto.

GIUGLIANO-FOGGIA 2-2

GIUGLIANO (3-5-2): Sassi 5.5; Biasiol 6, Berman 5.5, Oyewale 5.5; Di Dio 6.5 (46’ st Ghisolfi sv), Gladestony 6.5, Felippe 6 (46’ st Ceparano), Poziello 6, Gomez 7 (28’ st Iglio 6); Rizzo 7 (20’ st Nocciolini 6), Salvemini 6.5. In panchina: Viscovo, Rob Coprean, Felici, Scanagatta, Rondinella, Aruta, De Francesco, , Kyeremateng. Allenatore: Di Napoli 7.

FOGGIA (3-5-2): Dalmasso 5.5; Sciacca 5.5, Di Pasquale 6, Rizzo 5.5 (28’ st Peschetola 6.5); Nicolao 5, Frigerio 6.5, Petermann 5 (10’ st Chierico 6), Di Noia 5.5, Costa 5 (10’ st Garattoni 6); Peralta 5 (10’ st  Tonin 6.5), Vuthaj 5 (10’ st Ogunseye 6.5). In panchina: Illuzzi, Nobile, Papazov, Rotoli, Leo, Markic, Iacoponi, Battimelli, Capogna. Allenatore: Gallo 5.5.

ARBITRO: Diop di Treviglio 7.

RETI:  11’ pt Rizzo, 6’ st Di Dio, 27’ Frigerio, 47’ Tonin, 49’ Salvemini. 

NOTE: cielo nuvoloso, terreno in discrete condizioni. Spettatori 500 circa. Ammoniti:  Di Dio,  Oyewale, Poziello, Di Noia. Angoli: 6-3 per il Foggia. Recupero: 2’, 5’.

Nella foto il gol di Frigerio

 

 




 
05/02/2023 - Foggia, mezzo passo falso con la Gelbison (1-1) - Il pari interno,...
01/02/2023 - Foggia 2-0 al Taranto e quarto posto in classifica - Successo senza...
29/01/2023 - L'uragano Foggia, forza 4, si abbatte sul Pescara - Restituiti i...
22/01/2023 - Foggia, di prePotenza 3-0 - Tornano alla vittoria i rossoneri che...
18/01/2023 - Foggia,un 2-1 che può valere la finale - La doppietta di Ogunseye...
14/01/2023 - Foggia con la testa alla ... Juve NG - In superiorità numerica per...
07/01/2023 - Foggia, che scivolata. Allo Zac passa il Picerno - Per due volte in...
23/12/2022 - Foggia, cinquina al Latina per chiudere il 2022 - I rossoneri...
13/12/2022 - IL FOGGIA IN CREDITO CONTRO IL CATANZARO -
04/12/2022 - Foggia, così non va ! Brutta la prestazione - Solo con i cambi si...

[Guarda tutto l'archivio     

 

Google
BING Search
TORNA INDIETRO| Stampa questa notizia | Invia in email questa notizia || VAI AD INIZIO PAGINA 
Il primo quotidiano di informazione on-line di Capitanata.
Stampa Sud: Reg. Trib.di Foggia - R.P. 7/74. Tutti i Diritti Riservati
Direzione e Redazione: Via Luigi Rovelli, 41 - 71100 Foggia. Tel e Fax +39.0881.744812
La collaborazione a qualsiasi titolo deve intendersi gratuita.
Segnalazioni :

 

Web Publishing ®2005 - www.stampasud.it - All right Reserved
E' vietata la riproduzione anche parziale. Disclaimer
 
developed by