Cerca nelle notizie:  
Redazione | Disclaimer | Mappa sito | Links | Segnalazioni | Contattaci

CLASSIFICAGIORNATE - RISULTATI

 

Foggia che tonfo. A Picerno 3-0 senza storia
La seconda netta sconfitta, i sei gol subiti e uno solo a segno mettono a nudo i problemi del Foggia


di Lino Mongiello

Picerno, 12 settembre 2022. 

Un deludente Foggia cede il passo (3-0) anche al coriaceo Picerno. Che mette a nudo tutti i difetti di una squadra mal assemblata e inadatta al credo tattico del suo allenatore.  Se lo stop interno col Latina era stato considerato un mero passo falso, la sconfitta in terra lucana fa suonare l’allarme. I proclami del precampionato, l’affidamento della panchina al “santone” Boscaglia  e la costruzione (sulla carta) di una super squadra in grado di competere con le big del campionato, trovano riscontro nel ritrovarsi in fondo alla classifica a zero punti. Una squadra senza capo né coda. Incapace di giocarsela sia dal punto di vista atletico ma anche tattico. Se per la “prima” la scusante era l’erba dello Zaccheria, non potrà essere il sintetico di Picerno per la “seconda”. Si rischia di essere ridicoli non assumendosi le evidenti responsabilità. Non è difficile individuare cosa non va. Cosa non gira in questa squadra. In C bisogna correre più degli avversari. I “giocolieri” non servono. Ed occorre cambiare registro. Immediatamente. Di gente che è uscita con la maglia sudata non ce n’è molta. Basta guardare il tabellino. Rispetto alla gara d’esordio col Latina, Mister Boscaglia apporta diverse variazioni all’undici iniziale. Vuoi per scelta tecnica, vuoi per il numero delle gare, ben tre, da disputarsi in soli sette giorni. In porta c’è Nobile. In difesa Leo e Sciacca sono preferiti a Garattoni e Di Pasquale. A centrocampo Petermann affianca Di Noia e in attacco l’unica punta è Vutaj. Non c’è tempo per studiarsi che la gara decolla immediatamente. Le due formazioni, entrambe reduci da una brutta batosta alla “prima”, vogliono subito riscattarsi. I padroni di casa provano a sorprendere gli avversari con Esposito (2’) ma Nobile è attento. Risponde il Foggia con l’assist di Vutaj per Peralta (3’) il cui tiro a colpo sicuro è stoppato da De Franco. Vutaj (12’) aggancia la sfera ma è anticipato al momento della battuta. L’attaccante rossonero è piuttosto vivace e al 17’ è pronto alla girata a rete ma Crespi è sulla traiettoria. Il Foggia colleziona calci d’angolo e dà l’impressione di poter passare in vantaggio ma invece, come spesso accade, sono i padroni di casa ad andare a segno. Infatti il Picerno  sblocca il risultato. Reginaldo (23’) partito sul filo del fuorigioco  beffa Nobile. Il Foggia incontra non poche difficoltà soprattutto in fase di contenimento. Le tre mezzepunte non garantiscono la giusta assistenza ai due centrali di centrocampo e i rossoneri risultano molto allungati. Le distanze tra i reparti non favoriscono le trame offensive e anzi spesso ci si trova scoperti quando il Picerno riparte. La gara  s’incattivisce e il gioco ripetutamente spezzettato serve al Picerno per interrompere il ritmo agli avversari che mostrano un crescente nervosismo. Senza ulteriori emozioni, si va al riposo al 46’. Si riprende a giocare con gli stessi ventidue. Il Foggia in campo passeggia e denota carenze pure dal punto di vista atletico. Il Picerno è tutt’altra storia. Corre e soprattutto fa correre la palla. E puntuale, arriva il premio del meritato raddoppio.  Reginaldo (7’) si procura un calcio di rigore con un cross basso al centro sul quale Malomo tocca col braccio. Il Sig. Costanza assegna la massima punizione che Esposito trasforma in rete spiazzando Nobile. Sotto di due gol Boscaglia si ricorda di avere Ogunseye a disposizione e lo manda in camp per D’Ursi. Vutaj (16’), tra i pochi a salvarsi, lanciato da Costa colpisce il palo. E’ un fuoco di paglia anche perché il Picerno è ben schierato e non concede quasi più nulla. Boscaglia cambia anche i due esterni bassi e pure Longo immette tre giocatori freschi. Passano i minuti e la seconda sconfitta di fila prende sempre più quota. C’è poca “gamba” tra i rossoneri e poca quadratura sul terreno di gioco. Gli avversari hanno più verve e vigore agonistico.  Solo negli ultimi 10’ si fa vedere Petermann (35’) su calcio di punizione. E su Ogunseye (37’ e 50’) c’è Crespi a negare il gol della bandiera. Tra le due occasioni del giocatore rossonero Pitarresi (45’) centra il tris con la complicità di Nobile. Un 3-0 che non ammette alcuna replica sul quale però ci sarà da fare un’attenta riflessione e prendere i dovuti provvedimenti.

PICERNO-FOGGIA 3-0

PICERNO (4-3-3): Crespi 7; Novella 6, De Franco 6, Garcia 6.5, Guerra 6; Kouda 6.5 (35’ st D’Angelo sv), Pitarresi 6.5, Dettori 6 (26’ st De Ciancio 6); Esposito 6 (26’ st De Cristofaro 6), Reginaldo 7 (26’ st Gerardi 6), Golfo 6 (42’ st  Liurni sv). In panchina: Albertazzi, Finizio, Allegretto, Santarcangelo, Pagliai, Monti, Orsi, Montesano. Allenatore: Longo 7.

FOGGIA (4-2-3-1): Nobile 5; Leo 5.5 (26’ st Garattoni 5.5), Sciacca 5.5, Malomo 5, Costa 5.5 (26’ st Nicolao 5.5); Petermann 5, Di Noia 5 (43’ st  Tonin sv); Peralta 5, Schenetti 5, D’Ursi 5 (11’ st Ogunseye 6); Vuthaj 6. In panchina: Dalmasso, Di Pasquale, Chierico, Papazov, Frigerio, Peschetola, Iacoponi, Odjer. All.: Boscaglia 4.

ARBITRO: Costanza di Milano 6.

RETI: 23’ pt Reginaldo, 7’ st Esposito (rig.), 45’ Pitarresi. 

NOTE: serata estiva. Spettatori 3.000 circa (di cui almeno 500 ospiti). Ammoniti:  Schenetti, De Franco,  Garcia, Dettori, Malomo. Angoli: 9-4 per il Foggia. Recupero: 1’, 5’.





 


 

 




 
24/09/2022 - Foggia, è notte fonda dopo lo 0-4 col Pescara - Rossoneri confusi e...
18/09/2022 - Un Nobile pari a Potenza: 1-1 - Il Foggia acciuffa il pari nella...
15/09/2022 - Il Foggia si sblocca: 1-0 al Francavilla - Il derby è deciso da...
12/09/2022 - Foggia che tonfo. A Picerno 3-0 senza storia - La seconda netta...
04/09/2022 - Foggia, che scoppola: 1-3 - Brutta 'prima' dei rossoneri di...
03/09/2022 - Boscaglia promette intensità di gioco ed agonismo - Nella conferenza...
02/09/2022 - Ecco il Foggia grandi firme 2022-2023 - C'è grande attesa stasera per...
26/08/2022 - Serie C, si parte: il 4 settembre Foggia - Latina - Il Consiglio di...
18/07/2022 - Sto con te: lo slogan del Calcio Foggia 2022-2023 - Presentata la...
18/07/2022 - Sto con te: lo slogan del Calcio Foggia 2022-2023 - Presentata la...

[Guarda tutto l'archivio     

 

Google
BING Search
TORNA INDIETRO| Stampa questa notizia | Invia in email questa notizia || VAI AD INIZIO PAGINA 
Il primo quotidiano di informazione on-line di Capitanata.
Stampa Sud: Reg. Trib.di Foggia - R.P. 7/74. Tutti i Diritti Riservati
Direzione e Redazione: Via Luigi Rovelli, 41 - 71100 Foggia. Tel e Fax +39.0881.744812
La collaborazione a qualsiasi titolo deve intendersi gratuita.
Segnalazioni :

 

Web Publishing ®2005 - www.stampasud.it - All right Reserved
E' vietata la riproduzione anche parziale. Disclaimer
 
developed by