Cerca nelle notizie:  
Redazione | Disclaimer | Mappa sito | Links | Segnalazioni | Contattaci

CLASSIFICAGIORNATE - RISULTATI

 

Foggia, che scoppola: 1-3
Brutta 'prima' dei rossoneri di Boscaglia, puniti dal Latina. In evidenza Vuthaj, in gol all'esordio


di Lino Mongiello

Foggia, 4 settembre 2022.

Il Latina bissa il successo allo Zaccheria con identico risultato (1-3) ed affonda il Foggia di Mister Boscaglia. Comincia nel peggiore dei modi il campionato per i rossoneri. Superati nettamente da un’avversaria sicuramente sulla carta meno forte e senza i favori dei pronostici. Eppure nei 96’ di gioco è sembrata la squadra ospite quella che dovrebbe lottare per il primato. Solida ed efficace in difesa, lucida a centrocampo e inesorabile in avanti. Con il duo Carletti-Rosseti e persino la “riserva” Fabrizi implacabili nel mettere a segno un 3/3. Dall’altra parte la squadra grandi “firme” ha fortemente deluso. Poco propensa al gioco di squadra, debole nella parte nevralgica del campo e innocua in avanti per oltre un’ora di gioco. Inevitabile la sconfitta sulla quale gravano, pesantemente, l’errore sottoporta di D’Ursi (sullo 0-0) e due indecisioni di Dalmasso. Ma è stata tutta la squadra a non “girare”. E’ cambiato qualcosa con le sostituzioni. La maggior incisività di Costa sulla corsia di sinistra e la “presenza” di Petermann e l’imprevedibilità di Peschetola e il fiuto sotto rete di Vuthaj, hanno quantomeno dato una concreta risposta alle sollecitazioni dei circa 7.000 che non hanno smesso un solo secondo di incitare i propri beniamini. Purtroppo il palo ha negato a Vuthaj il gol del pari e subito dopo è arrivata la stoccata dell’1-3 finale ma la serata è stata altamente negativa. E nessuno immaginava una sconfitta così perentoria nella gara d’esordio. Occorrerà lavorare tantissimo e, soprattutto, anche il Mister dovrà trovare il giusto equilibrio tra gli schemi che intende adottare che siano compatibili con gli uomini a disposizione. Contro il Latina sono emerse parecchie cose da correggere. Passando alla gara, Mister Boscaglia si affida al 4-2-3-1. Indisponibile Nobile per squalifica, tra i pali ci va Dalmasso. Nella difesa a quattro, Garattoni e Nicolao agiscono sulle fasce e Malomo e Di Pasquale presidiano il centro della difesa. A centrocampo Di Noia e Odjer la spuntano su Petermann, mentre D’Ursi, Schenetti e Peralta assistono l’unica punta, Ogunseye. L’azione dei rossoneri è piuttosto contratta e il Latina sembra più preparato anche se la difesa dei padroni di casa non deve ricorrere agli straordinari. Le azioni si sviluppano principalmente nella parte centrale del campo e il Foggia, dopo i primi 10’ da sbadigli si sveglia con un’azione in contropiede travolgente. Peccato per la conclusione di D’Ursi (14’) a fil di palo. Alla prima chance non segue continuità di gioco. Soprattutto non c’è ancora la manovra che ci si aspetta in relazione agli uomini a disposizione. Soprattutto dalla trequarti in avanti. Peralta quando parte è una scheggia e il servizio è ottimo per Di Noia (28’) ma il fendente di quest’ultimo sfiora il palo. Sul prosieguo dell’azione D’Ursi, a due passi dalla porta spalancata, fallisce un gol fatto, spedendo la sfera contro la traversa. Il Latina, sornione, si porta di tanto in tanto in zona d’attacco. La difesa rossonera fa buona guardia e concede soltanto calci d’angolo. Il Foggia si rende ancora pericoloso con Ogunseye (37’) ma la deviazione di testa è imprecisa. Poco dopo ancora D’Ursi (44’) tenta inutilmente dalla distanza, ignorando i compagni meglio piazzati. Con la gara avviata ormai sullo 0-0, a sorpresa, nell’ultimo giro di lancette, il Latina passa in vantaggio. Su un calcio di punizione spedito verso il centro dell’area, Rosseti (45’) tocca di quel tanto che basta per mettere Dalmasso fuori causa, indeciso se uscire incontro alla palla o no. Si va al riposo dopo 1’ di recupero in svantaggio. Si riprende a giocare e il Foggia continua ad evidenziare grossi problemi in fase di costruzione. Boscaglia prova nuove soluzioni, facendo ricorso alla panchina. Fuori Nicolao e D’Ursi, dentro Costa e Peschetola (11’) e poi Petermann e Vuthaj per Odjer e Ogunseje (17’). I cambi qualche effetto positivo lo producono. I rossoneri appaiono più vivi e propositivi. L’assist  di Petermann per Peschetola (21’) è di quelli interessanti ma il tiro dell’ex Inter è deviato in angolo da Cardinali. Il Latina prova a colpire in contropiede e con Margiotta (22’) sfiora la traversa. Peschetola (37’)  ha la possibilità di pareggiare i conti ma Cardinali si oppone con bravura. Dal possibile 1-1, sul ribaltamento di fronte l’azione di rimessa degli ospiti è micidiale ed è conclusa in gol da Carletti (38’). Sotto di due gol e con poco meno di 10’ oltre recupero l’impresa dei rossoneri è impossibile. Non per un bomber come Vuthaj (44’) che prima con un preciso colpo di testa riaccende la speranza di riacciuffare gli ospiti ma poi è sfortunato 3’ più tardi quando il suo tiro del possibile pareggio, si infrange contro il palo. Con i rossoneri proiettati alla disperata ricerca del gol del 2-2 il Latina approfitta ancora, siglando il gol dell’1-3 con il neo entrato Fabrizi (49’) che spegne le residue speranze.

FOGGIA-LATINA 1-3

FOGGIA (4-2-3-1): Dalmasso 4.5; Garattoni 5.5, Malomo 5.5 (23’ st Sciacca 5.5), Di Pasquale 5.5, Nicolao 5.5 (11’ st Costa 6); Odjer 5.5 (19’ st Petermann 6), Di Noia 5.5; Peralta 5.5, Schenetti 5.5, D’Ursi 5.5 (11’ st Peschetola 6); Ogunseye 5.5 (19’ st Vuthaj 6.5). In panchina:  Raccichini, Illuzzi, Chierico, Leo, Frigerio, Iacoponi, Tonin. Allenatore: Boscaglia 5.

LATINA (3-5-2): Cardinali 6.5; Carissoni 6, And. Esposito 6 (47’ st Celli sv), Giorgini 6; Teraschi 6 (16’ st Cortinovis 6), Di Livio 6, Amadio 6, Tessiore 6 (33’ st Bordin sv), Ant. Esposito 6; Rosseti 6.5 (16’ st  Margiotta 6), Carletti 6.5 (47’ st Fabrizi 6). In panchina:  Giannini, Tonti, Sannipoli, Barberini, Di Mino, Rossi, Nori.
Allenatore: Di Donato 7.

ARBITRO: De Angeli di Milano 6.

RETI:  45’ pt Rosseti, 38’ st Carletti, 44’ Vuthaj, 49’ Fabrizi. 
NOTE: serata estiva. Spettatori 6.282 (paganti 2.272; abbonati 4.010). Ammoniti:      Teraschi, Di Pasquale, Cortinovis, Margiotta, Bordin. Angoli: 4-3 per  il Latina. Recupero: 1’, 5’.


 

 




 
24/09/2022 - Foggia, è notte fonda dopo lo 0-4 col Pescara - Rossoneri confusi e...
18/09/2022 - Un Nobile pari a Potenza: 1-1 - Il Foggia acciuffa il pari nella...
15/09/2022 - Il Foggia si sblocca: 1-0 al Francavilla - Il derby è deciso da...
12/09/2022 - Foggia che tonfo. A Picerno 3-0 senza storia - La seconda netta...
04/09/2022 - Foggia, che scoppola: 1-3 - Brutta 'prima' dei rossoneri di...
03/09/2022 - Boscaglia promette intensità di gioco ed agonismo - Nella conferenza...
02/09/2022 - Ecco il Foggia grandi firme 2022-2023 - C'è grande attesa stasera per...
26/08/2022 - Serie C, si parte: il 4 settembre Foggia - Latina - Il Consiglio di...
18/07/2022 - Sto con te: lo slogan del Calcio Foggia 2022-2023 - Presentata la...
18/07/2022 - Sto con te: lo slogan del Calcio Foggia 2022-2023 - Presentata la...

[Guarda tutto l'archivio     

 

Google
BING Search
TORNA INDIETRO| Stampa questa notizia | Invia in email questa notizia || VAI AD INIZIO PAGINA 
Il primo quotidiano di informazione on-line di Capitanata.
Stampa Sud: Reg. Trib.di Foggia - R.P. 7/74. Tutti i Diritti Riservati
Direzione e Redazione: Via Luigi Rovelli, 41 - 71100 Foggia. Tel e Fax +39.0881.744812
La collaborazione a qualsiasi titolo deve intendersi gratuita.
Segnalazioni :

 

Web Publishing ®2005 - www.stampasud.it - All right Reserved
E' vietata la riproduzione anche parziale. Disclaimer
 
developed by