Cerca nelle notizie:  
Redazione | Disclaimer | Mappa sito | Links | Segnalazioni | Contattaci

CLASSIFICAGIORNATE - RISULTATI

 

Foggia stratosferico ! Impresa al Partenio (1-2)
L'Avellino si illude ma, nella ripresa, il Foggia, quasi perfetto, assesta i due colpi del ko


di Lino Mongiello

Avellino, 4 maggio 2022.

Grande impresa del Foggia che, sostenuto da quasi cinquecento supporter, espugna il Partenio-Lombardi di Avellino (1-2), sovvertendo ogni pronostico ed accede alla fase finale dei playoff. Non finisce quindi il campionato del Foggia che, anzi, con questa grande vittoria acquisisce ancor più convinzione nei propri mezzi. E adesso, in attesa di conoscere quale sarà l’avversaria da incontrare domenica, allo Zaccheria, cresce l’entusiasmo per un gruppo che, sicuramente, potrà dire e dare ancora tantissimo. Ovviamente non bisogna fare voli pindarici ed affrontare un ostacolo alla volta, cercando di andare sempre più avanti, di partita in partita. Zeman conferma il suo score positivo in terra irpina e la prestazione dei suoi insuperabili ragazzi è stata davvero superlativa. E contro tutto e tutti il Foggia, in un certo senso riscatta la sconfitta che costò la mancata promozione in serie B. Al Partenio, non era in palio il salto di categoria, ma aver eliminato l’Avellino, rappresenta una bella “vendetta” dal punto di vista sportivo. Nella sfida ai lupi irpini, rispetto alla  gara con la Turris, Mister Zeman rinuncia a Rocca e Ferrante per Garofalo e Di Grazia. Inizia bene l’Avellino che approfitta di un Foggia piuttosto contratto. La prima occasione è per Murano (4’) che si ritrova davanti a Dalmasso che però è abile nel chiudere lo specchio della porta e sventa il pericolo. Finalmente si vede anche il Foggia che rompe gli indugi e crea un grosso pericolo. Lo scambio tra Curcio e Merola (11’) è concluso con un velenoso tiro a giro che sfiora l’incrocio dei pali. Poi Murano (16’) s’invola sulla sinistra, supera Garattoni e spara a rete ma  Dalmasso si supera. Dalla battuta del calcio d’angolo, dalla mischia sbuca Bove (17’) e porta in vantaggio l’Avellino. Il vantaggio dei padroni di casa costringe ora il Foggia ad osare ancor di più. Intanto i rossoneri perdono Di Grazia per infortunio ed entra Ferrante (23’). I rossoneri si battono abbastanza bene. La difesa pur schierata alta non soffre più di tanto. A centrocampo Petermann lavora tantissimi palloni e se soltanto si riuscisse a servire le punte in modo esemplare, sarebbero dolori. Per l’Avellino … Lo sfiora il pari il Foggia con Garattoni (28’). Sul suo tiro però Forte si oppone. L’Avellino però, potendo contare sul vantaggio acquisito, abbassa i ritmi e comincia a mettere in campo tutto ciò che è nel repertorio dell’esperienza dei suoi uomini. Perdite di tempo, simulazioni per falli subiti e qualche colpo proibito. Scognamiglio in un ambito simile va a nozze. Il Sig. Tremolada non “vede”. Nonostante i 3’ di recupero si continua a giocar poco a calcio e molto a calci e, intanto, si torna negli spogliatoi con l’Avellino in vantaggio. Si riprende a giocare e Murano (5’), come nel primo tempo, si ritrova a tu per tu con Dalmasso ma, dopo averlo superato, manda la sfera a sbattere contro il palo. La manovra dei rossoneri stenta a decollare e Zeman sta per apprestarsi a dare la scossa ricorrendo a qualche cambio. Ma prima che le effettui,   arriva il gol del pareggio. Rizzo mette al centro per Ferrante che tocca appena la sfera favorendo l’intervento di Merola che l’appoggia in rete per l’1-1 che riapre le sorti del match. Zeman inserisce Rocca, Di Paolantonio e Nicolao per Gallo, Garofalo e Rizzo. Il Foggia prova a incidere ma non riesce. L’Avellino fa buona guardia in difesa e prevale fisicamente nei duelli. Dal punto di vista del fiato però mostra qualche crepa. Mentre i rossoneri continuano a correre a “mille. E, puntuale, la gara pende a favore dei satanelli. Sul cross di Di Paolantonio c’è l’errato disimpegno di Bove che favorisce l’inserimento del puntuale Nicolao (29’) a sferrare il micidiale diagonale che non lascia scampo a Forte. Il Foggia ribalta così il risultato, mandando in visibilio i suoi “cinquecento”. Gli ospiti potrebbero addirittura triplicare ma Ferrante (33’), a porta spalancata, non riesce a sfruttare l’assist di Turchetta. L’Avellino, con la forza della disperazione si proietta in avanti per provare a trovare il gol che lo qualificherebbe al terzo turno. Ma il Foggia stringe i denti con tutti i suoi elementi e riesce a “proteggere” la preziosissima vittoria che lo manda al terzo turno.

AVELLINO – FOGGIA 1-2

AVELLINO (3-5-2): Forte 5.5; Dossena 5.5, Scognamiglio 5.5, Bove 5.5; Ciancio 5 (35’ st Rizzo sv), De Francesco 5 (35’ st Mastalli 5), Carriero 5.5, Kragl 5.5 (35’ st Di Gaudio sv), Mignanelli 5.5; Maniero 5 (13’ st Kanoute 6), Murano 5.5 (20’ st Plescia 5.5). In panchina: Pane, Pizzella, Chiti, Mastalli, Mocanu, Micovschi, Silvestri, Stanzione. All. Gautieri 5.

FOGGIA (4-3-3): Dalmasso 6.5; Garattoni 6, Sciacca 6.5, Di Pasquale 6.5, Rizzo 6 (13’ st  Nicolao 7);  Garofalo 6 (13’ st Di Paolantonio 7), Petermann 7, Gallo 6 (13’ st Rocca 6.5); Merola 7 (28’ st Turchetta 6.5), Curcio 6.5, Di Grazia sv (23’ pt Ferrante 6). In panchina: Alastra, Rizzo Pinna, Vitali, Maselli, Girasole, Martino, Buschiazzo. Allenatore: Zeman 7.

ARBITRO: Tremolada di Monza 6.5.

RETI:  17’ pt Bove, 11’ st Merola, 29’ Nicolao. 

NOTE: serata primaverile, terreno sintetico. Spettatori 6.700 circa. Ammoniti: Dossena, Garattoni, Rizzo, Scognamiglio, Mastalli. Angoli: 3-1 per l’Avellino. Recupero: 3', 5'.

Nella foto il gol vittoria di Nicolao

 

 




 
27/11/2022 - IL FOGGIA PAREGGIA CON IL MONTEROSI -
20/11/2022 - Foggia, scivolone e derby al Cerignola (2-3) - Non basta il doppio...
13/11/2022 - Il Foggia vola anche a Monopoli (0-2) - Vittoria schiacciante dei...
07/11/2022 - Foggia, un pari (1-1) stretto con l'Avellino - I rossoneri...
30/10/2022 - Primo colpo esterno del Foggia: 1-2 a Viterbo - Ottima prova di...
22/10/2022 - Tre gol in 20' e l'Andria va ko (3-1) - Primo tempo da dimenticare ma...
18/10/2022 - Un buon pari a Castellammare di Stabia (1-1) - Gara dominata dai...
15/10/2022 - Risorge il Foggia: sconfitto il Crotone capolista - Tre punti...
08/10/2022 - Altro scivolone a Pagani (2-0) e ultimo posto - Il Foggia è...
01/10/2022 - E' il solito Foggia: altra sconfitta a Taranto - Continua la caduta...

[Guarda tutto l'archivio     

 

Google
BING Search
TORNA INDIETRO| Stampa questa notizia | Invia in email questa notizia || VAI AD INIZIO PAGINA 
Il primo quotidiano di informazione on-line di Capitanata.
Stampa Sud: Reg. Trib.di Foggia - R.P. 7/74. Tutti i Diritti Riservati
Direzione e Redazione: Via Luigi Rovelli, 41 - 71100 Foggia. Tel e Fax +39.0881.744812
La collaborazione a qualsiasi titolo deve intendersi gratuita.
Segnalazioni :

 

Web Publishing ®2005 - www.stampasud.it - All right Reserved
E' vietata la riproduzione anche parziale. Disclaimer
 
developed by