Cerca nelle notizie:  
Redazione | Disclaimer | Mappa sito | Links | Segnalazioni | Contattaci

CLASSIFICAGIORNATE - RISULTATI

 

Foggia, 3 gol d'autore e il Messina va ko
Ancora una prova positiva dei ragazzi di Mr Zeman che rimontano lo svantaggio iniziale


di Lino Mongiello

Foggia, 3 ottobre 2021.

Il Foggia conferma l’ottimo momento e supera allo Zaccheria l’ostico Messina (3-1) dopo una bella gara, avvincente e tre realizzazioni di ottima fattura. A tratti spettacolare. Con il Messina che ha provato a giocarsela fino alla fine. Non ha fatto però i conti con la scatenata band di Mister Zeman, sempre intenso dal punto di vista dell’impegno e della caparbietà, mai doma e pienamente convinta e determinata a conquistare l’intera posta. Sulla sua strada ha poi trovato anche le pessime condizioni del terreno di gioco. Davvero difficile far circolare la palla. I satanelli hanno così gettato così il cuore oltre l’ostacolo e, sia pure in svantaggio, nell’unica opportunità creata dai peloritani nei primi 45’, hanno reagito alla grande. Pareggiando i conti prima del duplice fischio con l’eurogol di Martino. Poi nella ripresa l’undici di casa ci ha sempre creduto. Anche se il Messina ha dimostrato di avere la pelle dura e non ha concesso molto. La differenza però l’hanno fatta i cambi effettuati nella ripresa dal tecnico boemo. La freschezza in attacco di Merkaj e la vivacità di Garattoni subentrato allo stanchissimo ma utile Nicoletti sono stati determinanti. E il Messina, che sull’1-1 ha sciupato il gol del nuovo vantaggio grazie ad un doppio intervento miracoloso di Sciacca e Rocca su Vukusic, è crollato sotto i colpi mortali di Merkaj e Rocca, autori di due gol dall’esecuzione “doc”. La seconda vittoria di fila fa così “volare” la compagine di Zeman e adesso verrà il bello. Infatti nelle prossime giornate dovrà affrontare Palermo, Monopoli, Bari e Taranto. Probabilmente nelle quattro gare si potrà avere un’idea più chiara sulle possibilità di questo Foggia. Vedremo. Intanto i tifosi godono per il felice momento ed accrescono la fiducia nei ragazzi in casacca rossonera. Passando al match, a sorpresa Mister Zeman schiera Volpi in porta per Alastra e il rientrante Martino per Garattoni. Il Foggia vuol dar seguito alla bella vittoria di Andria e comincia il match col piede giusto. Nonostante le dette cattive condizioni del terreno di gioco i rossoneri provano a giocare palla a terra. Di fronte c’è il veloce Messina di Sullo con il 4-4-2 a modificarsi  in fase di ripartenza in un 4-2-4 che può creare molte difficoltà. Le prime scintille sono di marca rossonera. Petermann (4’) su calcio di punizione impegna Lewandowski. Poi l’azione più bella dei primi 45’. Nicoletti riceve palla da Petermann e serve al centro per Merola (10’) sul cui tiro si oppone d’istinto Lewandowski. Spinge il Foggia ma è il Messina a passare in vantaggio. Balde pesca Vukusic (13’) in area e l’attaccante croato infila Volpe facendogli passare la sfera tra le gambe. Prova immediatamente il Foggia a ristabilire la parità ma il Messina chiude bene tutti gli spazi e diventa quasi impossibile passare. Così ai rossoneri non rimane che provarci anche dalla lunga distanza. Petermann (36’) calcia con forza ma il tiro risulta centrale. Va decisamente meglio a Martino (37’) che raccoglie un rinvio della difesa peloritana e sferra un gran bolide sul quale  Lewandowski non può far nulla. Si rientra così negli spogliatoi in parità, rimandando tutto nei secondi 45’.  Nella ripresa il propositivo Foggia prova in tutti i modi a sfondare ma la difesa ospite è ben attenta e non si fa infilare.  La gara non decolla e non si vedono grosse occasioni da gol ma, da una parte e dall’altra la lotta è sempre serrata. Si riscontra anche qualche giocata piuttosto dura ma il Sig.  Di Cairano tiene saldamente in pugno la direzione arbitrale. Il Foggia potrebbe portarsi in vantaggio  con Curcio (22’) ma il tiro al volo del capitano si spegne sull’esterno della rete. Poi è il Messina (25’) a non sfruttare con Vukusic una clamorosa occasione, sventata dal doppio intervento di Sciacca e Rocca. Intanto Zeman ricorre alle provvidenziali sostituzioni che decidono il match. Vigolo manda Curcio sul fondo e il cross per Merkaj (40’) è troppo invitante per non spedirlo in rete. Lo Zaccheria esplode di gioia per il meritato gol del vantaggio. Non è finita. Nell’ultimo dei 4’ di recupero, Rocca si rende protagonista di un gol da cineteca. Si proietta in area avversa, si libera con un sombrero Goncalves e Carillo e poi elude l’intervento di Lewandowski con un delizioso pallonetto, mandando in estasi i quattromila presenti. Il 3-1 chiude così definitivamente il match con il Foggia che sale a 12 punti e vede la zona playoff.

FOGGIA-MESSINA 3-1

FOGGIA (4-3-3): Volpe 6; Martino 7, Girasole 6, Sciacca 6, Nicoletti 6  (26’ st Garattoni 6); Rocca 7, Gallo 6 (34’ st Rizzo Pinna sv),  Petermann 6; Merola 5.5 (22’ st Merkaj 6.5), Ferrante 5.5 (34’ st Vigolo sv), Curcio 6.
In panchina: Alastra, Markic, Garofalo, Di Jenno, Ballarini, Tuzzo, Di Grazia.
Allenatore: Zeman 7.

MESSINA  (4-4-2): Lewandowski 5.5; Morelli 5.5, Fantoni 6, Carillo 6, Sarzi Puttini 6 (32’ st Goncalves sv); Fazzi 6, Fofana 6.5, Damian 5.5 (32’ st Konate sv), Catania 5.5 (9’ st Marginean 5.5); Balde 5.5 (26’ st Russo 5.5), Vukusic 6 (26’ st Adorante 5.5).
In panchina: Fusco, Rondinella, Celic, Mikulic, Di Stefano, Milinkovic,  Busatto.
Allenatore: Sullo 5.5.

ARBITRO: Di Cairano di Ariano Irpino 6.5.

RETI: 13’pt Vukusic, 37’ Martino, 40’ st Merkaj, 49’ Rocca. 

NOTE: pomeriggio gradevole, terreno in non buone condizioni. Spettatori 4.000 circa. Ammoniti:  Carillo, Fazzi, Nicoletti, Vukusic, Merkaj, Vigolo, Rocca. Angoli: 5-2 per il Foggia. Recupero: 4’, 4'.

Nella foto lo spettacolare gol di Rocca




 

 




 
24/10/2021 - Petermann pareggia i conti col Taranto - La gara dei rossoneri è in...
20/10/2021 - Un bel Foggia strozza la corsa dei galletti (1-1) - Al San Nicola la...
17/10/2021 - Ferrante-gol e il Foggia supera il Monopoli - Il quarto gol...
10/10/2021 - Foggia, che batosta ! - Passo indietro dei rossoneri.Due grossolani...
07/10/2021 - IL FOGGIA DI ZEMAN DOMANI AL MADREPIETRA STADIUM -
03/10/2021 - Foggia, 3 gol d'autore e il Messina va ko - Ancora una prova positiva...
29/09/2021 - Giù il cappello: Foggia dilagante ad Andria (0-3) - Netto predominio...
26/09/2021 - Foggia, occasione sciupata: 1-1 con la Juve Stabia - Tanto gioco ma...
19/09/2021 - Foggia distratto: solo un pari a Latina (1-1) - I rossoneri mancano...
18/09/2021 - Il Latina ? Buona squadra ma possiamo far bene - Il tecnico boemo...

[Guarda tutto l'archivio     

 

Google
BING Search
TORNA INDIETRO| Stampa questa notizia | Invia in email questa notizia || VAI AD INIZIO PAGINA 
Il primo quotidiano di informazione on-line di Capitanata.
Stampa Sud: Reg. Trib.di Foggia - R.P. 7/74. Tutti i Diritti Riservati
Direzione e Redazione: Via Luigi Rovelli, 41 - 71100 Foggia. Tel e Fax +39.0881.744812
La collaborazione a qualsiasi titolo deve intendersi gratuita.
Segnalazioni :

 

Web Publishing ®2005 - www.stampasud.it - All right Reserved
E' vietata la riproduzione anche parziale. Disclaimer
 
developed by