Cerca nelle notizie:  
Redazione | Disclaimer | Mappa sito | Links | Segnalazioni | Contattaci

CLASSIFICAGIORNATE - RISULTATI

 

Foggia - Teramo, uno scialbo 0-0
Deludente e noioso il match tra le quinte del campionato ma ai rossoneri il punto va bene lo stesso


di Lino Mongiello

Foggia, 2 febbraio 2021.

Termina senza reti ed emozioni la sfida tra le quinte forze del campionato. Foggia e Teramo si annullano e danno vita ad una gara brutta, noiosa e deludente. I 94’ non hanno fornito alcun interesse ed hanno mostrato due formazioni stanche e prive di idee. Bloccate e disordinate a centrocampo e poco propense alla manovra offensiva non poteva regalare emozioni. Al Foggia, tutto sommato, è andata bene anche così. Il punto l’avvicina sempre più al raggiungimento della quota salvezza ed è un traguardo non irrilevante. Per il bel gioco c’è tempo e, comunque, il Teramo ha confermato di essere una squadra ben organizzata contro la quale non è facile esprimersi.  Va anche sottolineato che i rossoneri non hanno concesso praticamente nulla. E ben sappiamo quante difficoltà la compagine capitanata da Paci ha creato al Super Bari. Marchionni deve rinunciare allo squalificato Germinio ma ha nuovamente Anelli tra i disponibili. Per il resto, tranne l’innesto di Garofalo in luogo di Vitale,  è confermato l’undici che ha battuto la Casertana.  Tra gli  abruzzesi Paci conferma in toto la squadra iniziale che ha superato il Bari. Pronti via e il Foggia protesta per una vistosa spinta in area di Piacentini ai danni di Dell’Agnello (1’). Il  Sig. Di Graci lascia correre. Sembra ci siano i presupposti per assistere ad una bella gara. Invece, la gara stenta a decollare. Le due squadre si studiano a vicenda e provano a dialogare al fine di poter verticalizzare al meglio e mettere in difficoltà il rispettivo avversario. Ma i ritmi pian piano si abbassano. Poi in fase di impostazione spesso si sbaglia la misura del più semplice passaggio. E la bassa velocità d’azione consente alle difese di disporsi al meglio e annullare le possibili iniziative degli avanti. Il primo tempo scorre tra gli sbadigli dei pochissimi “sfortunati” presenti e senza la minima  emozione. Soltanto nelle ultime battute di gioco si ravviva. La prima “fiammata” è del Foggia e dal cross di Kalombo, la combinazione tra Di Jenno e D’Andrea (39’) è conclusa con un tiro poco convinto. Risponde subito il Teramo grazie all’errore di Galeotafiore che, nel disimpegno di testa sbaglia l’intervento e favorisce Costa Ferreira (41’) che manda abbondantemente fuori bersaglio. Prima del duplice fischio Curcio (45’) su calcio di punizione spedisce la sfera dentro l’area teramana e l’intervento di Soprano per poco non provoca il clamoroso autogol. Dopo la sosta, si riprende a giocare senza cambi. Il Teramo assume maggiormente l’iniziativa e prova a sbloccare il risultato con tiri dalla lunghissima distanza che però si rivelano innocui per l’attento Fumagalli. Nemmeno il ricorso ai cambi, da una parte e dall’altra, danno la svolta al match. Il Foggia reclama ancora per un’altra mancata concessione di un calcio di rigore. Stavolta il fallo del portiere Lewandowski sul neo entrato Balde (40’) è più che evidente ma il Sig. Di Graci è irremovibile. Nel finale, a una manciata di secondi dal termine,  il Teramo va a segno con  Ilari (94’) ma la sua posizione è nettamente  in fuorigioco e il gol viene giustamente non convalidato.

FOGGIA-TERAMO 0-0

FOGGIA (3-5-1-1): Fumagalli 6; Anelli 6, Gavazzi 6, Galeotafiore 5.5; Kalombo 6, Garofalo 5.5, Salvi 6 (33’ st Morrone sv), D’Andrea 5.5, Di Jenno 6; Curcio 5.5 (16’ st Vitale 6); Dell’Agnello 5.5 (33’ st Balde sv). In panchina: Jorio, Said, Agostinone, Del Prete, Moreschini, Iurato, Pompa, Cardamone, Turi.  Allenatore: Marchionni 6.

TERAMO (4-3-3): Lewandowski 6; Vitturini 6, Soprano 6, Piacentini 6, Tentardini 6; Santoro 6, Arrigoni 6, Mungo 6 (15’ st Ilari 6); Bombagi 6 (33’ st Cappa sv), Pinzauti 5.5 (27’ st  Gerbi 5.5), Costa Ferreira 5.5. In panchina: D’Egidio, Trasciani, Romanucci, Di Francesco, Viero, Lombardi. Allenatore: Paci 6.

ARBITRO: Di Graci di Como 6.

NOTE: serata gradevole, terreno in buone condizioni. Ammoniti: Mungo, Galeotafiore, Bombagi, Morrone.   Angoli: 3-2. Recupero: 0', 4'. Partita giocata a porte chiuse nel rispetto del protocollo anti Covid.


 

 




 
27/02/2021 - Foggia, vergognati ! Il Bari fa suo il derby - Con una prova...
21/02/2021 - La Ternana è già da B e s'impone facile (0-2) - Il divario tecnico...
17/02/2021 - L'Avellino asfalta il Foggia (4-0) - Rossoneri spenti e senza...
13/02/2021 - Il Catanzaro s'impone allo Zaccheria (0-2) - I rossoneri, decimati...
07/02/2021 - Vince il Foggia, di Potenza (0-1) - Sesto successo esterno per i...
02/02/2021 - Foggia - Teramo, uno scialbo 0-0 - Deludente e noioso il match tra le...
30/01/2021 - Foggia sprecone: 1-0 alla Casertana - I rossoneri colgono il primo...
24/01/2021 - Pareggio senza gol nel derby di Bisceglie - I rossoneri dominano la...
17/01/2021 - Si ferma a Catania la serie positiva del Foggia - Si ferma a sette...
11/01/2021 - Foggia un pari d'oro con la Juve Stabia (1-1) - Nel finale il colpo...

[Guarda tutto l'archivio     

 

Google
BING Search
TORNA INDIETRO| Stampa questa notizia | Invia in email questa notizia || VAI AD INIZIO PAGINA 
Il primo quotidiano di informazione on-line di Capitanata.
Stampa Sud: Reg. Trib.di Foggia - R.P. 7/74. Tutti i Diritti Riservati
Direzione e Redazione: Via Luigi Rovelli, 41 - 71100 Foggia. Tel e Fax +39.0881.744812
La collaborazione a qualsiasi titolo deve intendersi gratuita.
Segnalazioni :

 

Web Publishing ®2005 - www.stampasud.it - All right Reserved
E' vietata la riproduzione anche parziale. Disclaimer
 
developed by