Cerca nelle notizie:  
Redazione | Disclaimer | Mappa sito | Links | Segnalazioni | Contattaci

 

DRAGHI e il suo Governo del Nord
Sembra quasi una 'vendetta' nei confronti dell'esecutivo Conte, a trazione meridionale


di Italia InComune

Foggia, 15 febbraio 2021.

Il governo Draghi ha il record di ministri originari del Nord. Sembra quasi una "vendetta" nei confronti dell'esecutivo Conte, che invece era a trazione meridionale.

Questo preoccupa molto una formazione come la nostra, sospinta dalla vitalità dei territori e radicata molto anche nell'Italia centromeridionale: il ritorno in maggioranza di esponenti ex secessionisti alimenta il sospetto che si sia scelto di contrapporre alcuni blocchi territoriali ad altri, minando la coesione necessaria alla ripartenza dell'Italia.
Una coalizione che, accanto a grandi personalità come Cartabia, Cingolani, Colao, Giovannini, pretende di tenere insieme Lega e Pd, Italia Viva e 5 Stelle, Leu e Forza Italia, non dà garanzie di stabilità. E i Comuni hanno bisogno come il pane di un quadro politico certo e duraturo su cui contare per programmare interventi e opere di lungo respiro.

A mobilitarsi dovrebbero essere tutti gli amministratori, di ogni schieramento, e soprattutto le giovani energie delle nostre città. Siamo infatti alla vigilia della distribuzione di una quantità enorme di finanziamenti, e i 209 miliardi del Recovery Plan devono rappresentare quella svolta che aspettiamo da decenni. Non devono essere dirottati verso interessi allocati in aree già ricche che vogliono imporsi sul resto d'Italia.

Italia in Comune si rivolge a tutti i sindaci, all'Anci, ai presidenti delle Regioni, alle organizzazioni sociali: evitiamo  l'ennesima distribuzione dei fondi a scapito dei territori centro-meridionali, verso grandi opere lontane dalle nostre terre. E portiamo la voce degli imprenditori, degli amministratori, delle associazioni e delle nostre eroiche e innovative start up, attraverso progetti credibili e decisi per lo sviluppo di aree con enormi potenzialità.
Facciamo sentire a Roma la carica delle comunità virtuose, che anziché pensare alle spartizioni dei partiti producono fatti, buone prassi, politiche green, economia civile.



 
24/02/2021 - VACCINAZIONI: ACCORDO CON I MEDICI - Il coinvolgimento della...
24/02/2021 - Orsara, vaccinazioni in paese per gli ultra 80enni - A partire dal 22...
24/02/2021 - Vaccini“Tra luci e ombre, anziani in difficoltà” - Sindacato...
23/02/2021 - We are green - I Monti Dauni puntano sulle Comunità Energetiche.
23/02/2021 - Contrastare emissioni odorigene della depurazione - Conferenza stampa...
23/02/2021 - Lavori per le strade della Provincia di Foggia -
22/02/2021 - POSA DELLA PRIMA PIETRA CASE POPOLARI - E’ in programma il prossimo...
22/02/2021 - “FACCIAMO LUCE SUL TEATRO”: - QUESTA SERA APERTURA SIMBOLICA DEL...
22/02/2021 - Scuola e povertà educativa infantile. - Mastrangelo: “con il progetto...
19/02/2021 - POSTI DI BLOCCO DA POLIZIA DI STATO - S.Severo: Ordinanza del...
18/02/2021 - Le Acli della Puglia rinnovano i propri organi - “ACLI 2020 Più...
18/02/2021 - LUCERA - FALSE AUTOCERTIFICAZIONI - Per percepire indebitamente...
18/02/2021 - Reddito energetico, GSE e Regione Puglia - Siglato l'accordo di...
17/02/2021 - Gravi ritardi riapertura dell’Unità di Degenza - San Nicandro...
16/02/2021 - Bando Ristori della Regione Puglia - 20 milioni a disposizione delle...

[Guarda tutto l'archivio     

 

Google
BING Search
TORNA INDIETRO| Stampa questa notizia | Invia in email questa notizia || VAI AD INIZIO PAGINA 
Il primo quotidiano di informazione on-line di Capitanata.
Stampa Sud: Reg. Trib.di Foggia - R.P. 7/74. Tutti i Diritti Riservati
Direzione e Redazione: Via Luigi Rovelli, 41 - 71100 Foggia. Tel e Fax +39.0881.744812
La collaborazione a qualsiasi titolo deve intendersi gratuita.
Segnalazioni :

 

Web Publishing ®2005 - www.stampasud.it - All right Reserved
E' vietata la riproduzione anche parziale. Disclaimer
 
developed by