Cerca nelle notizie:  
Redazione | Disclaimer | Mappa sito | Links | Segnalazioni | Contattaci

 

La Meloni si prende l’Italia
Per Fratelli d’Italia una vittoria storica che trascina al successo tutto il centrodestra


di Redazione

Roma, 26 settembre 2022.

“Se una donna arrivasse per la prima volta alla guida del governo, sfido chiunque a dire che non significherebbe rompere un tetto di cristallo. Sarebbe per me un grande onore, come lo è stato essere la presidente del partito conservatore e riformista europeo “. Per Giorgia Meloni, che a metà settembre aveva parlato così della possibilità di diventare la prima donna presidente del Consiglio, si aprono le porte di Palazzo Chigi e si rompe un tabù, visto che in Italia mai nessuna donna (di destra o di sinistra), dal lontano 1945, anno dell’insediamento del primo Presidente del Consiglio dei Ministri (Alcide De Gasperi), era diventata Presidente del Consiglio. Sulla base delle regole che la colazione di centrodestra si era dato, il primo partito della colazione ha avuto il diritto esprimere il Presidente del Consiglio. E lo farà dunque Fratelli d’Italia, primo partito della coalizione con il 26 per cento di consensi, che permette a Giorgia Meloni di diventare premier e governare per i prossimi 5 anni. L’ultimo Governo Draghi aveva i lista 39 persone, di cui 19 donne e 20 uomini, diventando il governo con più donne di sempre dell’intera storia repubblicana, con il 39,3% di quote rosa.

Giorgia Meloni, romana doc, classe 1977, ha sempre tirato dritto per la sua strada. Disse no al governo Draghi ponendosi con Fratelli D’Italia come unico partito all’opposizione e rimarcando che solo i cittadini potevano scegliere i rappresentanti di Governo attraverso le elezioni “Non avevamo scelta, per un fatto di coerenza e serietà. Ma c’è anche una grande questione politica che in troppi fanno finta di non vedere: “se anche Fratelli d’Italia fosse entrata nel governo, l’Italia sarebbe stata l’unico Paese europeo ad avere la guida una persona non legittimata dal voto popolare e una democrazia senza opposizione”.


 
23/11/2022 - I ragazzi della Gargano Sailing a scuola di Foil - on la...
19/11/2022 - Potere della musica nella terapia riabilitativa - RIAPRE IL PRIMO...
11/11/2022 - Nella Daunia il miglior pomodoro d’Italia - Premiato il ciliegino...
11/11/2022 - “Le Fonti Awards® Italy” - Lo Studio Legale Associato a Miranda...
08/11/2022 - “Ecco cosa si aspetta l’agricoltura” - Incontro tra CIA Capitanata,...
29/10/2022 - Peppe Zullo premio internazionale Verde Ambiente - Il...
28/10/2022 - PNRR, FIRMA PROTOCOLLO TRA PROVINCIA E SINDACATI - Il PNRR...
26/10/2022 - A Orsara la notte dei fuochi e delle zucche - Iniziative già dal 28...
23/10/2022 - NUOVO GOVERNO; GLI AUGURI DELLA PROVINCIA - La Provincia di Foggia,...
22/10/2022 - È nato il Governo Meloni -
17/10/2022 - L’EROGAZIONE DEL SERVIZIO MENSA O DEL BUONO PASTO - AI LAVORATORI...
14/10/2022 - Mezzogiorno e transizione energetica - Imprese a confronto. Imprese a...
12/10/2022 - CONSORZIO PER LA BONIFICA DELLA CAPITANATA - Presentati nell’ambito...
05/10/2022 - La Puglia sul podio del Trofeo CONI 2022 - Provengono da Bari e...
29/09/2022 - Galileo e Hope nella Joint Venture Lupiae Maris - per lo sviluppo di...

[Guarda tutto l'archivio     

 

Google
BING Search
TORNA INDIETRO| Stampa questa notizia | Invia in email questa notizia || VAI AD INIZIO PAGINA 
Il primo quotidiano di informazione on-line di Capitanata.
Stampa Sud: Reg. Trib.di Foggia - R.P. 7/74. Tutti i Diritti Riservati
Direzione e Redazione: Via Luigi Rovelli, 41 - 71100 Foggia. Tel e Fax +39.0881.744812
La collaborazione a qualsiasi titolo deve intendersi gratuita.
Segnalazioni :

 

Web Publishing ®2005 - www.stampasud.it - All right Reserved
E' vietata la riproduzione anche parziale. Disclaimer
 
developed by