Cerca nelle notizie:  
Redazione | Disclaimer | Mappa sito | Links | Segnalazioni | Contattaci

 

PARLA PUGLIESE IL NUOVO PROGETTO DI EOLICO
L’ISTANZA PRESENTATA DAL GRUPPO HOPE MIRA A PRODURRE ENERGIA DA CIRCA 1,2 GIGAWATT


di Enrico Ciccarelli

Bari, 6 aprile 2022.

Il Ministero delle Infrastrutture ha trasmesso la domanda alla Capitaneria di Porto. Dice l’amministratore di Hope Fabio Paccapelo : «È un progetto importante, che come tutte le nostre progettualità porteremo avanti in collaborazione con il Politecnico di Bari e l’Università degli Studi di Bari, molto attento agli impatti ambientali e all’utilizzo delle tecnologie più avanzate. Il rapporto con il territorio è per noi fondamentale: la sfida delle rinnovabili si vince dal basso».
 
Il Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibile ha trasmesso alla Capitaneria di Porto di Bari l’istanza presentata dal Gruppo Hope per la realizzazione di un impianto eolico offshore (in massima parte ubicato oltre il limite delle acque territoriali) e di un impianto per la produzione di idrogeno verde. A regime l’impianto garantirà una produzione di oltre 3,5 TWh di energia, grazie a una potenza installata di circa 1,2 Gigawatt dall’eolico e una produzione sino a 90.000 tonnellate/anno di idrogeno verde grazie alla sezione di generazione con 600 Megawatt di potenza elettrica..
Il Gruppo Hope è una innovativa start-up barese fortemente attiva nel settore delle energie rinnovabili, grazie alla presenza di professionisti di collaudata esperienza nel ramo e collaborazioni con centri di ricerca nazionali ed europei di alto livello. Il parco progetti del Gruppo (il cui fiore all’occhiello è l’impianto di idrogeno verde che alimenterà i bus urbani della città di Taranto) ammonta già a oltre due Gigawatt di potenza sia da fonte eolica offshore e onshore che fotovoltaica, rispetto ai quali il parco offshore rappresenta un significativo incremento, ma non un salto dimensionale.
I progetti di Hope si avvalgono della collaborazione del Politecnico di Bari riguardo alle tecnologie di produzione e diffusione utilizzate, le più avanzate oggi disponibili, e con l’Università di Bari per quanto attiene allo studio degli impatti ambientali.
«Il legame con il territorio è per noi fondamentale» spiega l’amministratore di Hope Fabio Paccapelo «perché la sfida delle energie rinnovabili, indifferibile per la lotta ai cambiamenti climatici e per ridurre


 
11/05/2022 - Peculato, falso, truffa ai danni dello Stato - Lucera. Scatta...
09/05/2022 - GIORNAT DELLA MEMORIA VITTIME TERRORISMO - 9 maggio 1978 furono...
04/05/2022 - Melillo, nuovo Procuratore Nazionale Antimafia - Un segnale di...
28/04/2022 - Da Domenica 1° maggio stabilimenti balneari aperti - Parte campagna...
26/04/2022 - Esame problematiche relative al Progetto SAI. - disponibilità del...
15/04/2022 - Pasqua di Resurrezione di nostro Signpre -
11/04/2022 - Celle di San Vito chiama Emmanuel Macron - La lettera della sindaca...
06/04/2022 - PARLA PUGLIESE IL NUOVO PROGETTO DI EOLICO - L’ISTANZA PRESENTATA...
04/04/2022 - Scuole chiuse e lavoratrici dimenticate - “Il Comune non è un...
30/03/2022 - NUOVA SEDE DEL COMMISSARIATO DI P.S -
28/03/2022 - Giornate Fai: l'impegno degli alunni Liceo Volta - Quando si parla di...
24/03/2022 - GUERRA IN UCRAINA - CONFARTIGIANATO FOGGIA INVIA PULLMAN IN POLONIA,...
18/03/2022 - FIBRILLAZIONE ATRIALE: PRIMO TRATTAMENTO AL MONDO - DI...
18/03/2022 - Taranto si prepara al Circuito Nazionale di Vela - Ondabuena pronta...
16/03/2022 - Comune di Foggia vive una sorta di torre d’avorio - Lettera al...

[Guarda tutto l'archivio     

 

Google
BING Search
TORNA INDIETRO| Stampa questa notizia | Invia in email questa notizia || VAI AD INIZIO PAGINA 
Il primo quotidiano di informazione on-line di Capitanata.
Stampa Sud: Reg. Trib.di Foggia - R.P. 7/74. Tutti i Diritti Riservati
Direzione e Redazione: Via Luigi Rovelli, 41 - 71100 Foggia. Tel e Fax +39.0881.744812
La collaborazione a qualsiasi titolo deve intendersi gratuita.
Segnalazioni :

 

Web Publishing ®2005 - www.stampasud.it - All right Reserved
E' vietata la riproduzione anche parziale. Disclaimer
 
developed by