Cerca nelle notizie:  
Redazione | Disclaimer | Mappa sito | Links | Segnalazioni | Contattaci

 

LA PROFEZIA DELLA CURANDERA


di Giusy Carbonaro

Carissimi,

il libro di questo mese che vi invito a leggere è : La profezia della curandera di Hernàn  Huarache  Mamani.

Intraprendere un viaggio con Kantu, che ne è la protagonista vi porterà a capire la cultura andina e la figura della donna in questo contesto. A cosa è disposta a fare per amore una donna e la forza che si scopre ad avere. Un romanzo particolarmente spirituale che ogni donna dovrebbe leggere e portare nel cuore per riscoprire la forza che le contraddistingue, il legame che hanno con la natura, il loro ruolo nel mondo. Una storia coinvolgete di un amore verso un uomo, ma in primis la scoperta dell’amore verso sè stessa. Narrato con scrittura semplice il romanzo scorre veloce e ha la capacità di incuriosire ed intrattenere.

    E’ un inno al potere intrinseco di ogni donna, che per sua natura però non può essere espresso e gestito da tutte, ma solo da chi lo riconosce ed effettua un percorso di auto consapevolezza. Ho sempre pensato che sono i libri a sceglierci a catturare la nostra attenzione: Titolo e copertina hanno la loro valenza, ma c’è sempre una voce che parte dal profondo del nostro cuore che ci induce a comprarlo. Questo è stato uno di quelli. Interessante è stato constatare tra le righe come ci sia un quid spirituale che accomuna tutta l’umanità. E come dico sempre “ La forza è dentro di noi, sta a noi curarla e nutrirla!”

 Trama:

    Kantu è giovane, bella, piena di interessi e di entusiasmo. Vive a Cuzco, splendida città del Perù, un tempo capitale del regno Inca. Le sue giornate trascorrono tra lo studio, gli amici, le feste. Non conosce nulla delle antiche tradizioni andine, della scienza della Pachamama, degli insegnamenti dei curanderos. Non le interessano.
    Un giorno, però, un evento inatteso sconvolge il suo universo,   costringendola a confrontarsi con una realtà a lei incomprensibile.
    Superato il rifiuto e la paura che nuovi orizzonti talvolta suscitano, Kantu accetta di incontrare un curandero, inizia a confrontarsi con una conoscenza antica e profonda e intraprende un cammino che la porterà a riscoprire l'energia che è in lei. La sua storia, una storia vera, fatta di amori e delusioni, di fatiche quotidiane e di grandi sogni, ci apre il cuore. Ci dimostra che è possibile trovare in noi stessi ls forza, il coraggio, la volontà per cambiare il nostro destino, facendo di ogni dolore, di ogni solitudine, di ogni tristezza, un mondo di gioia, di amicizia e di pienezza. Ci insegna che occorre spezzare le gabbie che ci circondano per imparare a volare e ritrovare l'armonia perduta.

    Laureato in Economia e Lingue, Hernán Huarache Mamani ha insegnato lingua quechua e cultura andina presso l'Università di San Augustin di Arequipa È il fondatore dell'istituto I.N.C.A (Istituto Nativo di Cultura Andina).

    Le tematiche centrali nei testi di Mamani è il rapporto fra l'uomo e la natura, un rapporto che deve essere recuperato affinché l'umanità possa salvarsi dalle conseguenze di quella distruzione dell'ambiente che l'umanità stessa opera. La natura è una Grande Madre dispensatrice di tutto ciò di cui l'umanità necessita per vivere, ma non per questo essa va intesa come qualcosa da sfruttare, anzi, occorre restituire alla natura ciò che prendiamo, con gratitudine e umiltà. 
   
 Mamani è un erede moderno della cultura andina, cultura che ha sempre avuto un rapporto di rispetto e venerazione con la natura, Pachamama in lingua quechua: divinità della terra e della fertilità strettamente connesso a questo tema, è l'altro del ruolo del femminile. La donna è sacra così come lo è la natura: entrambe dànno la vita, entrambe vanno rispettate e entrambe possono essere la fonte di quella spiritualità che oggi l'umanità ha bisogno di recuperare.

Opere in lingua italiana

La donna dalla coda d'argento. Gli ultimi curanderos. Inkariy. La profezia del sole. La donna della luce. La profezia della Curandera. Negli occhi dello sciamano. L'amore non muore mai. Meditazione nelle Ande. I Curanderos dell'anima. La Dea dell'amore.

 




non ci sono commenti


 
05/12/2021 - “Finchè tutto resta nascosto in un cassetto” -
17/11/2021 - Maram al Masri -
04/11/2021 - LA PROFEZIA DELLA CURANDERA -
04/11/2021 - LA PROFEZIA DELLA CURANDERA -
17/10/2021 - GIOCONDA BELLI la potessa nicaraguense -
03/10/2021 - “Il segreto delle ERE” di Piero Ragone. -
14/09/2021 - La Poesia di Emily Dickinson -
30/08/2021 - “L’ULTIMO OSPITE” di Paola Barbato -
01/08/2021 - GUERRIERA... -
23/07/2021 - LIUTAIO PER PASSIONE -
11/07/2021 - L’arte di Volerti Bene -
20/06/2021 - Ho sceso dandoti il braccio ...s -
28/05/2021 - CODICE GESU' -
20/05/2021 - A TE -
08/05/2021 - CARA MAMMA -

[Guarda tutto l'archivio     

 

Google
BING Search
TORNA INDIETRO| Stampa questa notizia | Invia in email questa notizia || VAI AD INIZIO PAGINA 
Il primo quotidiano di informazione on-line di Capitanata.
Stampa Sud: Reg. Trib.di Foggia - R.P. 7/74. Tutti i Diritti Riservati
Direzione e Redazione: Via Luigi Rovelli, 41 - 71100 Foggia. Tel e Fax +39.0881.744812
La collaborazione a qualsiasi titolo deve intendersi gratuita.
Segnalazioni :

 

Web Publishing ®2005 - www.stampasud.it - All right Reserved
E' vietata la riproduzione anche parziale. Disclaimer
 
developed by