Cerca nelle notizie:  
Redazione | Disclaimer | Mappa sito | Links | Segnalazioni | Contattaci

 

Nuovi apprendimenti


di Rina Di Giorgio Cavaliere

L’apprendimento serve per vivere, perché risolve i problemi dell’esistenza e le difficoltà che ognuno deve ogni giorno superare. Si può anche vivere per apprendere, quando la conoscenza è scoprire continuamente la realtà, raggiungere significati prima nascosti e godere di quanto si scopre.

In questa prospettiva, per la vastità e la diffusione del fenomeno, merita particolare risalto la lettura della notizia sul “Traslator” per chi usa “Skype” ed è appassionato degli smartphone con Windows Phone. E’ possibile usare il traduttore vocale anche in italiano; dopo essersi iscritti, basta avviare il programma e si conversa normalmente, nel contempo l’interlocutore riceve il messaggio nella propria lingua. La traduzione si modifica gradualmente mentre la macchina comprende le parole e il contesto della frase in cui sono utilizzate; possiede, quindi, la padronanza indispensabile sia nella ricezione sia, in un momento successivo, nella produzione del messaggio.

I legami di coesione sono come il cemento nell’edificio testuale della nostra lingua. E’ naturale il riferimento a “L’Immortale” di Borges; il coraggioso centurione romano, quando emerge dal labirinto sotterraneo, si ritrova in un palazzo incoerente e con orrore conclude che gli dei che l’edificarono erano pazzi. Un palazzo insensato è come un testo incoerente. A livello macro la logicità è il progetto, a livello micro la scelta e la combinazione delle pietre angolari. E’ questa, dunque, una importante conquista telematica, annoverabile tra le tante che hanno aiutato gli uomini a progredire nel loro benessere fisico e intellettuale degli ultimi cento anni.

Nell’antica concezione medioevale era netta la separazione tra scienza e tecnica, una rigida divisione in cui la tecnica era considerata qualcosa di umile, mentre la scienza soddisfaceva a una richiesta di conoscenza pura. Con il Rinascimento inizia un cambiamento di mentalità, che diventa definitivo nel Seicento; è promossa una profonda, intrecciata collaborazione tra tecnica e scienza per ottenere il pieno dominio sulla natura. Oggi la tecnica scandisce ogni nostra ora e ci appare chiaro quanto possa essere pericoloso il dominio da parte dell’uomo sulla natura, che va conosciuta e fruita.

Occorrono strumenti e macchine sia per superare i nostri limiti sia per alleviare la nostra fatica, ma, se abbiamo a cuore il nostro destino minacciato da una cultura fortemente scientista e tecnologica, dobbiamo interrogarci sulla linea di confine, se non addirittura sugli effetti controproducenti. Chiedersi come sarà il mondo di questo terzo millennio è discutere sull’idea di progresso, sulle paure e sulle speranze dell’umanità. Le conoscenze acquisite ci permettono di tracciare alcune linee di tendenza per ciò che concerne vaste tematiche: utilizzazione delle risorse energetiche, sviluppo dei mezzi di comunicazione, conquiste interplanetarie, lotta alle malattie e alla fame, giustizia sociale. La capacità di previsione è fortemente soggettiva, influenzata dall’atteggiamento di fiducia e di speranza, oppure di pessimismo e di paura che ciascuno nutre in se stesso.

 


 
19/09/2022 - Moderni paradigmi nelle previsioni meteo -
26/08/2022 - E’ boom di reati informatici, anche in Puglia -
01/07/2022 - Viaggiatori o turisti? -
03/06/2022 - Uno skyline dell’agire comunicativo -
04/05/2022 - Emozioni in gioco -
11/04/2022 - I GIORNI SANTI -
28/03/2022 - Contemporaneità, alcune considerazioni -
27/02/2022 - Parole e fatti nell’universo femminile -
04/02/2022 - Sulla felicità del pianeta -
09/01/2022 - Scheda di un bene ambientale -

[Guarda tutto l'archivio     

 

Google
BING Search
TORNA INDIETRO| Stampa questa notizia | Invia in email questa notizia || VAI AD INIZIO PAGINA 
Il primo quotidiano di informazione on-line di Capitanata.
Stampa Sud: Reg. Trib.di Foggia - R.P. 7/74. Tutti i Diritti Riservati
Direzione e Redazione: Via Luigi Rovelli, 41 - 71100 Foggia. Tel e Fax +39.0881.744812
La collaborazione a qualsiasi titolo deve intendersi gratuita.
Segnalazioni :

 

Web Publishing ®2005 - www.stampasud.it - All right Reserved
E' vietata la riproduzione anche parziale. Disclaimer
 
developed by