Cerca nelle notizie:  
Redazione | Disclaimer | Mappa sito | Links | Segnalazioni | Contattaci

 

Le città verdi


di Rina Di Giorgio Cavaliere

Seguiamo giornalmente lo spazio televisivo riservato al meteo, per soddisfare un'esigenza legata alla nostra vita nel campo lavorativo, in quello ludico o per qualunque altra necessità. Nel linguaggio comune di solito i termini clima e tempo sono usati indifferentemente, in realtà essi esprimono due concetti diversi. Il tempo risulta da una combinazione momentanea dei suoi elementi, invece il clima è costituito dall'andamento di quegli stessi elementi durante un intero anno. In sostanza gli elementi (temperatura, pressione e venti, umidità e precipitazioni) e i fattori (latitudine e altitudine, distribuzione terre e mari, correnti marine, vegetazione e uomo) del clima e del tempo sono gli stessi.

            Leggiamo, inoltre, i quotidiani dotati della pagina con le previsioni del tempo, di cartine meteorologiche, di carte tematiche, di grafici di vario tipo, ed è consolidata l'abitudine all'uso di internet; persino l'utente meno preparato, sa come cercare il sito su dispositivi con piccolo schermo, quali telefonini, palmari, ecc. Molti siti si propongono d'incentivare la partecipazione e l'interazione dei frequentatori in modo da fidelizzarne la presenza per un lungo periodo. Durante quest'ultimo week end della pasquetta siamo stati ancor più attenti alle previsioni del tempo; circa 14,4 milioni di italiani hanno trascorso almeno una notte fuori casa: l'essere intenzionalmente, vantaggiosamente e spesso rischiosamente mobile, è proprio una delle principali caratteristiche dell'uomo. La sua capacità di prevedere, progettare e quindi agire non sulla base di un istinto iscritto nel codice genetico, ma sulla base di previsioni future, lo distinguono dagli altri esseri viventi del pianeta.

            Oggi c'è un rischio ambientale legato alla mobilità nel senso di traffico e spostamenti di uomini e cose, che prima non c'era (pensiamo alla moltitudine di pellegrini confluita a Roma domenica 27 aprile per la proclamazione dei Santi Giovanni XXIII e Giovanni Paolo II); non a caso si parla di crisi ecologica in senso globale. La 44esima Giornata mondiale della Terra quest’anno è stata dedicata alle città verdi, perché la corretta gestione delle risorse sostenibili può aiutarci a vivere in armonia addirittura negli agglomerati urbani più compromessi.

            Lo sviluppo sostenibile, difatti, impegna una maggiore razionalità, intelligenza, capacità di utilizzare al meglio la filosofia, la scienza, la tecnica, unitamente alla capacità di previsione, progettazione e valutazione delle azioni umane. Diceva Bateson: “l'essere che distrugge il proprio ambiente, distrugge se stesso”. Parliamo di una cultura relativa a un nodo critico della nostra società, cioè quello che unisce l'attuale traffico urbano ed extraurbano, la qualità dell'ambiente (vita sociale e collettiva) e lo stato di salute dei singoli cittadini, ma anche del mondo animale e vegetale, persino dei monumenti. Il parlare degli aspetti etici, sociali e culturali della mobilità può spaziare fino a perdersi, per certo sappiamo di dover continuare a creare sviluppo all’interno di un atteggiamento di equilibrio condiviso.


 
19/09/2022 - Moderni paradigmi nelle previsioni meteo -
26/08/2022 - E’ boom di reati informatici, anche in Puglia -
01/07/2022 - Viaggiatori o turisti? -
03/06/2022 - Uno skyline dell’agire comunicativo -
04/05/2022 - Emozioni in gioco -
11/04/2022 - I GIORNI SANTI -
28/03/2022 - Contemporaneità, alcune considerazioni -
27/02/2022 - Parole e fatti nell’universo femminile -
04/02/2022 - Sulla felicità del pianeta -
09/01/2022 - Scheda di un bene ambientale -

[Guarda tutto l'archivio     

 

Google
BING Search
TORNA INDIETRO| Stampa questa notizia | Invia in email questa notizia || VAI AD INIZIO PAGINA 
Il primo quotidiano di informazione on-line di Capitanata.
Stampa Sud: Reg. Trib.di Foggia - R.P. 7/74. Tutti i Diritti Riservati
Direzione e Redazione: Via Luigi Rovelli, 41 - 71100 Foggia. Tel e Fax +39.0881.744812
La collaborazione a qualsiasi titolo deve intendersi gratuita.
Segnalazioni :

 

Web Publishing ®2005 - www.stampasud.it - All right Reserved
E' vietata la riproduzione anche parziale. Disclaimer
 
developed by