Cerca nelle notizie:  
Redazione | Disclaimer | Mappa sito | Links | Segnalazioni | Contattaci

 

Turisti nello spazio


di Rina Di Giorgio Cavaliere

   Siamo nel pieno dell’estate 2021 e nella fascia di maggiore ascolto in TV, prima del TG1 delle ore 20,00, va in onda l’ennesima puntata (la voce “puntata” viene dal linguaggio dei legatori, i quali così chiamano il numero di fogli che possono fermarsi con un punto) del quiz televisivo “Reazione a catena”. Una trasmissione storica di successo nella programmazione estiva, molto vicina alla conoscenza e all’uso della lingua italiana sotto l’aspetto diacronico. Ci sollecita, tra l’altro, a una maggiore dimestichezza con la lingua parlata, approfondimenti sulla data della prima apparizione di una voce o di una locuzione nel contesto storico e culturale in cui essa sorge e, per quanto riguarda l’etimologia, a vagliare il pro e il contro nel caso fossero proposti più vocaboli. A mo’ di esempio, forse anche la comune coscienza linguistica sente “palazzotto” come più antico di “palazzina”, ma difficilmente fra l’apparire dei due termini avremmo supposto uno scarto di circa tre secoli (1540/1830).
   Dal mondo dello sport apprendiamo che la maglia rosa fu così chiamata dal colore della carta su cui si stampa la Gazzetta dello Sport, la quale organizza la corsa. E, in occasione della finale UEFA EURO 2020 a Wembley che ha visto la vittoria dell’Italia contro l’Inghilterra, celebrata con fuochi di artificio e gioia non solo nelle nostre città, ma anche all’estero potremmo riscoprire che il termine “patito”, nel senso di “fanatico ammiratore” viene da Napoli. In questo modo, infatti, venivano chiamati tra la fine dell’800 e l’inizio del ‘900 gli “affezionati” delle storie di Rinaldo al teatro dei pupi.
Dunque tutti in vacanza, però con le dovute attenzioni causa le imponderabili varianti Covid-19, benché l’estate, secondo un report del Codacons sul caro-vacanze 2021, si preannunci più dispendiosa per l’aumento dei costi della villeggiatura: dagli spostamenti (aereo, auto o treno), agli stabilimenti balneari, hotel B&B, resort o case vacanza. Ancora più costoso è il turismo spaziale (si parla di $ 250.000 a persona e di 600 biglietti già venduti), novità in assoluto, l’odierno modo di viaggiare in verticale dell’imprenditore britannico Richard Branson. Lo ha inaugurato ufficialmente, sperimentando per alcuni minuti l’assenza di peso a bordo dello spazioplano Virgin Galactic con altre cinque persone dell’equipaggio. La sua navicella spaziale, la Vss Unity, è decollata l’11 luglio dalla base di Spaceport America, nello stato del New Mexico.
   Cambia il contesto socio-economico, cambiano i saperi, gli attori sociali; tutti questi processi trasformativi sono intrecciati in modo complesso. La connessione tra fenomeni sociali apparentemente del tutto eterogenei, gli sviluppi della ricerca scientifica, le innovazioni tecnologiche, l’egemonia sociale di chi programma innovazione coinvolgono tutto l’ambiente e tutta la sfera privata e pubblica: la società globale. Vivere una situazione di passaggio significa sospensione tra il “non più” e il “non ancora”. Necessita di formulare modelli nuovi di pensiero, relazione e azione (Bateson – Verso un’ecologia della mente – 1972). Il filosofo francese Michel Serres usa la metafora del nuotatore che, avendo lasciato da tempo la riva conosciuta e non vedendo ancora l’approdo, vive una condizione di perdita di riferimenti, in cui può solo affidarsi al coraggio dell’apprendimento. Mi sembra questa una buona metafora per descrivere il tempo in cui siamo immersi.


 
19/07/2021 - Turisti nello spazio -
23/06/2021 - LA FESTA DELLA MUSICA -
31/05/2021 - LO HANNO DETTO IN TV -
08/05/2021 - Solidarietà: ieri e oggi -
17/04/2021 - Dal piccolo schermo alle smart TV -
29/03/2021 - La Santa Pasqua, luce del nostro cammino -
14/03/2021 - Nuovi traguardi nel mondo del lavoro -
22/02/2021 - Il latino nella cultura del presente -
29/01/2021 - Centralità della famiglia -
11/01/2021 - IL DENARO IN RETE -

[Guarda tutto l'archivio     

 

Google
BING Search
TORNA INDIETRO| Stampa questa notizia | Invia in email questa notizia || VAI AD INIZIO PAGINA 
Il primo quotidiano di informazione on-line di Capitanata.
Stampa Sud: Reg. Trib.di Foggia - R.P. 7/74. Tutti i Diritti Riservati
Direzione e Redazione: Via Luigi Rovelli, 41 - 71100 Foggia. Tel e Fax +39.0881.744812
La collaborazione a qualsiasi titolo deve intendersi gratuita.
Segnalazioni :

 

Web Publishing ®2005 - www.stampasud.it - All right Reserved
E' vietata la riproduzione anche parziale. Disclaimer
 
developed by