Cerca nelle notizie:  
Redazione | Disclaimer | Mappa sito | Links | Segnalazioni | Contattaci

CLASSIFICAGIORNATE - RISULTATI

 

Foggia, exploit a Vercelli: 1-4
Sotto di un gol i rossoneri approfittano dell'espulsione di Konate e si aggiudicano il match


di Lino Mongiello

Vercelli, 29 ottobre 2017.

Il Foggia riscatta immediatamente lo stop interno nell’infrasettimanale col Parma, andando ad espugnare il Silvio Piola di Vercelli. Ma, al di là di quanto possa sembrare, non è stato affatto semplice conquistare i tre punti contro l’ultima della classe. Il Foggia ha evidenziato i soliti problemi in fase difensiva e, ad agevolare la roboante vittoria (1-4), ha senz’altro contribuito la superiorità numerica per circa un’ora, causata dall’espulsione di Konatè. Ovviamente, l’episodio ci può stare e, per una volta, è stato favorevole ai rossoneri. Quindi i tre punti sono puro oro per la deficitaria classifica e consentono ai ragazzi di riprendere morale e consapevolezza nei propri mezzi per il prosieguo del torneo. In più va considerato che Stroppa adesso sa di poter fare affidamento anche su Celli che, gettato nella mischia in una gara molto delicata,  ha esordito positivamente con la maglia rossonera. E nella convinzione di potersela giocare alla pari contro qualsiasi avversaria se la difesa  dovesse migliorare le prestazioni che comunque, allo stato attuale, sono a dir poco disastrose. Nella sfida tra le ultime due della classe, come già detto, Mister Stroppa fa esordire Celli come esterno di sinistra. Gerbo è dirottato nel suo ruolo “naturale” a centrocampo. Mentre Chiricò è preferito a Fedato. Queste le novità della sfida con la Pro Vercelli. Il Foggia non è per niente tranquillo e lo dimostra sin dalle prime battute di gioco. Macchinoso a centrocampo e impaurito in difesa. Basta pensare che persino la poco prolifica compagine piemontese diventa irresistibile in zona d’attacco. Bastano un paio di cross dalla sinistra per portare lo scompiglio nell’area dei rossoneri. E il solito errore in difesa, stavolta in “condominio” tra Coletti e Camporese, consente a Raicevic (9’) di sbloccare il risultato. I padroni di casa sembrano poter disporre a proprio piacimento degli avversari e a vivere una serata di gloria. E soprattutto a cedere l’ultima posizione proprio alla compagine pugliese. Ma il Foggia non ci sta. Scosso dal gol al passivo, si da una mossa e si porta con decisione nella metà campo avversaria. Mazzeo (11’) da due passi fallisce l’occasione del possibile 1-1. Poi Coletti, su calcio di punizione, impegna Marcone. La Pro Vercelli insiste, cercando di chiudere i conti ma Konatè (27’) interrompe fallosamente la triangolazione tra Mazzeo e Deli lanciato a rete. Per il Sig. Ros, oltre alla concessione del penalty, c’è anche il rosso diretto per il giocatore in casacca bianca. Mazzeo (30’) dal dischetto, realizza l’1-1 (settimo sigillo stagionale). Acquisita la superiorità numerica il match cambia.  Il Foggia prende fiducia e comincia ad attaccare a testa bassa, rischiando però di farsi sorprendere in contropiede. Dopo un clamoroso errore sotto porta di Beretta (33’), la Pro Vercelli va  vicino al vantaggio ancora con Raicevic (36’) e Vajishi (45’). Dal possibile vantaggio dei padroni di casa, invece, è il Foggia a bissare. Manca una manciata di secondi al duplice fischio di fine primo tempo e Bruno nel tentativo di rinvio, svirgola la sfera innescando la fulminea partenza di Chiricò. L’esterno rossonero s’invola verso Marcone e lo fulmina. Finisce così la prima frazione con i satanelli in vantaggio. Nella ripresa il Foggia si affida alle capacità di palleggio per frenare i tentativi della Pro Vercelli di ristabilire la parità. E di tanto in tanto cerca il gol della sicurezza. Ci va vicino Gerbo (8’) con un tiro da fuori area.  Stroppa non vuol correre rischi. Inserisce Fedato (12’) per Beretta al fine di assicurare maggior copertura al centrocampo. In ogni caso, quelle poche volte che la Pro Vercelli si affaccia nell’area del Foggia, nonostante l’uomo in meno, c’è da soffrire. L’allenatore del Foggia inserisce anche Agazzi (23’) per Chiricò e subito dopo viene assegnato un secondo rigore ai satanelli per un tocco di mano di Legati (23’) in piena area. Ancora Mazzeo (24’) dal dischetto beffa Marcone e sigla l’ottava marcatura stagionale. Il Foggia ha ormai chiuso il match e messo la vittoria in archivio. Ma non è finita. Arriva anche la quarta rete foggiana, ad opera di Fedato (26’), dopo un’azione da “flipper” che vede la palla schizzare velocemente da Agazzi a Mazzeo, quindi a Deli e infine a Fedato che la spedisce in rete. Lo stesso Fedato (43’) colpisce anche la traversa e avrebbe potuto arrotondare ancor più il punteggio. Sarebbe stata però una punizione eccessiva per la Pro Vercelli che fino a quando è stato in parità numerica, ha tenuto botta e messo seriamente in difficoltà il Foggia. Ma il calcio, come ben si sa, è implacabile. Stavolta è andata bene ai rossoneri. Meglio così.

PRO VERCELLI – FOGGIA  1 - 4
Marcatori:  9’ p.t. Raicevic, 30’ Mazzeo (rig.), 46’ Chiricò, 24’ s.t. Mazzeo (rig.), 26’ Fedato.

PRO VERCELLI: Marcone 5.5, Berra 5, Mammarella 6, Vives s.v. (32’ p.t. Bruno 5), Raicevic 6.5, Altobelli 5.5, Legati 5.5, Vajushi 6, Konate 5, Bifulco 5 (9’ s.t. Morra 5), Germano 5 (41’ s.t. Castiglia s.v.). A disposizione: Nobile, Rocca, Ghiglione, Barlocco, Gilardi, Firenze, Pugliese, Grossi, Polidori. All. Grassadonia 5.5.

FOGGIA: Guarna 6, Loiacono 6,  Celli 6 (36’ s.t. Lodesani s.v.), Vacca 6.5, Coletti 5.5, Camporese 5.5, Chiricò 7 (23’ s.t. Agazzi 6), Gerbo 6.5, Mazzeo 7,  Deli 7, Beretta 6 (12’ s.t. Fedato 6.5). A disposizione: Pelizzoli, Pertosa, Nicastro, Calderini, Ramè,  Fedele, Sarri. All. Stroppa 6.5.

Arbitro: Riccardo Ross di Pordenone 6.5;
1° ass.: Maurizio De Troia di Termoli 6.5;
2° ass.: Valerio Colarossi di Roma2 6.5;
4° uff.: Matteo Marcenaro di Genova.

Note: Terreno sintetico. Spettatori 5.000 circa tra i quali 1.500 ospiti. Ammoniti: Altobelli  (P),  Gerbo, Deli, Chiricò (F). Espulso al 27’ p.t. Konate per fallo da ultimo uomo. Angoli:  9 - 2  per il Foggia. Recuperi:   1' - 3'.

Nella foto il secondo rigore realizzato da Mazzeo

 

 




 
11/09/2021 - Brutto ko del Foggia ad opera della Turris (0-2) - Passo indietro...
10/09/2021 - In Foggia - Turris non ci sarà Ferrante - Problema muscolare per...
08/09/2021 - Petermann: Possiamo far ancora meglio ... - Che emozione poter...
05/09/2021 - E' tornata Zemanlandia: 4-1 al Potenza - Intensa, convincente e...
04/09/2021 - Zeman, sul momento rossonero e l'arrivo di Kragl - Analisi del...
02/09/2021 - Michele Rocca: siamo a buon punto - Nonostante i tanti nuovi arrivi e...
31/08/2021 - Last minute: Di Grazia è rossonero - L'esterno catanese va a...
31/08/2021 - Curcio, prolungamento del contratto di un anno - La società e il...
28/08/2021 - Foggia, esordio così così - I rossoneri, poco incisivi, non riescono...
27/08/2021 - Mr Zeman ... in attesa del Monterosi - Il tecnico boemo fa il punto...

[Guarda tutto l'archivio     

 

Google
BING Search
TORNA INDIETRO| Stampa questa notizia | Invia in email questa notizia || VAI AD INIZIO PAGINA 
Il primo quotidiano di informazione on-line di Capitanata.
Stampa Sud: Reg. Trib.di Foggia - R.P. 7/74. Tutti i Diritti Riservati
Direzione e Redazione: Via Luigi Rovelli, 41 - 71100 Foggia. Tel e Fax +39.0881.744812
La collaborazione a qualsiasi titolo deve intendersi gratuita.
Segnalazioni :

 

Web Publishing ®2005 - www.stampasud.it - All right Reserved
E' vietata la riproduzione anche parziale. Disclaimer
 
developed by