Cerca nelle notizie:  
Redazione | Disclaimer | Mappa sito | Links | Segnalazioni | Contattaci

CLASSIFICAGIORNATE - RISULTATI

 

Foggia, 1-0 alla Reggina ed è quasi B
Il gol di Loiacono decide il match ed avvicina i satanelli alla B. Un altro punto ed è fatta


di Lino Mongiello

Foggia, 15 aprile 2017.

Il Foggia coglie il decimo successo di fila (1-0 alla Reggina) e adesso è davvero ad un passo dalla matematica promozione in serie B. Manca un solo altro punto  e finalmente i satanelli potranno dar via ai festeggiamenti per il tanto atteso ritorno nella serie cadetta. A decidere il match con la squadra amaranto è stato Loiacono, manco a farlo apposta, uno dei pochi protagonisti della ripartenza rossonera dalla serie D. Un giocatore utilissimo, mai partito ad inizio stagione tra i probabili titolari. Ma Giuseppe, in silenzio e con il duro lavoro ha sempre saputo conquistarsi la maglia da titolare, risultando tra i più positivi. La festa del Foggia è solo rinviata. Il pari tra Matera e Lecce ha soltanto posticipato di qualche giorno la festa che i sostenitori rossoneri, scaramanticamente, non ancora osano ostentare. Con la Reggina era importante conquistare i tre punti e non è stata una gran bella gara. Capitan Agnelli e compagni hanno dovuto vedersela con un’ostica Reggina, decisa a tornare in riva allo stretto con almeno un pari. La compagine allenata da Karel Zeman non ha fatto un granché. E’ scesa allo Zaccheria col chiaro intento di fermare la capolista puntando ad un atteggiamento difensivo ad oltranza. E in effetti con uno schieramento prettamente difensivistico non ha consentito al Foggia di esprimersi secondo le proprie potenzialità. Ma alla fine, ha dovuto comunque arrendersi. Il guizzo di Loiacono ha spento le illusioni dei calabresi di tornare a casa imbattuti. Davanti a quasi ventimila spettatori, Mister Stroppa conferma l’undici che nell’ultimo turno ha strapazzato la Casertana. Le grandi attese della tifoseria foggiana hanno evidentemente inciso negativamente sulla squadra. Sin dalle prime battute s’è denotata una eccessiva tensione e troppa ansia di far gol a tutti i costi. Ne è conseguito che nella prima frazione, con un atteggiamento prudente e ben quadrato, la Reggina non ha sofferto. Tutta rintanata negli ultimi sedici metri davanti a Sala, ha chiuso ogni spazio, raddoppiando e triplicando le marcature sugli esterni rossoneri. Ciò ha complicato i piani di Stroppa anche perché sulle corsie esterne il Foggia non è riuscito ad esprimersi sui  livelli standard.  Di azioni il Foggia ne ha costruite tante. Ma senza creare particolari pericoli per Sala. La prima occasione la creai Chiricò che crossa per Di Piazza (8’) che manca l’aggancio al volo. La Reggina di Karel Zeman è ben coperta. Il 5-3-2 è ermetico e lascia pochi spazi. Il Foggia non riesce a sfondare sulle fasce e così Rubin (15’) prova a  dalla distanza ma non è preciso.  Poi Mazzeo (17’), a due passi da Sala, calcia debolmente e l’azione sfuma. Intanto da Matera giunge la notizia del vantaggio dei locali. Lo Zaccheria diventa una bolgia. I quasi ventimila di fede rossonera incitano alla vittoria i propri beniamini. Chiricò continua a crossare palloni interessanti ma Di Piazza (30’), di testa, non sfrutta a dovere. Ci prova anche personalmente Chiricò (34’) ma il tiro è impreciso. E su calcio di punizione impegna  Sala nel respingere di pugni. Un minuto più tardi un siluro di Rubin sorvola di poco la traversa. E’ l’ultima azione della prima frazione. Nella ripresa la gara sembra non decollare e Stroppa inserisce Sarno (8’) per Chiricò. E manco a farlo apposta il Foggia passa in vantaggio. Dal calcio d’angolo battuto da Sarno ed una deviazione della difesa calabrese, la palla giunge a Mazzeo. Il cross del bomber è preciso per la deviazione di testa di Loiacono (9’) che mette alle spalle di Sala. Lo Zaccheria esplode con un boato impressionante. Realizzato il gol del vantaggio il Foggia rallenta i ritmi. Senza però lasciare un minimo di iniziativa agli ospiti. I minuti trascorrono e la serie B si avvicina sempre più. E anche se il Lecce pareggia a Matera, poco cambia. Dopo la “pausa”  il Foggia riprende il forcing.  Mazzeo inventa un assist per Sarno (28’) che però davanti a Sala spedisce sull’esterno della rete. Martinelli (31’) sempre di testa sale in cielo a colpire la sfera calciata da Sarno. La mira però non è precisa e il 2-0 sfuma. Deli se ne va verso la porta di Sala e consente a Sainz-Maza (35’) di provare la battuta a rete, senza fortuna. L’ultima emozione la procura Rubin con il servizio per Mazzeo (36’), il cui tiro ad incrociare termina poco fuori dallo specchio della porta. La gara finisce qui. E dopo i 5’ di recupero concessi  dal Sig. Zanonato, si scatena la festa rossonera. E’ serie B ! Con tre gare da giocare ed otto punti di vantaggio, si può dire: è fatta !

FOGGIA - REGGINA  1 – 0

Marcatore:  9’ s.t. Loiacono.

Foggia: Guarna 6, Loiacono 7 (40’ s.t. Gerbo s.v.), Rubin 6.5, Coletti 6.5, Martinelli 6.5, Vacca 6.5, Chiricò 6 (8’ s.t. Sarno 6.5), Agnelli 6.6, Mazzeo 6.5, Deli 6, Di Piazza 6 (16’ s.t. Sainz-Maza 6). A disp.: Tucci, Sanchez, Angelo, Figliomeni, Sicurella, Dinielli, Pompilio, Martino, Faber. All.: Stroppa 7.

Reggina: Sala 6, Maesano 5.5 (32’ s.t. Lo s.v.), Gianola 5.5, Knudsen 6, Botta 6, Kosnic 5.5, Cane 5, Bianchimano 5, Bangu 5 (21’ s.t. Leonetti 5.5), Romanò 5.5, De Vito 5. A disp.: Licastro, De Francesco, Carpentieri, Tripicchio, Lancia, Mazzone, Tommasone, Cuzzilla. All.: Zeman 6.

Arbitro: Andrea Giuseppe Zanonato di Vicenza 6.5;
1°  Ass.:  Arcangelo Vingo di Pisa 6.5;
2° Ass.:  Giuseppe Scarica di Castellammare di Stabia 6.5.

Note: Cielo sereno con temperatura primaverile. Spettatori 18.000 circa (una dozzina i tifosi reggini al seguito). Ammoniti: Loiacono (F) Romanò  (R). Angoli: 4 – 0 per il Foggia. Recuperi: 2’ e  5’.

Nella foto il gol vittoria di Loiacono

 

 




 
20/10/2021 - Un bel Foggia strozza la corsa dei galletti (1-1) - Al San Nicola la...
17/10/2021 - Ferrante-gol e il Foggia supera il Monopoli - Il quarto gol...
10/10/2021 - Foggia, che batosta ! - Passo indietro dei rossoneri.Due grossolani...
07/10/2021 - IL FOGGIA DI ZEMAN DOMANI AL MADREPIETRA STADIUM -
03/10/2021 - Foggia, 3 gol d'autore e il Messina va ko - Ancora una prova positiva...
29/09/2021 - Giù il cappello: Foggia dilagante ad Andria (0-3) - Netto predominio...
26/09/2021 - Foggia, occasione sciupata: 1-1 con la Juve Stabia - Tanto gioco ma...
19/09/2021 - Foggia distratto: solo un pari a Latina (1-1) - I rossoneri mancano...
18/09/2021 - Il Latina ? Buona squadra ma possiamo far bene - Il tecnico boemo...
11/09/2021 - Brutto ko del Foggia ad opera della Turris (0-2) - Passo indietro...

[Guarda tutto l'archivio     

 

Google
BING Search
TORNA INDIETRO| Stampa questa notizia | Invia in email questa notizia || VAI AD INIZIO PAGINA 
Il primo quotidiano di informazione on-line di Capitanata.
Stampa Sud: Reg. Trib.di Foggia - R.P. 7/74. Tutti i Diritti Riservati
Direzione e Redazione: Via Luigi Rovelli, 41 - 71100 Foggia. Tel e Fax +39.0881.744812
La collaborazione a qualsiasi titolo deve intendersi gratuita.
Segnalazioni :

 

Web Publishing ®2005 - www.stampasud.it - All right Reserved
E' vietata la riproduzione anche parziale. Disclaimer
 
developed by