Cerca nelle notizie:  
Redazione | Disclaimer | Mappa sito | Links | Segnalazioni | Contattaci

CLASSIFICAGIORNATE - RISULTATI

 

Il Foggia espugna il Menti (1-3) ed è secondo
Missione compiuta. I rossoneri confermano la miglior seconda posizione.In gol Iemmello (2) e Chiricò


di Lino Mongiello

Castellammare di Stabia, 07 maggio 2016.

Al Foggia serviva la vittoria per aggiudicarsi la miglior seconda posizione tra i tre gironi e vittoria è stata. I satanelli hanno chiuso i conti già nella prima frazione. Infatti, in poco più di 30’ avevano già regolato i conti e messo in cassaforte il prezioso risultato. Poi nella ripresa hanno dovuto solo attendere il triplice fischio del Sig. Guccini per poter festeggiare. Anche il gol della bandiera di Diop è praticamente passato inosservato. Il Foggia ha compiuto la sua missione e da domenica sarà protagonista dei playoff. Una vera e propria lotteria spesso amara per i satanelli. Ma stavolta si partirà con il favore del pronostico, potendo fare affidamento su qualche indiscusso vantaggio, quale giocare i quarti di finale, in casa e in gara unica. E l’eventuale semifinale e finale con la gara di ritorno allo Zaccheria. Comunque, un passo alla volta. E senza montarsi la testa. Il primo impegno, ma saranno tutti così, li vedrà opposti all’Alessandria, semifinalista di Coppa Italia Tim e fatta fuori dal Milan. Occhio dunque. Ma siamo certi, i rossoneri non si lasceranno sfuggire la ghiotta occasione per far fuori la prima avversaria. La necessità dei tre punti non ha impedito a De Zerbi di far rifiatare qualche giocatore importante anche per evitare di perderli per i playoff, relegandoli in panchina. Così il Foggia anti-Juve Stabia è quasi totalmente rivoluzionato rispetto al match precedente. Il 3-4-3 rossonero prevede la presenza dell’unico difensore puro, Loiacono, assieme a Coletti e Di Chiara. A centrocampo il ruolo di play “basso” è affidato a Quinto con  Agnelli, Gerbo e Arcidiacono a far da “spalla”. In attacco il bomber Iemmello è affiancato da Chiricò e Sainz-Maza. Il Foggia è molto concentrato ed è ben disposto in campo. E gli bastano pochi minuti per trovare subito la via della rete. Arcidiacono lavora bene tra le linee della difesa campana e libera Iemmello al centro dell’area. Il “Re” (6’) non perde l’occasione per sbloccare il risultato. La Juve Stabia reagisce subito e potrebbe pareggiare i conti ma Lisi (11’) su assist di Nicastro sbaglia il diagonale. In campo c’è principalmente il Foggia. Il fitto gioco in orizzontale irretisce i padroni di casa che non riescono ad organizzare un pressing lineare. In effetti le “vespe” corrono a vuoto e non impensieriscono minimamente gli avversari. Anzi spesso lasciano varchi larghi come corsie autostradali e il Foggia con gli uomini importanti che ha in squadra ne riesce ad approfittare. Ancora una verticalizzazione di Chiricò per Iemmello (23’) è sventata da Mascolo. Poi Agnelli (27’), dopo un bel fraseggio con Iemmello, manda la sfera a stamparsi sul palo. Il gol del raddoppio è nell’aria e lo realizza Chiricò (28’) con un paio di finte ubriacanti ed un tiro a “girare” che si spegne all’incrocio dei pali più lontano. Il Foggia non è pago ed ancora Chiricò (31’) con un rasoterra sfiora di poco la marcatura. Che però è rinviata di 1’ quando ancora Iemmello (32’), raccoglie di testa il preciso cross di Chiricò ed infila ancora la porta difesa da Mascolo. Per il “Re” è il gol numero 24. Sullo 0-3 la gara si può ritenere praticamente chiusa. Dagli spalti del Menti si registra qualche fischio di disapprovazione e il Foggia adesso tira un po’ i remi in barca. Fino al duplice fischio del Sig. Guccini non succede praticamente più nulla.  I tre gol di vantaggio consentono al Foggia di tornare in campo con la necessaria tranquillità. De Zerbi effettua tutte e tre le sostituzioni e il suo undici amministra le sorti della gara con maestria e senza affanni. I ritmi sono blandi e la prima “fiammata” si registra al 17’. Agnelli s’invola sulla destra ed anziché servire il neo entrato Lauriola, sparacchia malamente a rete e l’azione sfuma. Poi tocca a Sainz-Maza (18’) impegnare Mascolo. Finalmente si vede anche la Juve Stabia che adesso attacca a testa bassa. Diop (24’), appostato al centro dell’area rossonera, approfitta di un mancato disimpegno di Loiacono per superare Micale. La Juve Stabia si rianima ed ora è costantemente nella metà campo degli ospiti. Stavolta Diop (26’) non riesce ad approfittare dell’errore di Quinto. E Micale comincia il suo personale show. Prima vola a togliere dalla porta il pallone calciato da Liotti (29’). Poi salva su Lisi (39’). Infine neutralizza la conclusione velenosa di Mauro (40’). Al triplice fischio del Sig. Guccini il Foggia festeggia per aver portato a casa la missione: vincere per appropriarsi della posizione di miglior seconda. I rossoneri ce l’hanno fatta e domenica cominceranno la lotteria dei playoff. Partendo in pole position. Speriamo bene.

JUVE STABIA – FOGGIA  1 – 3

Marcatori:  6’ e 32’ p.t. Iemmello, 28’ Chiricò, 24’ s.t. Diop.

Juve Stabia: Mascolo 5, Cancellotti 6, Liotti 5, Maiorano 5.5 (32’ s.t. Mauro 5), Rosania 5, Navratil 5, Carrotta 5.5,  Favasuli 5.5, Gomez 5 (21’ s.t. Gatto 5), Nicastro 5 (42’ p.t. Diop 6), Lisi 5.5. A disp.: Polito, Ioio, Elefante, Servillo, Grifone, Del Sante. All. N. Zavettieri 5.

Foggia: Micale 6.5, Loiacono 6, Di Chiara 6.5 (12’ s.t. Lodesani 6), Agnelli 6, Coletti 6.5, Gerbo 6.5, Arcidiacono 6 (1’ s.t. Floriano 6), Quinto 6.5, Iemmello 8 (15’ s.t. Lauriola 6.5), Sainz-Maza 7, Chiricò 7. A disp.: De Gennaro, Gigliotti, Vacca, Sarno, Lanzetta. All. De Zerbi.

Arbitro: Francesco Guccini di Albano Laziale 6.5.
1°Ass.:   Riccardo Fabbro di Roma2  6.5.
2°Ass.:  Tommaso Diomaiuta di Albano Laziale 6.5.

Note: cielo sereno. Terreno sintetico. Spettatori 1.000 circa. Ammoniti: Carrotta (JS),   Gerbo, Chiricò  (F).  Angoli: 4  – 1  per la Juve Stabia. Recuperi:  1’ e  2’.

Nella foto il gol dello 0-2 di Chiricò

 

 




 
11/09/2021 - Brutto ko del Foggia ad opera della Turris (0-2) - Passo indietro...
10/09/2021 - In Foggia - Turris non ci sarà Ferrante - Problema muscolare per...
08/09/2021 - Petermann: Possiamo far ancora meglio ... - Che emozione poter...
05/09/2021 - E' tornata Zemanlandia: 4-1 al Potenza - Intensa, convincente e...
04/09/2021 - Zeman, sul momento rossonero e l'arrivo di Kragl - Analisi del...
02/09/2021 - Michele Rocca: siamo a buon punto - Nonostante i tanti nuovi arrivi e...
31/08/2021 - Last minute: Di Grazia è rossonero - L'esterno catanese va a...
31/08/2021 - Curcio, prolungamento del contratto di un anno - La società e il...
28/08/2021 - Foggia, esordio così così - I rossoneri, poco incisivi, non riescono...
27/08/2021 - Mr Zeman ... in attesa del Monterosi - Il tecnico boemo fa il punto...

[Guarda tutto l'archivio     

 

Google
BING Search
TORNA INDIETRO| Stampa questa notizia | Invia in email questa notizia || VAI AD INIZIO PAGINA 
Il primo quotidiano di informazione on-line di Capitanata.
Stampa Sud: Reg. Trib.di Foggia - R.P. 7/74. Tutti i Diritti Riservati
Direzione e Redazione: Via Luigi Rovelli, 41 - 71100 Foggia. Tel e Fax +39.0881.744812
La collaborazione a qualsiasi titolo deve intendersi gratuita.
Segnalazioni :

 

Web Publishing ®2005 - www.stampasud.it - All right Reserved
E' vietata la riproduzione anche parziale. Disclaimer
 
developed by