Cerca nelle notizie:  
Redazione | Disclaimer | Mappa sito | Links | Segnalazioni | Contattaci

CLASSIFICAGIORNATE - RISULTATI

 

Il Foggia chiude in 'bellezza': 0-2 al Tursi
Nel finale di gara Sarno e Iemmello sbloccano il risultato e spingono il Foggia al primo posto


di Lino Mongiello

Martina Franca, 19 dicembre 2015.

Il Foggia chiude il 2015 col “botto”, superando al Tursi il Martina Franca (0-2). Una vittoria che lancia momentaneamente i rossoneri in vetta alla classifica, in attesa della gara tra Casertana e Messina. I ragazzi di Mister De Zerbi hanno fortemente voluto i tre punti e dopo aver assunto una condotta di gara molto accorta nella prima frazione, hanno accelerato nella ripresa, schiantando il Martina negli ultimi 5’. Quando ormai tutto faceva presagire lo 0-0 che, comunque, avrebbe premiato, oltremodo la formazione tarantina. Il merito di capitan Agnelli e soci è stato quello di averci  creduto fino alla fine ed hanno avuto ragione. Questo dimostra pure che i ragazzi hanno raggiunto un grado di maturità importante e sarà necessario sfruttare tutte le caratteristiche a disposizione per cercare di arrivare al raggiungimento dell’obiettivo finale. Il campionato è ancora lungo e forse la sosta giunge nel momento meno propizio. Infatti il lanciatissimo Foggia, è costretto a fermarsi. Per la sfida ai biancazzurri Mister De Zerbi nel consueto 4-3-3 ha presentato la novità Riverola. In difesa lo squalificato Gigliotti è stato rimpiazzato da De Giosa, mentre a centrocampo sono rientrati Gerbo e capitan Agnelli. Nel tridente d’attacco c’è Riverola. Floriano è in panchina e Sainz-Maza in tribuna. Il Foggia prova a partire con la marcia alta ma la sua “carica” durerà pochi minuti. Dopo 20’ si fa male De Giosa ed è costretto ad abbandonare il terreno di gioco. In difesa si piazza Coletti e il neoentrato Sicurella si posiziona a centrocampo. Il ritmo della gara scende vorticosamente ed è la noia a farla da padrona. Le emozioni latitano e si vedono pochi fraseggi interessanti. Le due compagini sembrano ormai con la testa rivolta al Natale. Le uniche “piccole” emozioni sono di marca foggiana e si individuano in due conclusioni, in apertura e chiusura di tempo con tiri dalla distanza. Ma sia Riverola (2’), dal limite, sia Iemmello (46’) dal vertice dell’area di rigore non colpiscono il bersaglio. Durante l’intervallo De Zerbi avrà espresso ai suoi tutto il suo dissenso relativamente all’atteggiamento del primo tempo e chiesto il cambio passo necessario per far propria l’intera posta in palio.  Effettivamente al ritorno in campo si assiste a tutt’altra gara. Il Foggia è motivato e detta legge su ogni pallone. Il portiere del Martina, Viotti, si esalta sventando in 2’ ben due palle-gol. Gli interventi sulla “botta” di Di Chiara (12’) e sul colpo di tacco di Sarno (13’) salvano, momentaneamente, il risultato. Ma oltre al portiere il Foggia commette qualche errore di troppo sottorete. Floriano (17’) e Iemmello (28’) sprecano da buona posizione e, a Sicurella (29’), si oppone ancora Viotti. De Zerbi non ci sta a sottoscrivere il pareggio e si gioca la carta Viola. A fargli posto è Sicurella. Nell’unica avanzata decisa verso la porta difesa da Narciso il Martina per poco non beffa i rossoneri. Ma il bello viene subito dopo. Sarno (40’) dopo uno scambio veloce con un compagno “disegna” la parabola vincente che si spegne alle spalle di Viotti. Non è finita. Quattro minuti più tardi il “Re”, servito dal caparbio Viola, realizza il gol del raddoppio, facilitato dalla deviazione di un avversario. Il settore dei “duecento” esplode di gioia e nei 3’ di recupero si registra l’espulsione di Antonazzo per un bruttissimo fallo su Di Chiara. Il Foggia festeggia, sia pure momentaneamente, il raggiungimento della prima posizione. E’ lancia un forte segnale alle avversarie.

MARTINA  FRANCA - FOGGIA 0 – 2

Marcatori:  40’ s.t. Sarno, 44’ Iemmello.

Martina Franca: Viotti 6, Allegra 6, Curcio 6, Zappacosta 5 (10’ s.t. De Lucia 5.5), Migliaccio 5, Marchetti 5.5, Basso 5  (31’ s.t. Bogliacino s.v.), Cristofari 6, Gaetani 5.5 (21’ s.t. Antonazzo 5), Schetter 5, Cristea 5. A disposizione: Gabrieli, Sirignano, Cardore, Cassano, Oliva, Todisco, Foggetti, Simone. All. G. Incocciati 5.

Foggia: Narciso 6, Angelo 6.5, Di Chiara 6.5, Agnelli 6, Loiacono 6.5, De Giosa s.v. (20’ p.t. Sicurella 6.5 e dal 34’ s.t. Viola 6), Gerbo 7, Coletti 6.5, Iemmello 6.5, Sarno 7, Riverola 6 (11’ s.t. Floriano 6.5). A disposizione: Micale, Agostinone, Adamo, Lodesani, Bollino. All. R. De Zerbi 7.

Arbitro: Antonio Eros Lacagnina di Caltanissetta 7.
1°Ass.:   Domenico Lacalamita di Bari 7.
2°Ass.:   Giuseppe Antonacci di Barletta 7.

Note: Terreno in buone condizioni. Spettatori 1.000 di cui 300 foggiani. Ammoniti: Zappacosta, Allegra, Cristea, Viotti (M) , Riverola, Viola  (F). Espulso al 48’ s.t. Antonazzo per fallo da tergo. Angoli:  2  – 3  per il Foggia. Recuperi: 1’ e 3’.

 

 




 
11/09/2021 - Brutto ko del Foggia ad opera della Turris (0-2) - Passo indietro...
10/09/2021 - In Foggia - Turris non ci sarà Ferrante - Problema muscolare per...
08/09/2021 - Petermann: Possiamo far ancora meglio ... - Che emozione poter...
05/09/2021 - E' tornata Zemanlandia: 4-1 al Potenza - Intensa, convincente e...
04/09/2021 - Zeman, sul momento rossonero e l'arrivo di Kragl - Analisi del...
02/09/2021 - Michele Rocca: siamo a buon punto - Nonostante i tanti nuovi arrivi e...
31/08/2021 - Last minute: Di Grazia è rossonero - L'esterno catanese va a...
31/08/2021 - Curcio, prolungamento del contratto di un anno - La società e il...
28/08/2021 - Foggia, esordio così così - I rossoneri, poco incisivi, non riescono...
27/08/2021 - Mr Zeman ... in attesa del Monterosi - Il tecnico boemo fa il punto...

[Guarda tutto l'archivio     

 


“ Martina Franca, 19 dicembre 2015. Il Foggia è solo in testa la classifica della Lega pro girone C, scavalcando la Casertana di un punto. Ma è solo una posizione provvisoria per il momento, aspettando la gara deklla Casertana contro il Messina di domani alle 20. Per il momento assaporiamo questa posizione, anche se per solo 24 ore, quanto meno cominciamo a gustare l’area che si respira lassù da soli. Battute a parte, il Foggia a Martina, ha dimostrato quanto sia forte, malgrado la presenza di diversi giocatori spolverati per l’occasione dal tecnico De Zerbi, come Elmeida, specialmente nella ripresa quando a stretto nella sua metà campo il Martina di Incocciati. Due gol meravigliosi. Il primo del sempre bravo Sarno con un tiro da fuori area a girare per insaccarsi nel sette della porta difesa dall’ottimo Vietti che in almeno tre occasioni ha detto non ai rossoneri oggi in maglia gialla fosforescente il secondo un tiro fortunato( perchè deviato, da un difensore martinese. Per Iemmello tre gol in due gare, e non è poco! Il Martina ha tentato di tutto per arrivare a fine gara a reti inviolate, ma sono bastate solo 4 minuti, dall’85esimo all’89esimo, per mettere KO, la squadra avversaria ed assaporare il primo posto in classifica, almeno per il momento. Insomma una gara che non fa storia almeno per i valori contrastanti delle squadra in campo…un Foggia, quadrata in campo e sicura di se stessa, un Martina smarrita e senza troppe pretese. Ma per il momento siamo in testa. „

 

Google
BING Search
TORNA INDIETRO| Stampa questa notizia | Invia in email questa notizia || VAI AD INIZIO PAGINA 
Il primo quotidiano di informazione on-line di Capitanata.
Stampa Sud: Reg. Trib.di Foggia - R.P. 7/74. Tutti i Diritti Riservati
Direzione e Redazione: Via Luigi Rovelli, 41 - 71100 Foggia. Tel e Fax +39.0881.744812
La collaborazione a qualsiasi titolo deve intendersi gratuita.
Segnalazioni :

 

Web Publishing ®2005 - www.stampasud.it - All right Reserved
E' vietata la riproduzione anche parziale. Disclaimer
 
developed by