Cerca nelle notizie:  
Redazione | Disclaimer | Mappa sito | Links | Segnalazioni | Contattaci

 

'Amici del Viale Foggia' A.P.S.
Il quartiere Ferrovia da tempo appare uno stato a parte, uno stato nello stato


di Gerardo Leone

Foggia, 14 luglio 2021.

Nonostante la situazione sanitaria sia tutt'altro che tranquilla e priva di rischi, nel quartiere Ferrovia questo non si avverte. Il quartiere Ferrovia da tempo appare uno stato a parte, uno stato nello stato, dove non esistono regole, né leggi, né controlli da parte di chi dovrebbe tutelare la salute pubblica e il decoro di una città. La vita ai margini della illegalità è ripresa in tutti i suoi aspetti, dal mercato abusivo h 24, al bivacco in strada, dagli assembramenti alle risse continue. Tutto nella totale anarchia e nella totale indifferenza delle forze dell'ordine. Quando le orde dei  nuovi padroni del territorio tra via Podgora, via Isonzo  e via  Monfalcone, stanchi e ubriachi, tornano presso i loro domicili, i residenti più spregiudicati escono dai loro portoni e trovano strade luride piene di spazzatura di ogni tipo, cocci e vetri di bottiglie di birra, il cui lancio è l'ultimo spot praticato in zona. I vari negozi non rispettano alcuna regola tanto meno quelle anti Covid , facendo entrare persone a decine, senza mascherine, senza distanziamento in un delirio di illegalità. Il servizio nella zona da parte della polizia locale  è stato sospeso,le altre forze dell'ordine chiamate insistentemente non intervengono perché a loro dire hanno da fare cose più serie. Restano i cittadini residenti disperati da anni di vergognosa incuria. In piazza Goppingen viene chiusa una baracchina perché l'esercente non faceva rispettare le regole anti Covid. Nel quartiere Ferrovia invece nulla....nessun controllo, nessuna legge, una terra di nessuno lasciata alla mercé di comportamenti pericolosi, nocivi alla salute pubblica, illegali...terra di nessuno ...ma i cittadini che ci vivono, che rispettano le regole, che pagano le tasse, a chi devono appellarsi per vedersi riconosciuti i propri sacrosanti diritti? Al sindaco del Rione Sanità di eduardiana memoria? La vergogna di una città è qui e ora.


 
23/06/2022 - Seminario dell’Associazione della Stampa di Puglia - “Presunzione di...
23/06/2022 - Aree protette: i risultati di Life ESC 360 - il progetto coordinato...
20/06/2022 - La Notte Romantica di Vico - Incontro con i giornalisti mercoledì 22...
16/06/2022 - L’Info point turistico di S.Severo si rinnova - Il programma “Visit...
06/06/2022 - Anci e Fnsi status uffici stampa - Decaro: “ufficio stampa della PA...
03/06/2022 - L’arte del Public Speaking a Foggia - Un corso per imparare a parlare...
01/06/2022 - LXXVI anniversario della nascita della Repubblica - il messaggio del...
01/06/2022 - “Ciclovia Adriatica” - Provincia oltre 22 milioni di euro per gli...
26/05/2022 - La Capitanata e l’affido temporaneo - Incontro il 27 maggio, alle 17,...
23/05/2022 - “La memoria e la resistenza' - CSV della Puglia: laboratori storie di...

[Guarda tutto l'archivio     

 

Google
BING Search
TORNA INDIETRO| Stampa questa notizia | Invia in email questa notizia || VAI AD INIZIO PAGINA 
Il primo quotidiano di informazione on-line di Capitanata.
Stampa Sud: Reg. Trib.di Foggia - R.P. 7/74. Tutti i Diritti Riservati
Direzione e Redazione: Via Luigi Rovelli, 41 - 71100 Foggia. Tel e Fax +39.0881.744812
La collaborazione a qualsiasi titolo deve intendersi gratuita.
Segnalazioni :

 

Web Publishing ®2005 - www.stampasud.it - All right Reserved
E' vietata la riproduzione anche parziale. Disclaimer
 
developed by