Cerca nelle notizie:  
Redazione | Disclaimer | Mappa sito | Links | Segnalazioni | Contattaci

 

LA MAFIA TEME LA SCUOLA PIÙ DELLA GIUSTIZIA
Prima di abituarci alle loro facce! Prima di non accorgerci più di niente!”


di Ottavia

Foggia, 29 settembre 2020.

Questa mattina i ragazzi foggiani, quelli che la scuola possono frequentarla in presenza, hanno trovato all’ingresso dei propri istituti superiori un Poster con una frase di Peppino Impastato: “Mio padre, la mia famiglia, il mio paese! Io voglio fottermene! Io voglio scrivere che la mafia è una montagna di merda! Noi ci dobbiamo ribellare. Prima che sia troppo tardi! Prima di abituarci alle loro facce! Prima di non accorgerci più di niente!”
L’iniziativa è stata realizzata dal gruppo informale Ottavia Foggia il quale commenta così:

“Abbiamo ritenuto fondamentale lanciare un messaggio sulla mafia e sulla criminalità in generale ai nostri coetanei in un periodo difficile per la nostra città.
La nostra Foggia, infatti, sta vivendo un’escalation criminale non indifferente, fenomeno che va letto inquadrandolo in un’analisi larga e variegata che include, tra i tanti fattori, l’inevitabile crisi economica dovuta alla pandemia. In questo contesto spinoso i giovani sono veleno e antidoto: da una parte, infatti, possiamo notare il costante abbassarsi dell’età media di chi pratica reati, dimostrando la teoria per cui i più giovani siano carburante per la delinquenza, e dall’altra la possibilità di purificare gli ambienti giovanili in modo da togliere terreno alla mafia e alla criminalità tutta. Per questo siamo convinti che sia straordinariamente importante un’intensa attività di sensibilizzazione che parta proprio dalla scuola. A proposito di questo, siamo dispiaciuti nel non essere riusciti a trovare determine dirigenziali (questo non significa che non ci siano, è probabile che non siamo riusciti a trovarle noi) relativamente agli anni 2019 e 2020 in cui si dedicassero fondi pubblici al contrasto al fenomeno mafioso, della criminalità o, più nello specifico, delle baby gang, elemento sociale preoccupante e di assoluto rilievo sul territorio come dimostrano recenti fatti di cronaca. Lo troviamo anche paradossale dato che non meno di un anno fa fu convocato un tavolo tecnico all’indomani di numerose aggressioni da parte di giovanissimi o danneggiamenti ai veicoli pubblici; siamo consapevoli che nel 2020 le priorità dell’Assessorato alle Politiche Sociali siano state altre, ma cosa si è fatto o si farà relativamente ad un’opera di sensibilizzazione, assistenza alle famiglie, screening delle carriere scolastiche/lavorative in modo da individuare prontamente eventuali soggetti a rischio?
A tal proposito, perché riteniamo che il funzionamento delle Istituzioni avvenga mediante una perfetta armonia tra gli organi che le compongono, proponiamo la costituzione di una commissione, o comunque di una consulta, come già proposto in passato dalle forze di opposizione, sul tema della mafia e della criminalità in tutte le sue sfaccettature: immaginiamo questa commissione con compiti di progettualità nel campo di quei servizi sociali che fungono da detrattori del fenomeno a quo e di controllo relativamente agli atti e alle concessioni pubbliche che vengono fatte dagli enti affinché questi siano liberi e non colpiti da eventuali ingerenze mafiose.
Speriamo che il nostro messaggio lasci nel cuore di tanti un segno di interesse per le sorti di questa comunità di destini, l’unione delle passioni è determinante per la nostra città, per il nostro futuro!”


 
18/05/2022 - Grandine sul Tavoliere - Cia Capitanata: “Danni a grano, vigneti,...
18/05/2022 - Messa in sicurezza arterie stradali della città - FdI: La segnaletica...
11/05/2022 - 'Ufficio Urbanistica di Foggia” - Emiliano e Maraschio totalmente...
09/05/2022 - INCAZZATI A NERO - La disoccupazione giovanile, gli abusi, il lavoro...
04/05/2022 - Olimpiadi delle Scienze Naturali - Il Liceo “A. Volta” di Foggia alle...
04/05/2022 - Gli auguri del Pres.Provincia a Giovanni Melillo - Gatta orgogliosi...
04/05/2022 - Tutela della produzione di olio Evo - Sicolo: “Vogliamo ringraziare...
28/04/2022 - ELIMINARE LE BARRIERE ARCHITETTONICHE - CERIGNOLA, OK ALL'UNANIMITÀ...
26/04/2022 - Storie di Giovani Vignaioli - Il 29 e il 30 maggio: 41 cantine...
11/04/2022 - “Donne Daune: incontro di mani e di terra”. - Luogo ancora silenzioso...

[Guarda tutto l'archivio     

 

Google
BING Search
TORNA INDIETRO| Stampa questa notizia | Invia in email questa notizia || VAI AD INIZIO PAGINA 
Il primo quotidiano di informazione on-line di Capitanata.
Stampa Sud: Reg. Trib.di Foggia - R.P. 7/74. Tutti i Diritti Riservati
Direzione e Redazione: Via Luigi Rovelli, 41 - 71100 Foggia. Tel e Fax +39.0881.744812
La collaborazione a qualsiasi titolo deve intendersi gratuita.
Segnalazioni :

 

Web Publishing ®2005 - www.stampasud.it - All right Reserved
E' vietata la riproduzione anche parziale. Disclaimer
 
developed by